Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Psicologia moderna e antica

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 29-05-2007, 10.24.13   #1
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito La follia

Riprendo questo post in aforismi per parlare sotto l'aspetto psicologico (non e' il mio campo ma ci provo a dire la mia) cosa sia la follia...
http://www.ermopoli.it/portale/showt...9266#post29266

Aspetto dell'animo umano e' stato spesso ritratto in antiche pitture... la follia puo' anche essere creativa?
Un folle puo' essere un visionario avanti coi tempi?
Molti scienziati erano considerati dei folli per le loro idee avanti coi tempi.
Artisti creativi e folli nelle loro immagini...
Si parla di saggezza e di follia... ma esiste un confine?

La follia e' forse la parte emotiva-istintiva che prevale sulla parte razionale?
E' la ragione al servizio del'emozione?
E' forse la logica asservita all'irrazionalita'?
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 29-05-2007, 11.38.49   #2
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,529
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Grey Owl Visualizza messaggio
Molti scienziati erano considerati dei folli per le loro idee avanti coi tempi.
Ecco.. considerati.. dalla massa, da chi non poteva capire in certo senso quell'arte. Se una cosa va fuori da quella che viene considerata "normalità", allora è follia. Ma chi li stabilisce questi parametri? Folli non potrebbero essere coloro che non comprendono una forma d'arte?
RedWitch non è connesso  
Vecchio 29-05-2007, 11.53.47   #3
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,998
Predefinito

Beh di solito quando non comprendiamo le ragioni di qualcosa ci sembra folle, quando non ne rileviamo tutte le sfumature. Forse tutto visto superficialmente è follia.
Poi analizzato (sempre che si possiedano le capacità) si trova sempre una ragione.
griselda non è connesso  
Vecchio 29-05-2007, 14.49.01   #4
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Siamo in psicologia, quindi forse sarebbe da affrontare l'argomento in modo consono... si è accennato a persone ritenute folli ma che poi folli non erano. In questo caso più che di follia credo si trattasse di avere ragione. Molte persone dicevano o facevano cose avanti coi tempi o fuori dalla normalmente accettata linea comune, sono stati chiamati folli per intendere che non avevano ragione, poi a volte è capitato che col senno di poi un po' di ragione invece ce l'avevano.

Ma cos'è la follia vera e non apparente?

Attualmente sia in psichiatria che in psicologia le parole "folle", "matto" ecc. non esistono. Nel senso che non vengono usate proprio perchè prive di un significato diciamo "clinico". Vengono lasciate alla comune accezione, che poi è la stessa che bollava come folli certi "geni" del passato. Raramente la clinica confermava queste bollature.

Nonostante questo molti hanno provato a definire la follia. Una definizione che mi piace abbastanza, anche se non la ritengo completa ma parla di un possibile aspetto della "follia" è quella che dice che un folle è uno che ritiene che dalle stesse cause si possano ricavare diversi effetti... e quindi, magari, ripete le stesse azioni sempre aspettandosi risultati diversi da quelli che ottiene.

Certo, può sembrare solo eccessivo rifiuto della realtà per eccessiva ostinazione, forse lo è, ma io credo che ci sia qualcosa in più...
Ray non è connesso  
Vecchio 29-05-2007, 23.05.32   #5
Shanti
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 19-12-2004
Messaggi: 1,350
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Grey Owl
Aspetto dell'animo umano e' stato spesso ritratto in antiche pitture... la follia puo' anche essere creativa?
Un folle puo' essere un visionario avanti coi tempi?
Molti scienziati erano considerati dei folli per le loro idee avanti coi tempi.
Artisti creativi e folli nelle loro immagini...
Si parla di saggezza e di follia... ma esiste un confine?
La saggezza se non sbaglio è l'opposto, il contrario della follia, forse si può dire che è l'altra faccia della medaglia? Genio e follia è anche un binomio notissimo.
Quanto alla creatività molti artisti erano considerati dei folli, creavano opere d'arte ma ciò che li rendeva tali agli occhi degli altri, erano anche i comportamenti irrazionali e autodistruttivi (uno a caso Van Gogh). Forse nei momenti in cui si dedicavano a qualche opera in qualche modo davano una forma alla loro follia, con la creatività.
Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch
Se una cosa va fuori da quella che viene considerata "normalità", allora è follia.
Ecco sì, normalità ma intesa come razionalità, fuori dalla ragione.
I parametri? Chi lo sa, una persona considerata "normale"che si alza al mattino, fa sempre le stesse cose, va a dormire la sera facendo tutto questo per una vita intera e senza cambiare di una virgola le sue abitudini, per me potrebbe essere un folle
Shanti non è connesso  
Vecchio 30-05-2007, 10.53.33   #6
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,998
Predefinito

Non ho sufficienti nozioni di psicologia per parlarne in modo adeguato ma posso dire quello che mi sembra anche se metaforicamente.
Il folle mi da l'idea di qualcuno che come un fiume che ha rotto gli argini, in cui non distingue più il tragitto. Come un palloncino in cui è stata immessa più aria di quella che poteva contenere e per questo motivo scoppia.
Una reazione a qualcosa di troppo grosso ed insostenibile per lui. Un mezzo del corpo per continuare a vivere senza la mente ma nel modo sbagliato?
griselda non è connesso  
Vecchio 30-05-2007, 11.33.43   #7
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,663
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Shanti Visualizza messaggio
La saggezza se non sbaglio è l'opposto, il contrario della follia, forse si può dire che è l'altra faccia della medaglia?
Se per saggezza intendiamo far sempre la cosa giusta secondo quello che è giusto per la media dei presenti (nella società, nel paese, nel pianeta etc)... si sono gli opposti

-----------------------------------------------------

Folle uno, folle tanti.... "ho messo la marcia in folle" la cui cosa più importante non è che il motore non muove la macchina in questo modo ( anche se è un ulteriore spunto) quanto che il motore gira quasi senza freno.... gira fine a se stesso....
Insomma tutto quello che in qualche modo tracima, che non ha freni, confini, schemi.... è folle, follia
Però c'è anche il modo di dire il Pazzo di Dio (o dire Matto come via Alchemica) , quindi pazzo e folle non sono proprio la stessa identica cosa, anche se qualcosa accumuna le due cose....
Anche se siamo in psicologia è interessante dire che in tempi antichi l'epilettico era considerato matto (ma evidentemente con altra valenza di oggi)... e anche prescelto.
Uno non è connesso  
Vecchio 30-05-2007, 11.40.12   #8
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,998
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Anche se siamo in psicologia è interessante dire che in tempi antichi l'epilettico era considerato matto (ma evidentemente con altra valenza di oggi)... e anche prescelto.
L'epilettico era come un messaggero degli dei perchè andava in trance o sbaglio? Giovanna d'arco era epilettica, Alessandro Magno, Giulio Cesare, Van Gogh,Dostoewski, Paganini e anche Napoleone e molti altri personaggi storici. Curioso no?
griselda non è connesso  
Vecchio 30-05-2007, 14.22.50   #9
reflex
Visita i monumenti
 
L'avatar di reflex
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 14
Predefinito

Un folle potrebbe essere:" chi si capisce solo lui"
e non vuole, non riesce, non può capire.......restando in folle.
reflex non è connesso  
Vecchio 30-05-2007, 15.48.38   #10
reflex
Visita i monumenti
 
L'avatar di reflex
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 14
Predefinito

Restando in campo automobilistico, mi viene in mente:
"viaggiare a velocità folle", ponendosi così nella condizione di perdita di controllo, col rischio di schianto, per poi raccogliere i "cocci". Forse sono OT, ma qui subentra un corretto utilizzo degli strumenti: frizione, freno, acceleratore, non perdendo di vista una buona Guida.
reflex non è connesso  
Vecchio 15-09-2007, 02.45.22   #11
Il Folle
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 14-09-2007
Residenza: qui e ora
Messaggi: 243
Predefinito

la follia secondo me è andare contro se stessi, suicidarsi, provocarsi dolore, e quant'altro, oppure pensare senza agire e agire senza pensare questo è da folli. Eppure ci sono molte folle di folli, anzi forse nel mondo sono più i folli che i "sani"...chissà? Come avete scritto voi molti geni prima di esser considerati tali sono stati considerati folli, mi viene in mente Galileo, la scienza gli ha dato ragione e allora chi erano i veri folli, se non la santa inquisizione. Scusatemi per i miei interventi sgrammaticati ma le parole non sono il mio forte.

Ciao
Il Folle non è connesso  
Vecchio 15-09-2007, 23.40.56   #12
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da reflex Visualizza messaggio
Restando in campo automobilistico, mi viene in mente:
"viaggiare a velocità folle", ponendosi così nella condizione di perdita di controllo, col rischio di schianto
E' molto significativa secondo me questa immagine che ci ha dato reflex. La velocità diventa "folle" quando non si ha più il controllo dell'autovettura, o almeno quando tale controllo non rientra più nei canoni prestabiliti normalmente.
Se il saggio è colui che si muove in ordine con le Leggi Universali, il folle è il disordinato.
La follia secondo me a livello macrocosmico è il Caos primordiale, che come dall'esempio di Uno sui motori, gira gira ma non manifesta nulla. E' l'input iniziale, dal quale però può scaturire ogni cosa.
Da questo ne deduco che la follia è il preludio alla saggezza. Senza un pizzico di essa, nessun genio, o saggio, sarebbe mai divenuto tale.
Kael non è connesso  
Vecchio 15-09-2007, 23.54.59   #13
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Il Folle Visualizza messaggio
Eppure ci sono molte folle di folli, anzi forse nel mondo sono più i folli che i "sani"...chissà?
Magari fosse così... Da quello che vedo io, l'esercito di robotini manovrati dal sistema che ogni giorno eseguono passo passo quello che i loro padroni si aspettano da loro, vanno avanti senza nemmeno sapere cos'è la follia, ma solo meccanicamente... Come quei pupazzi di una volta a cui si girava la chiavetta in schiena per caricarli e farli muovere...
Tutto ciò che esce da certi schemi o controlli è folle. Per questo credo che in passato gli epilettici fossero ritenuti dei prescelti... perchè il folle ha in sè la capacità di aprire le porte del nuovo.

Chi può controllare qualcosa che non conosce?
E' ovvio che per farlo bisogna iniziare, non ci può essere controllo su qualcosa di nuovo, almeno all'inizio. Poi col tempo si può anche raggiungere un certo controllo...
Ma all'inizio c'è bisogno sempre di un pizzico di follia...

PS: Il folle, ho usato la tua frase come spunto ma ho capito che non volevi dire questo. Parlavi di uomini che agiscono senza pensare, e sono d'accordo, il fatto è che quasi tutti agiscono sotto l'influenza del pensiero altrui e mai del proprio... Per questo non li ritengo folli ma meccanici..
Kael non è connesso  
Vecchio 16-09-2007, 04.00.15   #14
Il Folle
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 14-09-2007
Residenza: qui e ora
Messaggi: 243
Predefinito

mi illuminate d'immenso
Il Folle non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Cosa resterà griselda Letteratura & Poesia 22 04-12-2008 01.16.12
Follia e Saggezza Ray Aforismi, Proverbi, Modi di dire 11 17-06-2007 00.13.20
solitudine (e non è una poesia, ma ordinaria follia) *Sissi* Letteratura & Poesia 5 24-08-2005 22.23.00


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.49.44.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271