Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Accademia > Benessere fisico

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 24-11-2008, 00.31.21   #1
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,606
Predefinito sos piedi

E' da un pò che ho un problema ai piedi, si era quasi del tutto risolto quest'estate, sul finire ma adesso si stà riacutizzando.
Mi capita di avvertire un fortissimo prurito, sulle dita del piede fino a un mese fà, anche nella pianta nell'ultimo periodo.

E' un prurito fastidioso perchè non prude e basta ma la zona è dolorante al tatto per cui finisce che gratto e mi fà male ma non posso farne a meno, mi fà impazzire poi perchè la zona si scalda e prude ancora di più.

Oltre al prurito però, e credo in conseguenza a questo, si formano delle bollicine d'acqua (credo, è viscosa) , bollicine che poi ad un certo punto scoppiano e mi lasciano la zona, che purtroppo è quella parte di pelle che stà sotto e fra le dita, scoperta..insomma la pelle superiore si lacera e rimane la pelle viva sotto che fà un malaccio

Ultimamente, dicevo, ho questa bolla proiprio in mezzo al piede destro, l'ho persino scoppiata per il nervoso, cosa peraltro facile perchè la pelle si sta come sfoliando...brr da leggere fà più senso che a vedere ma la cosa mi preoccupa anche perchè due anni fà, quando mi è capitato per la prima volta, avevo tutti e due i piedi con tutte le dita macerate, adesso perlopiù è la zona del mignolo e tra anulare e medio a soffrire ma non vorrei che si espandesse.

Ai tempi mi era stato detto che erano state le scarpe da ginnastica a macerarmi i piedi e di mettere un po di cicatrene finchè non si fosse risolto il problema..eh bon il problema non si è risolto e io prima di passare di nuovo dal medico vorrei un consiglio

Spesso riesco a resistere al desiderio di grattare, ho imparato anche a mettere crema che ammorbidisce invece che seccare con polverine...ma è sempre un tener buono il problema che non si è risolto

ps
visto che si parla di piedi, sempre da due anni circa ho dei calli consistenti sotto i piedi (si stò messa uno schifo ) e mi è capitato che si formassero naturalmente dei tagli trasversali e che la pelle si sollevasse..io to tagliato la pelle in più, è vero che è sbagliato?

grazie grazie grazie
dafne non è connesso  
Vecchio 24-11-2008, 05.12.49   #2
MaxFuryu
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di MaxFuryu
 
Data registrazione: 03-04-2005
Messaggi: 425
Predefinito

Queste bolle potrebbero essere il formarsi di altri calli, e dato che già hai altri calli sicuramente potrebbe essere questo, magari stai attenta alle scarpe che usi. Per i calli ci saranno tantissimi prodotti, io ti consiglio la pietra pomice, la trovi in farmacia o se vivi in un posto di mare anche in spiaggia
MaxFuryu non è connesso  
Vecchio 24-11-2008, 08.59.04   #3
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,998
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
E' da un pò che ho un problema ai piedi, si era quasi del tutto risolto quest'estate, sul finire ma adesso si stà riacutizzando.
Mi capita di avvertire un fortissimo prurito, sulle dita del piede fino a un mese fà, anche nella pianta nell'ultimo periodo.

E' un prurito fastidioso perchè non prude e basta ma la zona è dolorante al tatto per cui finisce che gratto e mi fà male ma non posso farne a meno, mi fà impazzire poi perchè la zona si scalda e prude ancora di più.

Oltre al prurito però, e credo in conseguenza a questo, si formano delle bollicine d'acqua (credo, è viscosa) , bollicine che poi ad un certo punto scoppiano e mi lasciano la zona, che purtroppo è quella parte di pelle che stà sotto e fra le dita, scoperta..insomma la pelle superiore si lacera e rimane la pelle viva sotto che fà un malaccio

Ultimamente, dicevo, ho questa bolla proiprio in mezzo al piede destro, l'ho persino scoppiata per il nervoso, cosa peraltro facile perchè la pelle si sta come sfoliando...brr da leggere fà più senso che a vedere ma la cosa mi preoccupa anche perchè due anni fà, quando mi è capitato per la prima volta, avevo tutti e due i piedi con tutte le dita macerate, adesso perlopiù è la zona del mignolo e tra anulare e medio a soffrire ma non vorrei che si espandesse.

Ai tempi mi era stato detto che erano state le scarpe da ginnastica a macerarmi i piedi e di mettere un po di cicatrene finchè non si fosse risolto il problema..eh bon il problema non si è risolto e io prima di passare di nuovo dal medico vorrei un consiglio

Spesso riesco a resistere al desiderio di grattare, ho imparato anche a mettere crema che ammorbidisce invece che seccare con polverine...ma è sempre un tener buono il problema che non si è risolto

ps
visto che si parla di piedi, sempre da due anni circa ho dei calli consistenti sotto i piedi (si stò messa uno schifo ) e mi è capitato che si formassero naturalmente dei tagli trasversali e che la pelle si sollevasse..io to tagliato la pelle in più, è vero che è sbagliato?

grazie grazie grazie
Daf non sono un medico*, ma proprio per questo ti consiglierei di andare dal tuo e nel caso di farti prescrivere una visita da un dermatologo se il tizio non ti soddisfacesse,
i piedi sono molto importanti, se stanno male loro si ripercuote su tutto il corpo.


* Spe che mi spiego, i sintomi mi hanno ricordato un certo tipo di problema che si risolve bene, ma non essendo medico potrei dire delle cavolate, in un post poi, mi pare di intravedere un problema che viene di solito a chi fa sport.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA

Ultima modifica di griselda : 24-11-2008 alle ore 09.02.51. Motivo: aggiunto l'asterisco
griselda è connesso ora  
Vecchio 25-11-2008, 19.49.34   #4
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,606
Predefinito

eh ma se mi ripete che sono le scarpe da ginnastica che faccio? lo picchio?
volevo sapere se si possono fare dei pediluvi, ad esempio, con quakche sostanza sfiammante....
dafne non è connesso  
Vecchio 25-11-2008, 20.31.44   #5
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,998
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
eh ma se mi ripete che sono le scarpe da ginnastica che faccio? lo picchio?
volevo sapere se si possono fare dei pediluvi, ad esempio, con quakche sostanza sfiammante....
Daf in qualche modo è vero, però se non ti curi bene può anche ricedivare il problema, quindi se ti ripete che sono le scarpe, ma non aggiunge altro chiedi la visita dal dermatologo tramite la mutua.
Se fossi sicura che è quello che penso ti direi cosa fare, non è difficile, però ci vuole la diagnosi per dire cosa è e cosa non è.
Se il medico non ti da retta come vorresti tu, e ti capisco bene, uscire dall'ambulatorio insoddisfatte è peggio di non esser andate.
Però puoi anche dirgli che per sicurezza vorresti fare una visita dal dermatologo, perchè alla fine i piedi sono i tuoi e che così stai male.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda è connesso ora  
Vecchio 25-11-2008, 20.52.19   #6
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Era... ? Vabbé mi cimento io....

Ho un problema simile ma d'estate, sono allergica a... bo non so nemmeno io, so solo che alcuni sandali li metto e bon altri mi creano un super-prurito, gratta che ti gratta si creano bollicine e diventa tutto rosso a puntini e gratta perché i puntini sono pruriginosi... 'nzomma passo l'estate a grattà.
So cosa provi.
Condivido e concordo con il pensiero di Gri, senti il parere di un dermatologo.
Ma per ora, puoi utilizzare diluito 1/3 di olio di tea tree con della crema base o dell'olio di germe di grano, sfiamma, disinfetta, cicatrizza ed è un anti batterico (non si sa mai)...
Se non ce l'hai puoi fare dei pediluvi con la camomilla... è un toccasana! Sfiamma e toglie (per un po') il prurito, ma entrambi sono pagliativi in quanto se non si sa il problema...




Ehm...Era permettendo
Faltea non è connesso  
Vecchio 26-11-2008, 00.26.32   #7
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,606
Predefinito

grazie donne

sarà che da un pò non ci vado più tanto volentieri dal medico...sarà che limone al mattino non c'è più il raffreddorino ma la facilità con cui mi sbologna alternativamente con chiacchiere o pomate al cortisone (per dare il senso degli opposti, o non abbiamo nulla o ci inzuppa di medicinali...mah) non mi da più tanta sicurezza...mentre qui, proprio come San Tommaso provo e...functia!!

Eraaaaaaaaaaaaaaaaa
dafne non è connesso  
Vecchio 26-11-2008, 18.45.27   #8
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,663
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
E' da un pò che ho un problema ai piedi, si era quasi del tutto risolto quest'estate, sul finire ma adesso si stà riacutizzando.
Mi capita di avvertire un fortissimo prurito, sulle dita del piede fino a un mese fà, anche nella pianta nell'ultimo periodo.
Tutte le dita?
Tutta la pianta?
Uno non è connesso  
Vecchio 26-11-2008, 22.27.14   #9
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Faltea Visualizza messaggio
Era... ?

Ehm...Era permettendo
Citazione:
Originalmente inviato da dafne Visualizza messaggio
grazie donne


Eraaaaaaaaaaaaaaaaa
we ma io sono strega mica medico!

comunque come hanno gia detto serve una diagnosi del medico che vede tocca annusa ah non sognarti di mettere l' immagine dei tuoi piedi eh!
intanto come chiede Uno: tutte le dita? tutta la pianta?da quel che dici prurito calore (rossore?) dolore spe anche macerazione e callosità..si spazia dalla circolazione alla scarpa sudorosa (magari di marca) a qualche intollerana...e ad accumulo di tossine Scegli!
per le callosità c'è una "lettura" tipo riflessologica se non ricordo male..più psicologica...come vedi non è così semplice dare un' indicazione...
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 29-11-2008, 23.20.48   #10
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Anch'io ti consiglierei dei pediluvi la sera, anche solo mezz'oretta magari mentre sei al pc, se hai qualche sale particolare oppure anche il solo sale da cucina va bene.
Quest'estate probabilmente ti era quasi passato per via dell'acqua marina che è un toccasana per la pelle, e per i piedi che sono liberi di respirare.
Ti consiglio tanta acqua e tanta aria per i tuoi piedi (nel limite del possibile visto che siamo quasi in inverno...)

Kael non è connesso  
Vecchio 30-11-2008, 02.38.23   #11
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,606
Predefinito

grazie ragzzi
Il problema è partito due anni fà in concomitanaza, o conseguenza, delle vacanze al mare.
Rispetto ad allora che si era verificato su tutti e due i piedi adesso stà colpendo soprattutto il piede destro, la zona che prude è quella tra il mignolo e l'anulare nello spazio tra le due dita in mezzo e dietro sotto la piega del polpaltrello, si è formata la bollicina in mezzo grattando, si è rotta e la pelle è rimasta tagliata, due anni fà usciva anche il sangue adesso invece no.
Il problema è che continua a prudere e se resisto va bene ma se gratto un pò si forma ancora un pò di liquidino e siamo da capo.

Novità di quest'anno, tanto per non farsi mancare niente ì, tre bollicine sulla pianta, proprio in mezzo, una bollicina l'ho scoppiata perchè mi pareva di avere un pisello o un'oliva sotto il piede e mi dava fastidio, anche li però la pelle tende a esfoliare....

Mi piacerebbe sapere dal punto di vista della riflessologia che significa, l'unica cosa che so sui piedi, che mi han raccontato, è che rappresentano le nostre radici, il nostro collegamento con la terra e che quando fanno male in genere ci sono problemi con la famiglia d'origine...gamba destra era collegata alla figura materna se non ricordo male...il piede è lo stesso?

I calli invece sono sono sul plantare sotto le dita e sono più spessi passata la "gibbosità" del pollicione (quel cuscinetto che stà sotto il dito non i polpastrelli per capirci) e sono più spessi direi sotto l'indice andando verso il mignolino (che tra l'altro è strano per via di un'unghia che cresce doppia..insomma un extraterrestre visto scritto...)e sul fianco del piede, attorno al mignolo appunto...questo credo dipenda anche da come cammino....

grazie per i consigli
dafne non è connesso  
Vecchio 13-12-2008, 21.59.34   #12
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,606
Predefinito

Pare che io abbia da anni una mia personale e particolare coltivazione di funghi nei piedi

Mi è stato dato un antimicotico, sali per pediluvi e un paio di campioncini di crema...buttare via le calze e anche le vecchie scarpe...

altro che sudorazione eccessiva da scarpe da ginnastica....



vado a cercarmi comunque la riflessuologia dei piedi, ho trovato un bel libro sulla riflessologia del viso e sono curiosa di metterle a confronto..

dafne non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Equilibrio Ray Esoterismo 63 02-07-2009 19.55.56
piedi gonfi cassandra Benessere fisico 2 09-08-2008 20.13.09
Piedi Era Discorsi da Comari 14 26-05-2008 10.48.27


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23.44.21.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271