Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Botteghe > Ecologia, Altro consumo, Dietrologia etc etc

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 08-12-2007, 15.27.29   #1
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito Giocattoli o armi improprie?


Dopo l’ alimentazione sempre meno salutare e lo smog
che invade e alimenta sempre più allergie…i nostri cuccioli
oggi hanno un nemico molto più subdolo: il giocattolo!

Da molti anni si richiede sicurezza e norme regolarizzate
per evitare che vengano costruiti giocattoli pericolosi ma
inesorabilmente ci si trova davanti a situazioni di emergenza
(ultima in ordine di tempo la Mattel) è vero che i giochi “difettosi”
vengono poi ritirati (dubito fortemente della buona fede )…
intanto i cuccioli rischiano!
Che si tratti di vernici o di pezzetti che si staccano conta poco
cio che conta è il costo (soprattutto il guadagno ) e così
facciamo costruire…verniciare…impachettare in Cina ....
Una volta ci si affidava alla “marca” come metro di garanzia
oggi sono le peggio…le più “trasgressive” (potenza del grande)…
Altro problema è lo standard di sicurezza…diverso da paese a paese..
direi…visto che siamo comunità europea a tutti gli effetti dobbiamo
beccarci sempre e solo il peggio? dato che la nocività non ci arriva
solo dalla Cina…cosa aspettano quei politicupoli a fare il loro dovere
dato che il 42% dei prodotti a rischio sono di provenienza europea?

Da bambino a bambino

ok proteggiamo i nostri figli dalle porcherie dalle vernici…dai
micropezzi che possono venire ingoiati…dall’ eccesso di piombo…..
ma chi protegge i bambini che toccano…verniciano…
assemblano queste mine vaganti che finiranno sotto l’ albero di Natale?
eggià….parlo del lavoro minorile…di quei minori (anche 4 anni )
che lavorano per niente….e qui nomino solo i famosi palloni usati
dai nostri (non solo certo) calciatori…gli stessi che poi fanno la
partita del cuore ... o la famosissima marca di articoli
sportivi (piuttosto costosi)

Vabbè la smetto non prima di aver detto:
“genitori attenti a ciò che regalate ai vostri cuccioli”

Aggiungo una cosa che ho trovato in giro come piccolo aiuto

* Acquistando giocattoli evitate le plastiche (possono sprigionare
diossina) preferite materiali ecologici esistono si anche se costano
un pochetto di più (altruismo neeee )
* Ricordate che i bambini amano costruire (smontare e rimontare)
scegliete giochi che sviluppino queste caratteristiche (costruzioni
varie e il caro vecchio meccano)
* Lasciateli giocare con quel che trovano in casa: mestoli…pentole..
pasta…vestiti (non ripetetegli né ripetetevi: con tutti i giochi che hai!!)
* Fatevi aiutare in cucina…è il regalo più grande che potete fare…
logicamente tenendoli d’ occhio per i vari arnesi affilati…
*Se decidete per i peluche scegliete quelli fatti con tessuti naturali
e non sintetici…lavateli in casa e asciugateli all’ aria…evitate la lavanderia
perché usa sostanze chimiche che restano a lungo nelle fibre
(e allora tanto vale no?)
* Proponete giochi da tavolo…dal puzle in poi…da giocare insieme..
* Incoraggiate i bambini al gioco e alla relazione con i coetanei…
Perché questo vale più di tanti giocattoli…



__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 08-12-2007, 15.57.55   #2
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Era, mi fai ricordare i tempi non troppo remoti in cui ero io un cucciolo e ci giocavo con questi giocattoli della Mattel, etc. etc.

Allora non so perchè mi sembrano più sicuri, certo forse prima era diverso: i giochi nostri erano nascondino, campana etc. etc. e certi problemi non ce l'avevamo.
Ad esempio io a 2-3 anni giocavo con la farina, le pentole.

Oggi giorno non è cosi purtroppo, e sopratutto è calata l'attenzione di molti genitori.

=
Devo comprare un giocattolo per far star zitto mio figlio.

Tornando al discorso di quello che importiamo, il problema di fondo non sono i giocattoli ma lo sfruttamento minorile.

Ti riporto un esempio:

Qualche tempo c'erano alcune persone che criticavano i palloni di cuoio, la nike e molto altro, perchè dicevano che favorisse lo sfruttamento minorile.

Io ho risposto che possiamo anche di smettere subito di comprare questi prodotti, ma se non colpisci questi traffici alla radice, prendono altre forme: ( sfruttamento del sesso minorile, organi, e molto altro).

Per cui tra i due mali, preferisco ( si fa per dire) che un bambino mi cucisca un pallone per 10 ore, piuttosto che venga sfruttato sessualmente o peggio.

Occorre fare qualcosa per fermare questi mercati, ma cosa? Siamo sicuri che basta non comprare determinati prodotti? ( ammesso di riuscirci, dato che c'è chi se ne frega pure del lavoro minorile che c'è dietro?).

Astral non è connesso  
Vecchio 08-12-2007, 16.09.35   #3
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Tornando al discorso di quello che importiamo, il problema di fondo non sono i giocattoli ma lo sfruttamento minorile.


Per cui tra i due mali, preferisco ( si fa per dire) che un bambino mi cucisca un pallone per 10 ore, piuttosto che venga sfruttato sessualmente o peggio.


personalmente non preferisco nè uno nè l' altro....sono
entrambe odiose... scusami sai...ma son proprio quelli
che
"preferiscono" ad alimentare sta porcheria....sono entrambe da condannare
e ognuno secondo la sua coscienza si comporti in merito
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 08-12-2007, 16.21.43   #4
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Non intendevo che non sono tutte e due da condannare, intendevo dire che comunque occorre fare qualcosa per questi bambini, e secondo me , non è sufficiente purtroppo non comprare certi prodotti ( parlo di quelli che vengono sfruttati).

E' un argomento molto delicato.

Per quanto riguarda invece i nostri bambini (vostri ) sono daccordo con te, nel comprare determinati giocattoli che rispettano la loro sicurezza, e quella dell'ambiente.

Astral non è connesso  
Vecchio 12-12-2007, 21.05.54   #5
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Non intendevo che non sono tutte e due da condannare, intendevo dire che comunque occorre fare qualcosa per questi bambini, e secondo me , non è sufficiente purtroppo non comprare certi prodotti ( parlo di quelli che vengono sfruttati).

E' un argomento molto delicato.

Per quanto riguarda invece i nostri bambini (vostri ) sono daccordo con te, nel comprare determinati giocattoli che rispettano la loro sicurezza, e quella dell'ambiente.

D'accordissimo con Era ma anche con Astral quando dice che è un argomento delicato. La tragicità in questo settore è accompagnata dalla consuetudine al negativo che non è solo di questo ambiente ma, forse, rispetto ad altri si nota di più, in quanto più cruda, tangibile per il fatto che ci sono i bambini di mezzo.
Comunque, armi improprie o giocattoli?
Credo, cercando una sintesi, che si tratti di giocattoli che " rivestono" armi improprie per come costruite.
Non credo che non sia risolvibile, almeno con un po di buona volontà lo si potrebbe, ma certo è che la società moderna dovrebbe essere un po più sensibile a determinati argomenti. Ma qui come sempre si guarda sempre al proprio orticello anzicchè guardare l'insieme degli orticelli ed anche quel che c'è sotto l'orticello ( vorrei vedere se si mangia più una lattuga, bella e fresca, coltivata in un campo dove poi si scopre che è pieno di materiale radioattivo).
Una società sempre più rinchiusa in se stessa, a tratti orgogliosa di se e in diritto, molto spesso, di utilizzare chi gli pare per raggiungere fini economici e probabilmente soltanto quelli, è all'ordine del giorno.
E' molto semplice, per esempio, da parte di una multinazionale firmare trattati, convenzioni, accordi di programma contro l'utilizzazione dei bambini nel lavoro e nella produzione di quelli che sono i " suoi " oggetti, per poi andare in giro a spendere, sempre e solo per se stessa, questo interesse accumulato e casomai partecipare a programmi televisivi per " pubblicizzare " la buona azione realizzata, mentre dall'altro lato le aziende a cui quella multinazionale si rivolge usufruiscono di quella mano d'opera che la multinazionale "rifugge". In fin dei conti questo atteggiamento che porta con se il mercato lo conosciamo bene.
Non si tratta di prediligere la via del capitalismo o la via del comunismo( questo per dirla alla fine a chi si trova a leggere di passaggio ) ma semplicemente occuparsi di " Regole" da rispettare, e queste presuppongono, che alla base vi sia il Rispetto.
Allora niente più giocattoli " difettosi"che in conclusione per logiche di mercato, divengono armi, in quanto costruite senza il minimo rispetto per chi dovrà utilizzarli e niente più giocattoli per la cui costruzione, vi è una mancanza assoluta di rispetto per la persona umana, in quanto, talvolta per non dire nella maggior parte dei casi, i bambini e le donne rappresentano la mano d'opera trainante.
Alla fine se vogliamo possiamo anche trasportare il discorso al di la dell'economia trascendendo la logica di mercato, arrivando ad un punto di vista etico probabilmente.
La soluzione, secondo me, c'è ed è percorribile, come in tutto del resto. Basta volerlo. Ma se fino ad ora, da tempo, da anni, si è parlato " sempre " dello stesso argomento, parlandone solo appunto, vuol dire che qualcuno da ed in questa logica trae profitto e non ho certo scoperto l'acqua calda.
Forse allora, anche un po di coscienza e di attenzione, nelle famiglie e nei genitori che si catapultano, non solo per le feste di natale, all'acquisto di giocattoli servirebbe forse. Già una piccola presa d'atto, a mio avviso, avrebbe il suo peso.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 16-12-2007, 01.48.16   #6
falco
Alloggiato/a
 
L'avatar di falco
 
Data registrazione: 17-11-2007
Messaggi: 62
Predefinito

Si ,ma io pultroppo la vedo ancora molto grigria..viviamo in un mondo dove per l'appunto vige il capitalismo e,avete notato adesso sotto Natale che bombardate di pubblicita',su tutto qualsiasi oggetto,compreso "quei favolosi e coloratissimi giochi che fanno crescere i nostri bambini",cosa intendo dire e' che solo le grandi multinazionali ti mettono in casa i loro giochi,loro si fanno non solo vedere ma sembra che poi esistano solo loro..solo le marche,non solo in tv ma ovunque,al supermercato ,sulle vetrine dei negozi,sti' cinesi copiano i giochi delle grandi marche,perche' mamma e papa' comprano solo il "meglio" per i loro pargoli, E' la mentalita' della stragrande maggioranza delle persone comuni che non fa' la differenza...Quelloo che vorrei e' che magari fossero piu' pubblicizzati i prodotti piu' naturali,anti sfruttamento minorile e tutto il resto ,cosi' che si diffonda anche questa opportunita'.Per spiegarmi se al supermercato o nel negozio di giocattoli ci fossero in egual misura questi prodotti,invece di doverli cercare,be' penso che molte piu' persone farebbero innanzi tutto una scelta,poi piu' giusta.
Poi riguardo alle leggi ,scusate il grigiore,ma mi sembra che siano fatte proprio per gli speculatori,e che chiudano gli occhi di proposito,finche' non salta fuori qualche associazione "umanitaria" che si metta a fare un po' di casino ,o un bambino innocente che si fa' male,per un po' se ne parla poi sparisce...
E che ci vorrebbe anche un aiuto piu' considerevole dai piani piu' alti..carta bianca contro lo sfruttamento dei bambini,e veri e propri stop.
Rispetto...mi ha fatto venire in mente che un giorno stavo prendendo le scale mobili con il passeggino e c'era un po' di calca...ma ..incredibile uno mi e' salito sul passeggino per passare..!!
be' questo era solo un esempio,di negativita'...
esistono persone diverse lo so'..!
falco non è connesso  
Vecchio 18-12-2007, 23.06.00   #7
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Hai ragione Falco...il mondo va a rotoli come le scale mobili certo i tempi non brillano come ci mostrano gli spot....tuttavia non si può e non si deve continuare ad aspettarsi che cambi il sistema...che cambino gli altri...che qualcuno regoli il flusso di greggi senza una propria meta...
Il consumismo...in poche parole...è spinto da chi consuma quindi ognuno faccia il suo consumo in base alla propria coscienza (parola grossa eh?) e se invece di comperare il panatun molla o o il pandoro bababababuccia....mi compero un pincopallo qualsiasi che poi son gli stessi ad aver le mani in pasta...cambiano solo cartun...marca e canzoncina) vedi che le cose cambiano...non subito neeee perchè il gregge è un pochetto sordo....questo vale per tutto dal panatun al carburante al detersivo etc...etc...etc...(mi vien da dire :salute! )

__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Giocattoli al piombo Era Gogna 2 22-08-2007 14.09.51


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 22.55.07.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271