Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Psicologia moderna e antica > Sogni

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 26-02-2008, 11.46.43   #1
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito festa della famiglia

Sono andata al cinema con i miei bimbi stanotte ( ) anche se più che un cinema sembrava un centro convegni. Ad un certo punto mentre c'è la pausa del film (o dello spettacolo, magari eravamo a teatro) mi volto verso l'alto, verso la platea credo e vedo entrare tanti bambini in fila, davvero tanti, sembrano bimbi dell'asilo dai grembiulini. Dico a mio figlio "guarda ci sono anche tutti gli altri bimbi" poi la scena si sposta fuori, appeso ad una porta a vetri c'è un cartellone, si stà festeggiando la festa della famiglia ecco perchè tanti bimbi. Ricordo la mia espressione di sorpresa nel leggere il cartello (ah ecco cosa ci facciamo qui) Un'altra scena, che sembra slegata, sono in un posto che non conosco bene, sembra però all'esterno del cinema (mi ricordo poco dei passaggi) sono li con i miei figli e siamo davanti a una specie di grondaia, sotto c'è una scatola di cartone con cotone o ovatta sul fondo e dalla grondaia arrivano giù uno dopo l'altro,piano, dei criceti. Dei criceti giganti dirò,quasi grossi quanto le mie mani, li accarezziamo e li guardiamo, vorrebbero tenerli tutti ma io dico che no, non si può. Mentre dico così vedo un papà e una mamma che discutono di fronte a una bambina, anche da loro c'è lo scatole, discutono di non so cosa animatamente e la bimba a naso in sù li guarda perplessa e preoccupata, poi comincia a tuonare e un pò a piovere, di scatto tutti e tre si girano e vedono che lo scatolone si è rovesciato dalla montagnetta su cui era ed è scivolato rovesciandosi dentro a una buca, lo sollevano, non so se i criceti ci sono o sono scappati, forse ci sono perchè non sento pianti della bimba. Però sento le gocce di pioggia battere su una copertura di plastica, sapete quelle ondulate che si usano come tettoie? Ecco, quel rumore mi fà come riprendere, distogliendomi dall'altra famiglia (che forse guardavo da una finestra allora?) comincia a piovere e c'è il temporale in lontananza mi accovaccio vicino alla scatola e dei tanti criceti che dormicchiano ne prendo in mano uno, lo faccio vedere ai bimbi, è color crema con qualche macchiolina ed è grosso e morbidoso. Teniamo quello.
dafne non è connesso  
Vecchio 02-06-2008, 00.51.09   #2
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Ho deciso di rileggere i sogni e di cercar di cavarne fuori qualcosa.
Nella prima parte mentre siamo a teatro mi sembra di ricordare che mio figlio, il più grande, non è molto contento di essere li, ricordo di aver esclamato che c'erano tanti bimbi come per fargli vedere che era una cosa bella e che eravamo nel posto giusto. Poi il manifesto e il ricordo del motivo per cui eravano li.
Così a primo acchito mi vien da dire che che mio figlio non è contento di essere li perchè non è contento della sua famiglia tanto che il vedere altri bambini non lo consola per niente, anzi.Forse mi stavo dicendo che disperdo troppa attenzione verso gli altri invece di curarmi di lui? A meno che quel figlio non sia il bimbo, pardon, la bimba che è in me...
Seconda scena, non so cosa possano rappresentare i criceti, penso però che rappresentino qualcosa che deve arrivare, deve esserci in tutte le famiglie perchè anche i nostri vicini hanno lo scatolone. Non ho neanche idea del perchè queste bestioline debbano arrivare giù da un tubo...bon, forse sono le attenzioni, i sentimenti che hanno i bimbi? Gurdao l'altra famiglia dove i genitori litigano e litigando perdono questi criceti, da noi non succede invece, spiego ai miei bimbi che non possiamo tenerli tutti (e mi sà che c'entrano poco con i sentimenti..non è che se ne possa scegliere uno ionvece di un altro...) il temporale in arrivo ci fà sceglire il cucciolo e siamo in casa, al sicuro, mi ricordo che dalla finestra vedo le nuvolozze nere in lontanaza.
Ecco, qui forse invece mi sono rassicurata dicendomi che pur non essendo una famiglia normale in casa nostra le cose vanno bene, spiego le cose ai bimbi, loro sembrano pure capirle e sono in una casa protetta dalla pioggia, mentre i due che litigavano non solo hanno fatto rovesciare lo scatolone ma probabilmente sono rimasti sotto l'acqua per cercare di trovare le bestioline (bon, questa parte è un'ipotesi non l'ho sognata)
Un pensiero che mi passa al volo è che i criceti in quanto animali possano rappresentare, un pò. come i cani, i nostri istinti (azzardatissima eh?) e che forse, molto forse, io sia riuscita a scegliere l'istinto giusto, quello materno, e così portare al riparo tutti in casa...mah
dafne non è connesso  
Vecchio 01-07-2008, 18.58.28   #3
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Il fondo di questo sogno è che paragoni troppo la tua situazione alle altre secondo tipologie che ritieni simili (famiglia=famiglia), solo quando un problema ti casca in testa, anche se non grave (sei comunque a riparo) ritorni a osservare il tuo.
Comunque tutto sommato oggettivamente vedi che tutti hanno i loro problemi.
I cricetoni rappresentano la tenerezza che cerchi di convogliare ed accumulare da quella che senza la "grondaia" pioverebbe ovunque, anche in questo caso osservi che anche per le altre situazioni è uguale, la gente cerca di "arraspare" ma poi si perde a discutere invece che approfittare di quello che "il cielo" ci manda.
Uno non è connesso  
Vecchio 01-07-2008, 22.41.27   #4
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Il fondo di questo sogno è che paragoni troppo la tua situazione alle altre secondo tipologie che ritieni simili (famiglia=famiglia), solo quando un problema ti casca in testa, anche se non grave (sei comunque a riparo) ritorni a osservare il tuo.

Oh questa cosa è spaventosamente vera

dafne non è connesso  
Vecchio 03-07-2008, 17.19.45   #5
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Lo metto qui, non tanto perchè sia legato all'altro ma piuttosto perchè ci vedo quella cosa che mi hai sottolineato del fare paragoni..poi mi dirai
Sono riuscita a rimanere nello stato di veglia a pelo quando mi sono resa conto di aver sognato e che se mi fossi svegliata del tutto non avrei ricordato nulla per cui in quello "stato" ho cercato di ricordare il più possibile, di fissare il più possibile...così mi ricordo abbastanza nitidamente la fine e il resto è confuso.
Da quel che ricodrdo ci sono due neo-genitori che vengono a casa mia perchè il loro bimbo non dorme quasi mai.
Ne ho uno piccolo anch'io ma non sono sicurissima che sia mio (o forse non lo riconosco come tale perchè nel sogno non arriva a un anno mentre i miei sono grandicelli..mah)
Insomma per no sò quale programma assistenziale in cui mi sono, o mi hanno, infilata questi due vengono a portare il loro bimbo a casa mia per delle giornate per dormire.
Nel mezzo ci sono altre scene,ricordo che ero andata in un negozio per bimbi,ma con un'altra mamma e che guardavo tra i vestiti, coloratissimi. Ricordo molto bene gli scaffali alti un metro e poco più, di legno chiaro, ondulati e i vestitini appesi. Ricordo di aver sfilato delle tute e di averle appoggiate sul bordo di questi scaffali che era bello ampio ma costavano ancora troppo e li ho messi via.
Al rientro a casa mi ritrovo i due lì, la cosa mi in fastidisce tantissimo
Qui ci sono altri buchi ma in sostanza sono lì da un pò di giorni, il bimbo non dorme perchè LORO non lo lasciano riposare, guardandolo, toccandolo, muovendolo, non mettendolo a letto ecc ecc. Non sò se gliel'ho detto esplicitamente ma in teoria il mio compito sarebbe finito, eppure continuano a venire e a disturbare l'altro bimbo mentre il loro dorme. (Ho il sospetto che ci siano altre mamme in casa mia ma non ne sono sicura, lo deduco dal fatto che esco a far spese mentre i bimbi dormono, non lascerei mai soli dei bimbi..boh)
Dei due mi irrita soprattutto lui, che curiosa tra le mie cose e ammicca tutte le volte che mi guarda, lei invece mi sembra spaventata dal suo cucciolo ..
Bon stà di fatto che rientro, sono lì che gironzolano e io mi metto a trafficare rabbiosamente in cucina, lo faccio sempre quando sono irritata..mi metto a cucinare (..e a mangiare..bella questa, l'ho vista scrivendo)
Fuori ci dev'essere il sole forte perchè ho le tapparelle abbassate, il mio bimbo si sveglia e pronti via loro vanno a giocarci, in quel momento però il loro bambino si agita nella culla, si solleva quasi per stiuiracchiarsi e io mi avvicino e lo assecondo nei movimenti perchè ha lo spigolo della finestra aperto proprio sopra.
Nel tenerlo spostandolo appena perchè non picchi la testa si avvicina lei, le faccio vedere che evitato lo spigolo lo accompagno giù e lo coccolo un pò in modo che richiuda gli occhi e si rimetta a dormire. Poi sposto la culla perchè ha il riflesso del sole proprio sulla faccia. Quando mi giro e il mio bimbo compare sulle spalle di lui gli dico una cosa tipo "e tu che ci fai sveglio?" però non da cattiva, mica è colpa sua.
Alla fine è ora che i due se ne vadano, stanno per uscire con il piccolo e io sono nervosa, non mi và di ripetere un altro giorno così, posto che non serve, rivoglio la mia casa. Ma ho un grande timore, un grande disagio a dirlo, alla fine però con calma dico a lei "--nome di lei-- , dove mi hai messo le chiavi di casa?" lei è colpita dalla richiesta e balbetta qualcosa mentre lui, un pò seccato mi sembra, le dice di averla messa nel portachiavi con la palla colorata.
La sfilano fuori e me la danno, ci salutiamo gli devo anche aver detto qualcosa tipo " ci vediamo presto" e chiudo la porta.
A questo punto cerco di origliare dallo spioncino (elloso ) sono preoccupata che se la siano presa, voglio sapere cosa dicono..ma a differenza dell'altro giorno dove cercavo di capire se sarebbero toirnati ( sisisisi vergogna ) mi stacco subito anche se sento il brontolio di lui, non m'interessa realmente, ho fatto quello che dovevo, punto.
Rientro in cucina e aprendo una portina ci trovo due sacchetti colorati, credo che siano entrambi vuoti ma in uno c'è un foulard colorato, rosso forse.
Vengono da un altro sogno c'erano dei regali credo,avevo messo via tutto a posto ma quei due sacchetti li avevo infilati a caso perchè non avevo avuto il tempo di finire di mettere in ordine..
Tiro fuori il foulard piegato, lo metto via e metto a posto anche i due sacchetti di plastica.
E mi sveglio........

dafne non è connesso  
Vecchio 04-07-2008, 13.37.24   #6
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Ci provo per quanto posso...

La casa forse potrebbe rappresentare te stessa. Qui ci sono degli intrusi o anche forse parti di te, ognuna che rappresenta una cosa.
E' quel programma assistenziale che talvolta ti vede protagonista o meglio che cerchi di rendere esplicito le volte che ti va o che lo ritieni necessario forse il centro. Salvo poi accorgerti che sei arrivata sino ad un certo punto di sopportazione oltre il quale ti risulta difficile dire quel che pensi e con un po di sforzo, ad ogni modo non netto nel senso che un po ti dispiace ( e vorresti sapere ) quel che pensano gli altri di te e di come ti sei comportata con loro, riesci a farlo.
Questa volta l'hai fatto ma un orecchio, comunque sempre allungato a " sentire".
Cerchi, al di la di tutto, dei vestiti per " quel bimbo" il quale stai iniziando a scoprire e dunque ti accorgi che ha bisogno di vestitini che ancora non ti puoi permettere ma ti fai una idea.
La luce inizia ad entrare anche nella stanza ma se da un lato ti irrita che il tuo bimbo giochi con l'uomo ( intruso), ti preoccupi che il " suo" dorma ancora, per cui ti preoccupi di ciò di cui, invece, dovrebbero preoccuparsi altri.

Non so, Daf...
interpretazione libera
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 04-08-2008, 17.45.51   #7
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Molto in ritardo Jtz, scusami, e grazie per la lettura che mi hai dato.
(l'avevo letta ma ero convinta di averti ringraziato e invece .. )

Ieri notte ho fatto un sogno strano, centrale è sempre la presenza di un neonato per cui, posto qui.

Sono andata a casa di amici a piedi, la strada me la ricordo perchè mi sembra di averla già sognata (!!) c'è un punto soprattutto in cui devo stare molto attenta perchè sc'è una via laterale e se non òla prendo mi perdo.
Comunque, arrivo in questa grande casa, ci sono i miei amici mi pare in giardino, l'interno della casa è un pò scura, come in penombra, le stanze sono grandi e gli arredamenti eleganti. Anche qui ho la senszione di averla già sognata altre volte.
Dalla cucina passo alla camera da letto grande attraverso una specie di corridoio e mi sembra proprio li c'è la bambina (non ricordo se era sola o in braccio a qualcuno) la prendo in braccio e ci gioco un pò, piangeva mi pare, poi piano piano camminando si quieta.
Devo essere uscita dalla casa, dal giardino senza accorgermi, camminando e cullando la piccola mi sono persa, non devo aver visto la famosa stradina.
Ho camminato abbastanza per ritrovare tra le viuzze la strada per la villa, sono un pò nervosa, sono stata via molto ho paura che i miei amici si saranno preoccupati per l'assenza non tanto mia quanto della bambina.
Mentre mi avvicino alla villa cerco di mettere la bimba con il viso sulla spalla, come per far vedere che si è appena addormentata ma i miei movimenti sono maldestri e a momenti mi scivola, allora la tengo ancora normalmente in braccio.
Quando arriviamo dentro sono già pronta a chiedere scusa ma c'è un signore che non conosco e molti agenti in giro, dopo che ho spiegato chi sono mi raccontano che una banda di malintenzionati è entrata e ha ucciso tutti. ne resto sconvolta.
Non vedo sangue nè corpi ma mi sveglio pensando che se non fossi andata a passeggioare e mi fossi persa sarebbe morta anche la bambina (e anche io, ma l'ho pensato adesso )


Le immagini del sogno sopra a questo, specie la scena dove rimetto a dormire il bambino mentre la sua mamma mi guarda, sono giorni che mi passano davanti agli occhi e ieri sera questo.
Uffa, ma non mi faccio mai gli affari miei?
dafne non è connesso  
Vecchio 05-08-2008, 02.51.39   #8
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Ancora, forse, non hai il pieno controllo della situazione.
Se ti è capitato di salvare la bambina - e te stessa - non è perchè hai deciso di farlo ma perché ti è capitato di fare in quel modo. Modo corretto visti i risultati e la circostanza di esimersi dalle conseguenze ma non scelto. Difatti ti fai prendere dall'entusiasmo - che sei arrivata a casa, che vedi la bambina, forse facile rappresentazione di quel che ti capita quando raggiungi un risultato - e quindi è l'entusiasmo che prende te.
Ma questo entusiamo se da un lato " ti salva" dall'altro ti impedisce di essere padrona di quel che fai - vedi la bambina che non riesci a tenerla in un determinato modo o anche al fatto che, comunque, fai tardi e ti allontani da dove eri - perchè, forse, ancora non sai come si fa.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 14-08-2008, 12.50.25   #9
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Grazie Jetz

Capo volevo chiederti qual'è la simbologia del neonato, nello specifico del mettere al mondo un bambino, significa come ho letto che qualcoisa di nuovo ci stò capitando?
Te lo chiedo perchè cercando di capire questi sogni mi è venuto in mente che anche anni fà ho fatto sogni di bambini che nascevano ma in posti strani, non adatti.
Per quel che riesso a ricordare la prima volta che ricordo di gravidanze stavo dicendo che no, quello non era mio figlio e me ne andavo. Poi ho sognato di partorire in posti strani tipo l'ufficio di un magazzino di mobili o una fabbrica..
Poi in camera mia e ora passo dall'essere incinta a vedere il bimbo senza quel passaggio.
Insomma mi piacerebbe capire la simbologia della gravidanza quanto quella del neonato,se possibile.
Grazie
dafne non è connesso  
Vecchio 25-12-2011, 21.30.24   #10
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,528
Predefinito

Sarà forse sciocco tornare così indietro a leggere ma adesso ci vedo cose diverse,magari qualcosa ancora dev'essere preso, o forse finalmente ci prendo qualcosa..comunque il primo sogno mi ha colpito molto.

Io ho un bambino mio ma mi occupo di altri e una coppia invece di guardare il proprio figlio preferisce il mio. Un mescolamento inutile al quale mi sottraggo con grande sforzo e fatica.
Nel momento in cui rimetto a posto le cose, ad ognuno le proprie responsabilità, ritrovo delle cose che avevo sognato altrove...recupero.

Il secondo simboleggia un colpo di fortuna, mi salvo con la bimba per la mia distrazione.
Anzi, probabilmente è la mia anima che mi ha salvata dalla distruzione facendomi vagare calmandosi solo nel mio passeggiare....
__________________
Non è coraggio senza paura
dafne non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Numerologia...accenni Era Divinazione e tecniche conoscitive 17 17-07-2007 18.52.06
Arte in generale Uno Arte 28 02-08-2006 15.42.43
I segni dello zodiaco moonA Astrologia Occidentale 14 28-07-2006 15.30.46
Caccia Uno Ecologia, Altro consumo, Dietrologia etc etc 11 25-05-2006 15.29.52
incoscio collettivo isaefrenk Psicologia moderna e antica 23 01-08-2005 15.32.44


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 11.41.11.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271