Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Manifestazione pacifica del nostro volere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 26-12-2009, 22.22.42   #1
gibbi
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di gibbi
 
Data registrazione: 15-05-2007
Messaggi: 764
Predefinito "Non ragioniam di lor , ma guarda e passa"

Cito il Sommo poeta e speriamo che non se ne abbia a male ....
Mi capita molto spesso ultimamente di trovare del tutto inopportuna la pubblicità che i media danno a certe notizie , parlo di episodi di bullismo, vandalismo su beni artistici, su beni del patrimonio scolastico e così via . Mi ritrovo a pensare che sarebbe molto meglio "non ragionar di lor" , andare oltre , ignorare gli autori di questi gesti , punirli con il silenzio .
Una campagna pubblicitaria sulle loro imprese, fotografie in prima pagina, filmati , a tacere delle interviste , non fa che aumentare/gonfiare il delirio di queste persone che si vedono come pericolose e perciò importanti .
Di fronte a certe azioni si può provare solo disprezzo e questo disprezzo può trovare la sua manifestazione più incisiva nel silenzio, talvolta non vale la pena di sprecare parole di condanna pubblica , si dovrebbe andare oltre , soprassedere in silenzio , non dare ossigeno a quel male e provocarne la morte per asfissia .
Non sto dicendo al singolo di non denunciare , anzi , di fronte ad azioni ingiuste , denunciare fatto e autori è sempre doveroso , mi trovo però a pensare che in taluni casi si debbano evitare le denunce a voce alta , la risonanza e l'amplificazione di giornali e TV , ritengo che talvolta è meglio lasciar cadere la cosa nel vuoto, o quanto meno declassare il fatto , ridurlo al minimo .
Di fronte ad un atto di vandalismo ad esempio , limiterei l'informazione al fatto , la notizia potrebbe essere riportata come azione di imbecilli che meritano calcioni nel sedere ......
gibbi non è connesso  
Vecchio 26-12-2009, 23.00.35   #2
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da gibbi Visualizza messaggio
Di fronte ad un atto di vandalismo ad esempio , limiterei l'informazione al fatto , la notizia potrebbe essere riportata come azione di imbecilli che meritano calcioni nel sedere ......
Meno male che non mi lasciano scrivere sui giornali... un episodio di vandalismo lo commenterei così, in due righette a fondo pagina: "ah si, e poi c'è stato il solito imbecille, frustrato per la scarsa dimensione della sua virilità, che ha rotto sta cosa. Spero che lo becchino, così pubblichiamo nome e cognome e se lo fotografiamo anche la faccia da sfigato che sicuramente ha, in modo che tutti sappiano quel che vuole dichiarare: le scarse dimensioni di cui sopra."



Bon dai, forse non farei davvero così. Però sarebbe interessante vedere che succederebbe se cominciassero a girare messaggi del genere.
Ray non è connesso  
Vecchio 26-12-2009, 23.10.17   #3
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Meno male che non mi lasciano scrivere sui giornali... un episodio di vandalismo lo commenterei così, in due righette a fondo pagina: "ah si, e poi c'è stato il solito imbecille, frustrato per la scarsa dimensione della sua virilità, che ha rotto sta cosa. Spero che lo becchino, così pubblichiamo nome e cognome e se lo fotografiamo anche la faccia da sfigato che sicuramente ha, in modo che tutti sappiano quel che vuole dichiarare: le scarse dimensioni di cui sopra."

... peccato che non ti facciano scrivere sui giornali


Citazione:
Originalmente inviato da Ray
Bon dai, forse non farei davvero così. Però sarebbe interessante vedere che succederebbe se cominciassero a girare messaggi del genere.
Probabilmente non sarebbe più tanto "figo" compiere certi atti se ricevessero poca attenzione e quella poca in negativo.. l'altro lato della medaglia pero' potrebbe essere, che visto lo scarso clamore, atti vandalici e di bullismo potrebbero diventare ancora più comuni e frequenti...
RedWitch non è connesso  
Vecchio 27-12-2009, 10.15.38   #4
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,478
Predefinito

Sicuramente la pubblicità dei media aumenta il fattore protagonismo, ma i fatti accadrebbero lo stesso come sono sempre accaduti.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 27-12-2009, 11.39.07   #5
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,171
Predefinito

Se guardiamo storicamente mentre il male in generale, il crimine, il furto, gli stupri etc... sono sempre esistiti, l'atto vandalico del singolo codardo ed anonimo è cosa piuttosto recente.
Secoli fa (forse anche solo anni) se un popolo invadeva un paese rubava, saccheggiava e come complemento distruggeva tutto. Inconsciamente serviva per indebolire il popolo vinto, se questi era occupato solo per cercare di recuperare un pò di vita normale sicuramente non trovava la forza per ribellarsi.
Le guerre sono un pò diminuite, ce ne sono sempre troppe, ma in confronto alla popolazione mondiale ed ad altri periodi sono meno, quindi le dinamiche sono cambiate ma il senso inconscio è lo stesso.
Se consumi energie per ripristinare o cercare di evitare danni, hai meno energie per cercare di vivere in serenità ed evolvere. Debbo dire che è anche normale, l'evoluzione globale non può essere troppo veloce, consumerebbe la maggior parte della gente.
Insomma per tornare più in tema, i media oggi con la loro capillarità e velocità hanno sostituito l'enormità dei fatti delle grandi guerre.
Il problema non sono solo i media e gli stupidini attori inconsapevoli dell'economia universale, siamo noi che non siamo pronti a dedicarci a qualcosa di più importante, che non siamo pronti a ricevere energie più pure e dobbiamo sia alimentarci che frenare con queste cose che razionalmente reputiamo, giustamente, assurde.
Uno non è connesso  
Vecchio 28-12-2009, 01.34.49   #6
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,377
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Se guardiamo storicamente mentre il male in generale, il crimine, il furto, gli stupri etc... sono sempre esistiti, l'atto vandalico del singolo codardo ed anonimo è cosa piuttosto recente.
Ecco questa è una cosa che mi chiedevo da un po', ultimamente se ne sentono tanti di stupri ad esempio, ma anche di crimini efferati come omicidi, e mi chiedevo se i media semplicemente fanno correre più velocemente la notizia rispetto ad un tempo o se 20 anni fa esistevano meno brutture..

Citazione:
...........Il problema non sono solo i media e gli stupidini attori inconsapevoli dell'economia universale, siamo noi che non siamo pronti a dedicarci a qualcosa di più importante, che non siamo pronti a ricevere energie più pure e dobbiamo sia alimentarci che frenare con queste cose che razionalmente reputiamo, giustamente, assurde.
Quindi in qualche modo, inconsapevolmente, è l'umanità che genera questi episodi di violenza? siamo noi, perchè ne abbiamo bisogno seppur razionalmente ci fanno rabbrividire?
RedWitch non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01.35.40.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271