Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Tradizioni Spirituali ed Esoteriche

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 08-05-2006, 11.34.40   #26
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,644
Predefinito

Bisogna chiarirsi sul senso che diamo alla parola "giudizio" altrimenti si rischia di dire le stesse cose e non capirsi!

Giudicare se stessi in senso critico significa osservarsi e essere attenti.
Possiamo definire l'uso del giudizio in questo senso per tutti?

E' vero che non parla di emozioni. Ma in effetti non parla di sentimentalismi, sembra essere severo, sembra essere cinico. In realtà l'osservare se stessi implica inevitabilmente lo scoprire il movente, il meccanismo emozionale ed istintuale o intuitivo che ci muove.
E' il sentimentalismo che mette da parte, ovvero il darsi delle scuse, o il senso di colpa, o il cercare di aggirare il motivo.

Questo, come dici tu, non serve a nulla e rischia di far cadere ancora di più nella non attenzione.
Sole non è connesso  
Vecchio 08-05-2006, 12.57.21   #27
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,225
Predefinito

Rileggendo con calma ho visto che il nucleo della discussione sono i "Versi Aurei", non già l'esame di coscienza, quindi vorrei aggiugengere il mio commento.


Venera innanzitutto gli Dei immortali e serba il giuramento;

Da notare che dice "venera" non "adora". Gli Dei immortali penso si riferisca alle forze positive e negative che si muovono nella natura e che vanno rispettate.
Giuramento: penso sia quello che veniva richiesto agli Adepti per accedere alla Scuola Pigagorica, di cui mi sembra che gli insegnamenti erano segreti e appunto riservati agli Adepti.


onora poi i radiosi eroi divinificati e ai demoni sotterranei offri secondo il rito;

Rendere onori agli eroi venerati come semidei, che irradiano per sempre l'atto eroico che hanno compiuto come esempio da imitare...

ai demoni sotterranei offri secondo il rito

c'era un rito (magico???) da compiere per tenere buoni questi demoni, da non venerare, però..
potrebbe essere la parte oscura di noi, ma penso si rifersica alle forze negative che si contrappongono a quelle positive, li definisce sotterranei perchè come tutte le cose o gli esseri negativi non agiscono alla luce del sole ma sotto "terra" (mondo materiale) e nelle tenebre...


onora anche i genitori e a te chi per sangue sia più vicino;

Questo mi richiama il comandamento "Onora il padre e la madre" ma penso che qui abbia un altro significato... il legame di sangue forse era necessario per diventare Adepti.. oppure significa semplicemente onorare chi ha dato la vita che ha permesso di entrare in questi legami di sangue che "dovevano" esserci fra gli Adepti...


degli altri, fatti amico chi per virtù è il migliore, imitandolo nel parlare con calma e nelle azioni utili. Non adirarti con un amico per una sua colpa lieve, sinchè tu lo possa;

Gli altri... i non Adepti ma che comunque possiedono delle virtù da imitare,
e inoltre un invito tenere il controllo sulle proprie emozioni senza adirarsi per ogni cosa che non si possa controllare senza ricorrere all'ira.


approfondisci lo studio di queste cose e queste altre domina: il ventre anzitutto e così pure sonno, sesso e collera;

Approfondire il controllo di sè dominandosi in tutto quello che può essere istintuale, infatti la scuola di Pitagora praticava un certo ascetismo sulle passioni del mondo (i demoni sotterranei???)


non far cosa che sia turpe in faccia ad altri o a te stesso, ma, soprattutto, rispetta te stesso;

Questo non necessita di commenti e lo condivido in pieno, mi ricorda "Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te" ma con un'altra sfumatura, e cioè che non si basa tanto sull'amore del prossimo quanto sul rispetto di se stessi.


poi, esercita la giustizia con le opere e la parola;
in ogni cosa, di agir senza riflettere perdi l'abitudine;

Anche questo non necessita di commenti, perchè raccomanda di riflettere prima di agire o di parlare, e quando lo si fa farlo in maniera giusta ed equa.


considera che per tutti è destino morire;
delle ricchezze e degli onori accetta ora il venire, ora il dipartirsi;
di quei mali, che per demoniaco destino toccano ai mortali, con animo calmo, senz'ira sopporta la tua parte pur alleviandoli, per quanto ti è dato: e ricordati che non estremi sono quelli riservati dalla Moira al saggio;

il parlare degli uomini può essere buono o cattivo; che esso non ti turbi, non permettere che ti distolga. E se mai venisse detta falsità, ad essa calmo opponiti.

Vede la morte come la fine dell'esistenza.... la vita viene data e viene tolta come l'alternarsi della ricchezza o della miseria, della salute e della malattia, che bisogna accettare, come "quei mali che per destino demoniaco toccano ai mortali" cercando però di vivere il meglio possibile perchè "ricordati che non estremi sono quelli riservati dalla Moira al saggio" ... qui vedo una vita che continua per chi si è comportato saggiamente... trasmigrazione delle anime sagge????

stella non è connesso  
Vecchio 08-05-2006, 14.04.28   #28
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,225
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Smashan
Grazie Sole, bellissimo post.
Vorrei solo aggiungere una cosa sul Giuramento, il cui significato accompagna il concetto di Dei immortali.
La parte centrale del giuramento dei pitagorici era la Tetrakis, ovvero i contenuti del dieci dato dalla somma del quattro.
1+2+3+4=10
In questa somma è dato il significato dell'emanazione divina, dall'unità alla moltitudine.
La "Tetrakis" compendia in sé l’universo (l’1 è il punto, il 2 la linea, il 3 la superficie, il 4 il solido: 1+2+3+4=10). La tetrattide rappresenta quindi la successione delle tre dimensioni che caratterizzano l'universo fisico.
Non per nulla ci basiamo sempre sulla tavola Pitagorica e sul conteggio dei numeri in base 10.... senza contare gli elevamenti a potenza ecc.ecc.
Ciao


stella non è connesso  
Vecchio 16-10-2008, 04.57.43   #29
Il Folle
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 14-09-2007
Residenza: qui e ora
Messaggi: 243
Predefinito

Visti e letti gli ottimi articoli su Pitagora mi permetto di ritirare sù questa bellissima discussione che risale a qualche anno fà,

W
Il Folle non è connesso  
Vecchio 17-10-2008, 19.10.14   #30
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Il Folle Visualizza messaggio
Visti e letti gli ottimi articoli su Pitagora mi permetto di ritirare sù questa bellissima discussione che risale a qualche anno fà,

W
W Il Folle. Quando vuoi....
Kael non è connesso  
Vecchio 22-10-2008, 01.42.50   #31
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,644
Predefinito

Citazione:
Purificazione
Anche i genitori onora, e chi a te per sangue sia più vicino.
Degli altri, fatti amico chi per Virtù è il migliore imitandolo nel calmo parlare,
nelle azioni utili. Per lieve colpa, non adirarti con l'amico sinchè tu lo possa.
Presso il potere vige la necessità.
Quale potere e quale necessità? Non mi è chiaro.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 22-10-2008, 01.59.41   #32
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,644
Predefinito

Una traduzione più antica che ho sotto mano dice: [...];
Citazione:
perchè una legge severa unisce la Potenza alla Necessità.
Così appare un pochino più chiaro, come se fossero due forze una libera e l'altra costretta nelle leggi del mondo.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 22-10-2008, 02.16.09   #33
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Se hai potere devi usarlo. Nulla esiste senza senso. L'atto demiurgico, lungi dal rappresentare l'atto superbo per eccellenza, come alcuni dicono, è invece l'atto più intriso di necessità. Se posso creare, non posso fare altro che creare. Da questo in giù... per gradi di potere.
Ray non è connesso  
Vecchio 19-11-2008, 13.06.18   #34
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,996
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Smashan Visualizza messaggio
Grazie Sole, bellissimo post.
Vorrei solo aggiungere una cosa sul Giuramento, il cui significato accompagna il concetto di Dei immortali.
La parte centrale del giuramento dei pitagorici era la Tetrakis, ovvero i contenuti del dieci dato dalla somma del quattro.
1+2+3+4=10
In questa somma è dato il significato dell'emanazione divina, dall'unità alla moltitudine.
Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
La "Tetrakis" compendia in sé l’universo (l’1 è il punto, il 2 la linea, il 3 la superficie, il 4 il solido: 1+2+3+4=10). La tetrattide rappresenta quindi la successione delle tre dimensioni che caratterizzano l'universo fisico.
Non per nulla ci basiamo sempre sulla tavola Pitagorica e sul conteggio dei numeri in base 10.... senza contare gli elevamenti a potenza ecc.ecc.
Ciao


Ho fatto queste due citazioni ma vorrei domandare a tutti, se questa Tetrakis, i numeri in essa contenuti, sono delle leggi Universali su cui si basa il tutto?
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda è connesso ora  
Vecchio 16-05-2011, 14.42.40   #35
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,644
Predefinito

Non mi ero mai accorta che i Versi Aurei stanno descrivendo come iniziare e procedere nell'Opera al Nero. Pian piano li vorrei riprendere a riflettere.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 17-05-2011, 13.16.54   #36
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio

Venera innanzitutto gli Dei immortali e serba il giuramento;

onora poi i radiosi eroi divinificati e ai demoni sotterranei offri secondo il rito;

onora anche i genitori e a te chi per sangue sia più vicino;

degli altri, fatti amico chi per virtù è il migliore, imitandolo nel parlare con calma e nelle azioni utili. Non adirarti con un amico per una sua colpa lieve, sinchè tu lo possa;

approfondisci lo studio di queste cose e queste altre domina: il ventre anzitutto e così pure sonno, sesso e collera;

non far cosa che sia turpe in faccia ad altri o a te stesso, ma, soprattutto, rispetta te stesso;

poi, esercita la giustizia con le opere e la parola;

in ogni cosa, di agir senza riflettere perdi l'abitudine;

considera che per tutti è destino morire;

delle ricchezze e degli onori accetta ora il venire, ora il dipartirsi;

di quei mali, che per demoniaco destino toccano ai mortali, con animo calmo, senz'ira sopporta la tua parte pur alleviandoli, per quanto ti è dato: e ricordati che non estremi sono quelli riservati dalla Moira al saggio;

il parlare degli uomini può essere buono o cattivo; che esso non ti turbi, non permettere che ti distolga. E se mai venisse detta falsità, ad essa calmo opponiti.
Gli ho ripresi per una più facile lettura.

Volevo chiedere "riservati dalla Moira al saggio".. ??
Che vuol dire?

Poi riflettevo sul sonno, dominare il sonno. Non ho mai sentito in nessuna cultura il dominare il sonno, paragonandolo al sesso ed alla collera.
Come se non ci dovessimo far dominare dalla stanchezza..

Cosa si intende?
__________________
Non ho bisogno di chi la pensa come me, ma di crescere aprendo la mente a diversi modi di vedere e di pensare.
Faltea non è connesso  
Vecchio 17-05-2011, 13.55.57   #37
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Faltea Visualizza messaggio
Gli ho ripresi per una più facile lettura.

Volevo chiedere "riservati dalla Moira al saggio".. ??
Che vuol dire?

Poi riflettevo sul sonno, dominare il sonno. Non ho mai sentito in nessuna cultura il dominare il sonno, paragonandolo al sesso ed alla collera.
Come se non ci dovessimo far dominare dalla stanchezza..

Cosa si intende?
Moira in greco antico significava sorte, destino, da cui poi derivano le Moire, che nella mitologia rappresentano esseri connessi al destino di ogni singola persona.

Dominare il sonno significa non solo dormire il giusto, cioè senza esagerare, ma anche sforzarsi di star svegli una volta fuori dal letto...

Comunque sarebbe meglio partire da qui, la prima fase detta Preparazione (che consiste in due soli periodi):
Citazione:
Venera innanzitutto gli Dei immortali secondo la legge, e serba il giuramento.

Onora poi i radiosi eroi divinificati e ai demoni sotterranei offri, secondo il rito
I Versi Aurei sono divisi in tre fasi, Preparazione, Purificazione, Perfezione. Questa prima fase serve per separare il bianco dal nero, nero che poi va purificato appunto nella seconda fase.
Quindi in questa preparazione si tratta di separare la boccia bianca dalla nera, che vuol anche dire osservarsi nel proprio caos iniziale e cominciare a fare un po' di ordine, gli dei da una parte, i demoni dall'altra, o, ciò che è lo stesso, separare la luce dalle tenebre come fece Dio nel primo giorno. Una volta separate bene le "materie", allora si può iniziare a lavorare solo sulla boccia nera nella purificazione.

Ciò che però attira la mia attenzione sono quei radiosi eroi divinificati... E' chiaro che si tratta di una sostanza intermedia, però divinificata, cioè portata in alto, e radiosa, che contiene luce o fuoco (che sono la stessa cosa a due livelli diversi). Una materia che in qualche modo funge da mediatore fra i due antagonisti, dei e demoni. Se fossimo in alchimia direi che si tratta del fuoco segreto..

Interessanti poi anche i verbi utilizzati, sicuramente non scelti a caso, gli dei vanno venerati, gli eroi onorati...
__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 17-05-2011, 14.20.53   #38
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
Dominare il sonno significa non solo dormire il giusto, cioè senza esagerare, ma anche sforzarsi di star svegli una volta fuori dal letto...

..
Non ho capito.. rimanere svegli fuori dal letto tipo Gurdgji? Sforzarsi di essere coscienti sempre?

Non so, sento che c'è dell'altro dietro...
__________________
Non ho bisogno di chi la pensa come me, ma di crescere aprendo la mente a diversi modi di vedere e di pensare.
Faltea non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
L'ultimo Catone Shanti Libri 7 21-09-2008 19.53.13


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23.11.18.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271