Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Botteghe > Arte > Letteratura & Poesia

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 17-12-2005, 23.22.59   #1
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito Storielle Zen

La maggior parte delle storie Zen e dei Koan difficilmente si adattano al nostro modo di pensare occidentale, tuttavia ce ne sono alcuni che possono essere molto "chiari" anche per noi...
Eccone uno:

L'uccello a due teste

"C'era una volta un uccello con due teste... quella di destra era vorace e abilissima nella ricerca del cibo, quella sinistra invece, altrettanto ghiotta, era maldestra. La testa di destra riusciva sempre a saziare il suo palato, mentre quella di sinistra era incessantemente tormentata dall'insoddisfazione.
E così un giorno la testa di sinistra disse alla destra:
"Conosco, qui vicino, un cespuglio di bacche squisite, di cui ti delizieresti: vieni, ti conduco dove cresce".
In realtà sapeva che quelle bacche erano velenose, ma voleva con questo stratagemma uccidere l'altra testa, per poter poi mangiare a piacimento, mettendoci tutto il tempo che le serviva.

La testa di destra mangiò le bacche... e il veleno uccise l'uccello dalle due teste."
Kael non è connesso  
Vecchio 21-12-2005, 01.24.09   #2
Shanti
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 19-12-2004
Messaggi: 1,350
Predefinito Riferimento: Storielle Zen

Un Monaco Buddista incontra uno Sciamano e gli domanda:
“Voi Sciamani credete nella forza della natura. E non sapete che essa è solo un’illusione?”
E lo Sciamano:
“Ma certo che crediamo nella forza della natura e sappiamo anche che è solo un’illusione”.
Il Monaco Buddista:
“Ma se sapete che è un’illusione, perché ci credete?”
Lo Sciamano risponde:
“Perché ci fa ridere”.
Il Monaco Buddista:
“Ma come vi fa ridere?”
Lo Sciamano:
“Essì, perché nell’illusione sono presenti anche i Monaci Buddisti che credono esistano gli Sciamani”
Shanti non è connesso  
Vecchio 21-12-2005, 15.35.38   #3
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito Riferimento: Storielle Zen

Due monaci zen passeggiano per un giardino.

Arrivati ad un piccolo laghetto dove nuotano molti pesci rossi, si fermano ad osservarli.

Dopo un po' uno fa all'altro.
"guarda come si divertono questi pesci"

e l'altro gli risponde
"eh, ma tu non sei i pesci... non puoi sapere se si divertono o no"

allora il primo lo guarda e gli fa:
"eh, ma tu non sei me... non puoi sapere se so che si divertono o no..."
Ray non è connesso  
Vecchio 23-12-2005, 11.23.25   #4
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,654
Predefinito Koan

Ho sette porte per sette stanze ma mi bastano 3: cucina/soggiorno, camera da letto, bagno
perchè scaldo tutte tutte le stanze?


(i koan non hanno risposte da dare a qualcuno...)
Uno non è connesso  
Vecchio 23-12-2005, 11.30.06   #5
blackberry
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di blackberry
 
Data registrazione: 16-11-2005
Residenza: nella città incantata
Messaggi: 76
Predefinito Riferimento: Storielle Zen

mmm difficile scrivere ciò che é riversato in fumetti.

Un signore ricco chiese ad un monaco di scrivergli un augurio per l'inaugurazione della casa nuova ed avrebbe tenuto questo scritto sempre visibile.
Il monaco scrive: che muoia l'anziano il padre e infine il giovane.
Il Signore quando vide questo scritto si infuriò e chiese al monaco xché avesse scritto quelle frasi di morte.
Il monaco gli rispose: ma questo é un'augurio che vi faccio pensa se morisse prima il giovane dell'anziano...

Scusate ma non ricordo bene le parole ma il significato mi ha colpito molto.
__________________
niente é per sempre
blackberry non è connesso  
Vecchio 07-01-2006, 18.23.26   #6
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Un discepolo si stava guardando allo specchio e chiese al suo maestro:
"Chi sono io maestro?"
Il maestro rispose:
"Infrangi quello specchio, e ti sarà possibile guardare in te stesso."
__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 11-01-2006, 20.41.02   #7
Smashan
Cittadino/a
 
L'avatar di Smashan
 
Data registrazione: 18-04-2005
Messaggi: 130
Predefinito

Questa è indiana, ma sono certo apprezzerete:

Un discepolo disse un giorno al suo Guru che voleva imparare a camminare sull'acqua..il suo Guru lo lasciò fare: Dopo qualche anno di duro allenamento l'allievo riuscì nell'intento, e tornò dal Guru vantandosi..e il Guru rispose:
'Sei uno stupido, i tuoi compagni hanno attraversato il fiume tutti i giorni in barca pagando solo due pice'.
Smashan non è connesso  
Vecchio 20-01-2006, 14.17.29   #8
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

C'era un uomo che per tutta la vita aveva ricercato invano la ricchezza.
Poi finalmente, un bel giorno, trovò uno scrigno pieno di tesori sul ciglio della strada. Provò ad estrarlo ma era incastrato nel ghiaccio che lo trattaneva.. Allora ci orinò sopra per sciogliere il ghiaccio e... sapete com'è finita?

Si svegliò tutto bagnato nel letto...
__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 25-01-2006, 18.09.30   #9
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito Storiella zen...

Un uomo corre inseguito da una tigre che lo vuole divorare...
purtroppo si trova davanti un burrone e dietro la tigre sempre piu' vicina...
scivola dal bordo e cade lungo il burrone ma riesce ad aggrapparsi ad una radice... in fondo al baratro e' morte sicura... in alto la tigre lo aspetta...
appeso alla radice osserva sulla roccia una mora... la coglie... la assaggia... ahhh come' buono il suo sapore!
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 25-01-2006, 18.17.27   #10
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito Storielle Zen-2 (la vendetta)

Due monaci sono di ritorno da un viaggio...
Il monaco anziano informa il novizio che ormai manca circa 1km dal monastero...
In poco tempo arriva un forte temporale con pioggia scrosciante...
I due continuano il cammino verso il monastero e notano una giovane donna in difficolta' nell'attraversare un ruscello che si e' ingrossato a causa della pioggia...
Il monaco anziano si avvicina, la carica sulle spalle e guadando il fiume la lascia dall'altra parte della sponda...
I due continuano il cammino e infine arrivano al monastero...
Appena dentro il monastero il novizio rimprovera aspramente l'anziano dicendogli che per i monaci e' fatto divieto avere contatti con le donne...
L'anziano monaco risponde... io ho lasciato quella giovane donna dall'altra parte del ruscello mentre tu te la porti ancora sulle spalle...
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 17-03-2006, 17.13.00   #11
Cat
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Cat
 
Data registrazione: 26-07-2005
Residenza: Presto a Milano....
Messaggi: 201
Predefinito

Questa credo sia ebrea....l'ho letta in una specie di forum che frequento....ve la scrivo qui

Citazione:
Un bel giorno un rabbino ebbe modo di conversare con il Signore.

"Fra un po' - gli disse il Signore - ti mostrerò l'Inferno".

Lo condusse, così, in una stanza nel cui centro c'era un'enorme
tavola rotonda, e benchè al centro vi fosse un'enorme pentola
piena di stufato sufficiente per tutti, le persone che vi erano
sedute erano affamate e disperate.

Tutto ciò, pur avendo i commensali a disposizione dei cucchiai
muniti di lunghissimi manici e, grazie ai quali, mentre era possibile
raggiungere comodamente lo stufato, era invece impossibile per via dei lunghi manici,
riuscire a mettersi un boccone nella pancia.

Dal che il rabbino si rese conto di quanto fosse grande la rabbia
e terribile la sofferenza dei commensali.

"Ora ti mostrerò il Paradiso", gli disse il Signore.

Lo portò così in un'altra stanza esattamente uguale alla prima,
con la stessa enorme tavola e lo stesso pentolone pieno di stufato.

Come i precedenti commensali, anche questi avevano cucchiai
dai manici lunghissimi, solo che qui tutti ridevano e parlavano,
oltre che essere ben nutriti e paffuti.

E visto che il rabbino non capiva, il Signore gli disse:

"E' semplice..... hanno imparato a nutrirsi l'un l'altro"
Cat non è connesso  
Vecchio 23-03-2006, 19.17.09   #12
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Un giorno un discepolo si recò disperato dal maestro.
"Ho commesso un peccato impagabile, maestro" gli disse. "Ieri ho trovato la lampada magica e ho avuto la possibilità di esprimere un desiderio... Io, pensando di fare cosa buona e giusta, ho chiesto che tutti gli uomini del mondo diventino ricchi, per vincere così la fame e la sofferenza... Ma stamani, mi sono reso conto della mia stupidità: essendo tutti ricchi, nessuno lavora più! Il fornaio, il macellaio, i negozi tutti sono chiusi! A che servono ora le loro ricchezze, se non possono più comprar nulla??"

Il maestro, che lo ascoltava attentamente, disse:
"Non disperare, tu realmente hai posto le basi per la vera ricchezza: ora che gli uomini non potranno più dipendere l'un l'altro, essi dovranno imparare a bastare a se stessi..."
__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 20-07-2006, 11.08.28   #13
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,529
Predefinito

Tre monaci osservano una bandiera che si agita nella brezza. Un monaco osserva: "La bandiera si muove". Il secondo ribatte: "Ma è il vento che si muove". Allora dice il terzo: "Sbagliate entrambi, è la vostra mente che si muove".



RedWitch non è connesso  
Vecchio 20-07-2006, 18.49.07   #14
lupa
Alloggiato/a
 
L'avatar di lupa
 
Data registrazione: 07-06-2006
Residenza: venezia
Messaggi: 62
Predefinito

Il maestro di Zen Hakuin era decantato dai vicini per la purezza della sua vita.

Accanto a lui abitava una bella ragazza giapponese, i cui genitori avevano un negozio di alimentari.

Un giorno, come un fulmine a ciel sereno, i genitori scoprirono che era incinta.

La cosa mandò i genitori su tutte le furie. La ragazza non voleva confessare chi fosse l'uomo, ma quando non ne poté più di tutte quelle insistenze, finì col dire che era stato Hakuin.

I genitori furibondi andarono dal maestro.

«Ah sii?», disse lui come tutta risposta. Quando il bambino nacque, lo portarono da Hakuin. Ormai lui aveva perso la reputazione, cosa che lo lasciava indifferente, ma si occupò del bambino con grande sollecitudine. Si procurava dai vicini il latte e tutto quello che occorreva al piccolo.

Dopo un anno la ragazza madre non resistette più. Disse ai genitori la verità: il vero padre del bambino era un giovanotto che lavorava al mercato del pesce.

La madre e il padre della ragazza andarono subito da Hakuin a chiedergli perdono, a fargli tutte le loro scuse e a riprendersi il bambino.

Hakuin non fece obiezioni. Nel cedere il bambino, tutto quel che disse fu : «Ah sì?».
__________________
sarò me stessa, nessuno potrà accusarmi di averlo fatto in modo sbagliato.e

lupa non è connesso  
Vecchio 20-07-2006, 18.56.43   #15
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da lupa
Il maestro di Zen Hakuin era decantato dai vicini per la purezza della sua vita.

Accanto a lui abitava una bella ragazza giapponese, i cui genitori avevano un negozio di alimentari.

Un giorno, come un fulmine a ciel sereno, i genitori scoprirono che era incinta.

La cosa mandò i genitori su tutte le furie. La ragazza non voleva confessare chi fosse l'uomo, ma quando non ne poté più di tutte quelle insistenze, finì col dire che era stato Hakuin.

I genitori furibondi andarono dal maestro.

«Ah sii?», disse lui come tutta risposta. Quando il bambino nacque, lo portarono da Hakuin. Ormai lui aveva perso la reputazione, cosa che lo lasciava indifferente, ma si occupò del bambino con grande sollecitudine. Si procurava dai vicini il latte e tutto quello che occorreva al piccolo.

Dopo un anno la ragazza madre non resistette più. Disse ai genitori la verità: il vero padre del bambino era un giovanotto che lavorava al mercato del pesce.

La madre e il padre della ragazza andarono subito da Hakuin a chiedergli perdono, a fargli tutte le loro scuse e a riprendersi il bambino.

Hakuin non fece obiezioni. Nel cedere il bambino, tutto quel che disse fu : «Ah sì?».



Ah sì?
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 21-07-2006, 23.13.08   #16
seleparina
Utente Cancellato
 
L'avatar di seleparina
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 269
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch
Tre monaci osservano una bandiera che si agita nella brezza. Un monaco osserva: "La bandiera si muove". Il secondo ribatte: "Ma è il vento che si muove". Allora dice il terzo: "Sbagliate entrambi, è la vostra mente che si muove".



.
seleparina non è connesso  
Vecchio 21-07-2006, 23.20.32   #17
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,996
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch
Tre monaci osservano una bandiera che si agita nella brezza. Un monaco osserva: "La bandiera si muove". Il secondo ribatte: "Ma è il vento che si muove". Allora dice il terzo: "Sbagliate entrambi, è la vostra mente che si muove".



Non è quello che facciamo anche noi?
Paolo dice: il bicchiere è mezzo pieno d'acqua.
Luigi risponde: no è mezzo vuoto.
Giorgio dice: sbagliate entrambi è la vosta mente che ve lo fa percepire così.
Che ne pensate? Meglio la versione originale!

Ultima modifica di griselda : 21-07-2006 alle ore 23.24.08.
griselda è connesso ora  
Vecchio 22-07-2006, 00.29.00   #18
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda
Non è quello che facciamo anche noi?
Paolo dice: il bicchiere è mezzo pieno d'acqua.
Luigi risponde: no è mezzo vuoto.
Giorgio dice: sbagliate entrambi è la vosta mente che ve lo fa percepire così.
Che ne pensate? Meglio la versione originale!

Qualcuno qui non ha detto che è mezzo pieno di acqua e mezzo di aria?

(che lecchino che sono!)
__________________
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata e' indistinguibile dalla magia.
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 22-07-2006, 01.20.20   #19
lupa
Alloggiato/a
 
L'avatar di lupa
 
Data registrazione: 07-06-2006
Residenza: venezia
Messaggi: 62
Predefinito

Una tazza di té
Un filosofo si recò un giorno da un maestro zen e gli dichiarò:
"Sono venuto a informarmi sullo Zen, su quali siano i suoi principi ed i suoi scopi".
"Posso offrirti una tazza di tè?" gli domandò il maestro. E incominciò a versare il tè da una teiera.
Quando la tazza fu colma, il maestro continuò a versare il liquido, che traboccò.
"Ma che cosa fai?" sbottò il filosofo. "Non vedi che la tazza é piena?"
"Come questa tazza" disse il maestro "anche la tua mente è troppo piena di opinioni e di congetture perché le si possa versare dentro qualco'altro..
Come posso spiegarti lo Zen, se prima non vuoti la tua tazza?"
__________________
sarò me stessa, nessuno potrà accusarmi di averlo fatto in modo sbagliato.e

lupa non è connesso  
Vecchio 22-07-2006, 13.11.21   #20
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,996
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ellebi111
Qualcuno qui non ha detto che è mezzo pieno di acqua e mezzo di aria?

(che lecchino che sono!)
....e se il bicchiere non esistesse?......
griselda è connesso ora  
Vecchio 22-07-2006, 14.34.12   #21
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,654
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda
....e se il bicchiere non esistesse?......
Solo aria allora....
Uno non è connesso  
Vecchio 24-07-2006, 15.06.05   #22
nina
Gli/le piace l'aria
 
L'avatar di nina
 
Data registrazione: 08-07-2006
Messaggi: 26
Predefinito

Un giorno al maestro Seng-ts'an si presentò un giovane che dichiarò: "Vengo da te perché cerco la liberazione".
"Chi ti ha incatenato?" gli domandò il maestro.
"Nessuno."
"Allora, sei già libero."
nina non è connesso  
Vecchio 24-07-2006, 15.10.42   #23
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,654
Predefinito

solo aria allora.....
Uno non è connesso  
Vecchio 24-07-2006, 15.13.33   #24
nina
Gli/le piace l'aria
 
L'avatar di nina
 
Data registrazione: 08-07-2006
Messaggi: 26
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
solo aria allora.....
già
nina non è connesso  
Vecchio 24-01-2007, 13.31.41   #25
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito In macelleria

Una signora entra in macelleria e domanda: "mi da' il pezzo di carne migliore che ha?"
Il macellaio risponde:" signora tutti i pezzi di carne che vede sono i migliori".

Aggiungo: Nulla e' banale se fatto col massimo impegno...
Grey Owl non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00.02.58.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271