Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Accademia > Tecnologia > Pc

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 22-04-2005, 22.57.36   #1
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,654
Predefinito

Ne ero già a conoscenza ma le mie ultime informazioni dicevano che con 7 passate di sovrascritture i nostri dati importanti sarebbero stati al sicuro
ma leggete (se vi interessa l'argomento) l'inizio di questo articolo che per comodità ho copiato....


Citazione:
Calcoli dei contributi previdenziali, diari, album di fotografie… al giorno d’oggi, sono sempre di più le informazioni personali contenute nell’hard disk. E tutto questo potrebbe creare problemi al momento della cancellazione del disco. Esistono numerose opzioni per eliminare i drive dei computer scartati, dai software specializzati ai servizi di distruzione, ai programmi di riciclaggio dei produttori. Ma quello che molti utenti di pc non capiscono, secondo gli esperti, è che spesso questi metodi non sono sufficienti.

"Chi vuole vendere o donare un computer, intende proteggere le proprie informazioni riservate e quindi farà di tutto per difendersi, ma probabilmente trascurerà gli attacchi più sofisticati che avvengono al momento della cancellazione", afferma Stephen Lawton, direttore del marketing di Acronis, una società specializzata in tool di wiping e back-up. "Bisogna usare il software nel modo giusto. Anche chi distrugge i dischi può affermare che, senza la procedura corretta, c’è sempre il rischio che qualcuno si possa impadronire dei dati".

In altre parole, password, log-in e altre informazioni riservate potrebbero continuare a sopravvivere nella macchina che si pensava ripulita – un rischio che fa impallidire i timori dei furti di laptop con contenuti personali. Negli Stati Uniti, la National Association for Information Destruction ha annunciato che non basterà più l'uso soltanto di applicazioni di wiping per ottenere l'approvazione dell'eliminazione dei dati dagli hard drive: i test, infatti, hanno dato motivo di dubitare dei prodotti di wiping.

"Alla fine, approveremo solo la distruzione fisica degli hard drive", afferma Bob Johnson, direttore esecutivo della NAID. "E a meno che non avvenga secondo determinate procedure, anche questo approccio potrebbe risultare inefficace". Johnson inoltre diffida delle aziende che offrono servizi di wiping di massa: a suo avviso, infatti, non dispongono di mezzi sufficienti per testare la sopravvivenza dei dati sui dischi.
il resto dell'articolo è su http://tecnologia.virgilio.it/Notizi...content?page=1


so che tutti (soprattutto tutte ) sapete cosa è il wiping... ma lo scrivo lo stesso come esercizio linguistico... in pratica quando cancelliamo un file il sistema operativo (tipo windows) sovrascrive i primi byte del titolo del file, ma con delle utility che si trovano facilmente è possibile recuperare i file in maniera abbastanza semplice (uhum... Era... no forse tu non ja fai... ) il wiping è una tecnica software che permette di cancellare un file sovrascrivendolo byte per byte con altri byte generati casualmente dal pc... come quando a penna per cancellare bene una parola ce se ne scrive un'altra sopra.... dall'articolo potreste aver capito che un minimo per rendere difficile (ma non ancora impossibile) il recupero dei dati e passarci sopra 7 volte...
Uno non è connesso  
Vecchio 23-04-2005, 00.46.56   #2
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

certo che ja fò!!!!

vuoi dire che il mio archivio di parolacce è in pericolo?
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 23-04-2005, 00.51.48   #3
Ladymind
Utente Cancellato
 
L'avatar di Ladymind
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 317
Predefinito

O forse è meglio dire che è in pericolo un altro dei tuoi archivi???
Ladymind non è connesso  
Vecchio 23-04-2005, 01.02.59   #4
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ladymind
O forse è meglio dire che è in pericolo un altro dei tuoi archivi???
spia!!!
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 26-11-2005, 02.09.56   #5
MaxFuryu
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di MaxFuryu
 
Data registrazione: 03-04-2005
Messaggi: 425
Predefinito Riferimento: Cancellato o non cancellato questo è il dilemma...

In ogni caso, dato che sicuramente prima o poi succederà a tutti di cancellare accidentalmente qualche file utile, consiglio qualche programma per tentare di recuperarlo (dico tentare, perchè a volte succede di non poterlo recuperare, dipende da quanto tempo è passato dall'eliminazione e quindi da quante volte abbiamo sovrascritto quella parte del nostro disco fisso):

File Recover 5.0

PC Inspector

metto questi due, che sono molto semplici da usare, ma esistono tantissimi programmi di questo genere
MaxFuryu non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Giuda Era Esoterismo 84 08-11-2011 17.18.21
Service Pack 2 obbligatorio? Uno Pc 13 19-07-2008 16.26.13
Jacques Prevert: Questo Amore Red Letteratura & Poesia 5 08-05-2005 19.02.23


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 16.34.29.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271