Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Botteghe > Antiquario e Rigattiere

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 13-09-2010, 11.27.52   #1
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,631
Predefinito Lingua desueta

Vorrei ricordare, quanto meno fare un decente funerale se proprio non si può fare altro, alcune parole, frasi e formule che come da titolo sono o stanno diventando desuete, inutilizzate, non di moda etc....
A volte sopravvivono, o sono sempre state solo lì e solo citate nel quotidiano, in romanzi e simili, per esempio:
"Correva l'anno"
Tra parentesi potrebbe anche essere interessante studiare queste formule e/o parole, capire perchè oggi si tende a non usarle più etc..
E' facile pensare che non si usano più perchè abbiamo perso il senso di quello che esprimono nel profondo.

In questo elenco potremmo inserire anche parole e formule che sono si ancora utilizzate/utilizzabili, ma veramente quasi solo usate da scrittori, giornalisti (lo scrivo per cronaca ma mi pare che nella categoria oggi ci sia molta ignoranza) e/o in determinati contesti per esempio:
"arzigogolato".

Ho lanciato il sasso, se vi piace l'argomento ci rivedremo su questi schermi (questa è una formula che è evoluta e sopravvive passando dal cinema alla tv e poi all'informatica sociale di oggi)
Uno non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 11.49.08   #2
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,949
Predefinito

Mi accingo a scrivere con solerzia questa missiva di oggi, onde evitare il solito bazar di zanzibar, volevo destreggiarmi in alcune bazzecole, trovate in anfratti dimenticati, dove libertini e donne di facili costumi erano soliti celarsi e celiare tra loro.
Pare però un modo un po' bislacco di esprimere il mio pensiero per cui mi accingo a salutare e chiedendo licenza prendo congedo da voi.
Sono desueta anche io, eh so' vetusta
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA

Ultima modifica di griselda : 13-09-2010 alle ore 11.55.38.
griselda non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 12.04.37   #3
A4L8
Bannato/a
 
Data registrazione: 02-08-2010
Messaggi: 146
Predefinito

Mi è capitato di scorrere il dizionario per cercare pochi pagine di termini da usare per bambini al fine di comporre i primi periodi, a parte che è un lavoro massacrante ma praticamente mi sono reso conto che di tutto il dizionario si usa circa il 10 % (stima personale). E tutto il resto? Credo ci sia qualcosa oltre il desueto.
A4L8 non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 13.23.50   #4
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,257
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Mi accingo a scrivere con solerzia questa missiva di oggi, onde evitare il solito bazar di zanzibar, volevo destreggiarmi in alcune bazzecole, trovate in anfratti dimenticati, dove libertini e donne di facili costumi erano soliti celarsi e celiare tra loro.
Pare però un modo un po' bislacco di esprimere il mio pensiero per cui mi accingo a salutare e chiedendo licenza prendo congedo da voi.
Sono desueta anche io, eh so' vetusta
Corbezzoli, resto basito da cotanta aulicità, mi si conceda di palesare il mio plauso con fare addirittura ieratico, nevvero.
luke non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 13.25.18   #5
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Mi accingo a scrivere con solerzia questa missiva di oggi, onde evitare il solito bazar di zanzibar, volevo destreggiarmi in alcune bazzecole, trovate in anfratti dimenticati, dove libertini e donne di facili costumi erano soliti celarsi e celiare tra loro.
Pare però un modo un po' bislacco di esprimere il mio pensiero per cui mi accingo a salutare e chiedendo licenza prendo congedo da voi.
Sono desueta anche io, eh so' vetusta
Ecco, chiedere o prendersi una licenza è una di quelle espressioni cui si riferiva Uno, penso. Potrebbe essere interessante darci uno sguardo.
Ray non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 13.44.36   #6
A4L8
Bannato/a
 
Data registrazione: 02-08-2010
Messaggi: 146
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Ecco, chiedere o prendersi una licenza è una di quelle espressioni cui si riferiva Uno, penso. Potrebbe essere interessante darci uno sguardo.
Ma, i doppi o tripli sensi di ogni espressione sembrano sempre dietro l'angolo.
prendersi una licenza=andare in ferie
prendersi una licenza=essere arrogante o fare qualcosa non proprio nella norma (rieccola) in diversi ambiti.
chiedere una licenza sembra invece più contenuto in quanto a doppi sensi.
A4L8 non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 15.15.22   #7
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da A4L8 Visualizza messaggio
Ma, i doppi o tripli sensi di ogni espressione sembrano sempre dietro l'angolo.
prendersi una licenza=andare in ferie
prendersi una licenza=essere arrogante o fare qualcosa non proprio nella norma (rieccola) in diversi ambiti.
chiedere una licenza sembra invece più contenuto in quanto a doppi sensi.
Andando un po' indietro troviamo la licenza militare e quella poetica...
Ray non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 15.24.06   #8
A4L8
Bannato/a
 
Data registrazione: 02-08-2010
Messaggi: 146
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Andando un po' indietro troviamo la licenza militare e quella poetica...
Infatti però in questi casi:
"chiedere una licenza" militare e non prendersi (prendersi per gli alti gradi)
e in poesia mi sembra che fosse "concedersi una licenza poetica" o prendersi ma non chiedere.
A4L8 non è connesso  
Vecchio 13-09-2010, 15.34.00   #9
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,949
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Andando un po' indietro troviamo la licenza militare e quella poetica...
La licenza nel militare era un permesso, per andare a casa quindi un qualcosa che si doveva chiedere per pensare di poterla ottenere, qualcosa che esce dalla norma.

La licenza poetica è quella parola che non si potrebbe usare perchè esce dalla regole dalla norma poetica.

Quindi diciamo che potrebbe essere identificata come una libertà dentro a un qualcosa per la quale la licenza è essere per quel momento liberi dalle regole del caso.

Infatti ora mi soggiunge: " prendersi la libertà di..." " si è preso la libertà di..." "mi prendo la libertà di ..."

Poi però c'è la licenza che si prendeva dalla scuola dell'obbligo. Quindi si diventava liberi di non andare più a scuola?
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 25-09-2010, 17.54.39   #10
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Almanaccare mi è facile quanto respirare, la fantasia non mi manca.
Mi sono ricordato di questa parola che da tantissimo tempo non sento dire o leggere in giro.

Almanaccare vuol dire fare congetture o fantasticare.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 26-09-2010, 21.10.42   #11
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,614
Predefinito

Almanaccare non l'ho mai sentita, carina però.
_____

Giorni fa ho visto un film in lingua originale con i sottotitoli in italiano e c'era un'espressione che hanno ripetuto due volte in inglese, sempre la stessa, tradotta in italiano in due modi diversi.
Sole non è connesso  
Vecchio 26-09-2010, 23.07.48   #12
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Giorni fa ho visto un film in lingua originale con i sottotitoli in italiano e c'era un'espressione che hanno ripetuto due volte in inglese, sempre la stessa, tradotta in italiano in due modi diversi.
Ehm... quale? In che modi?
Ray non è connesso  
Vecchio 26-09-2010, 23.57.42   #13
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,614
Predefinito

"for the record" -> "per la cronaca" - "per intenderci"
Sole non è connesso  
Vecchio 27-09-2010, 00.03.58   #14
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
"for the record" -> "per la cronaca" - "per intenderci"
Ah, ma ci stava no? Dipende dal contesto... ma capita che ci siano espressioni che per tradurle in un'altra lingua, a seconda del contesto, si debba renderle con espressioni diverse. Il che fa perdere magari qualche allusione se la ripetizione è voluta, ma è inevitabile.
Ray non è connesso  
Vecchio 27-09-2010, 01.06.11   #15
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,614
Predefinito

Si che ci sta, ma loro ne hanno una per due contesti diversi noi due per rendere meglio il concetto espresso.
Sole non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Diversità fra le lingue Sole Aforismi, Proverbi, Modi di dire 18 30-07-2009 15.26.12
Palato raffinato Uno Alimentazione 5 08-04-2009 19.28.50
La Lingua degli uccelli Kael Esoterismo 1 07-12-2008 20.19.14
Tecnologia e forma nella lingua italiana Uno Tecnologia 4 25-09-2007 00.23.51
La lingua batte dove il dente duole Ray Aforismi, Proverbi, Modi di dire 14 23-04-2007 14.52.53


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14.49.36.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271