Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Psicologia moderna e antica > Sogni

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 10-06-2009, 11.46.37   #1
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,627
Predefinito Incubo su mia madre

Ho fatto un sogno verso il mattino di oggi, e mi sono svegliata angosciata.
Ero a casa, mi sveglio e mi accorgo che mia mamma non c’è, mi preoccupo perché dovevo portarla a fare una visita. Mi domando dove possa essere, quindi mi alzo e cerco il suo numero di cellulare. Non lo trovo. Cerco di fare il suo numero cercando di ricordarmelo ma riesco a fare solo dei prefissi di cui mi ricordo un 335 e poi mi rendo conto che sono sbagliati ogni volta e nel mentre suona cellulare. Cellulare che è come un quadernetto che si piega nel mezzo. Cerco di rispondere alla chiamata ma per ben due volte faccio cadere la comunicazione, sbagliando tasto, poi finalmente schiaccio a destra che è la sinistra mi dico se guardo il quaderno/telefono dal dietro. Booh!
E mia mamma al telefono e mi dice che sta male e sta per morire, vengo presa dal dispiacere, dal senso di impotenza e dalla paura, le dico di dirmi dov’è che vado subito a prenderla e lei mi risponde che non lo sa. La sensazione è bruttissima vorrei fare… ma non so cosa fare… e come fare… e cosa posso fare. Le dico di andare a chiedere aiuto in qualunque posto si trovi, in un negozio in una casa…. Poi la vedo in auto che guida ma che non sa dove andare… ed io che non so come aiutarla e sento la disperazione dentro di me… mi sveglio tutta sudata.
Lo posto perchè mi ha angosciato parecchio.

Mia madre è morta sei anni fa.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 10-06-2009, 13.46.37   #2
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,322
Predefinito

sei in un periodo in cui la tua parte rappresentata dalla madre (intuitivo-creativa) non sa come muoversi e un'altra parte di te (più razionale) cercando di dialogare con essa capisce che non può permettersi di perderla ma che la deve aiutare a trovare una direzione
per come mi arriva pare uno sprone a far dialogare queste due parti in maniera più profonda
stefano non è connesso  
Vecchio 10-06-2009, 16.04.26   #3
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,627
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
sei in un periodo in cui la tua parte rappresentata dalla madre (intuitivo-creativa) non sa come muoversi e un'altra parte di te (più razionale) cercando di dialogare con essa capisce che non può permettersi di perderla ma che la deve aiutare a trovare una direzione
per come mi arriva pare uno sprone a far dialogare queste due parti in maniera più profonda
Grazie Stefano, senza il tuo intervento, non avrei visto che è frutto di quello che sto vivendo in questo periodo.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 14-06-2009, 23.23.28   #4
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,035
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Ho fatto un sogno verso il mattino di oggi, e mi sono svegliata angosciata.
Ero a casa, mi sveglio e mi accorgo che mia mamma non c’è, mi preoccupo perché dovevo portarla a fare una visita. Mi domando dove possa essere, quindi mi alzo e cerco il suo numero di cellulare. Non lo trovo. Cerco di fare il suo numero cercando di ricordarmelo ma riesco a fare solo dei prefissi di cui mi ricordo un 335 e poi mi rendo conto che sono sbagliati ogni volta e nel mentre suona cellulare. Cellulare che è come un quadernetto che si piega nel mezzo. Cerco di rispondere alla chiamata ma per ben due volte faccio cadere la comunicazione, sbagliando tasto, poi finalmente schiaccio a destra che è la sinistra mi dico se guardo il quaderno/telefono dal dietro. Booh!
E mia mamma al telefono e mi dice che sta male e sta per morire, vengo presa dal dispiacere, dal senso di impotenza e dalla paura, le dico di dirmi dov’è che vado subito a prenderla e lei mi risponde che non lo sa. La sensazione è bruttissima vorrei fare… ma non so cosa fare… e come fare… e cosa posso fare. Le dico di andare a chiedere aiuto in qualunque posto si trovi, in un negozio in una casa…. Poi la vedo in auto che guida ma che non sa dove andare… ed io che non so come aiutarla e sento la disperazione dentro di me… mi sveglio tutta sudata.
Lo posto perchè mi ha angosciato parecchio.

Mia madre è morta sei anni fa.
Penso che solo chi ha provato certi frangenti in cui la madre è venuta a mancare può capire questo sogno.
La persona che cerca aiuto nel sogno e che ti telefona sei tu perchè non sai cosa fare nè a chi rivolgerti, sei tu che guidi la macchina ma non sai dove andare nè in quale punto ti trovi.
L'elaborazione del lutto a volte sembra di averla superata con la nostra parte razionale ma l'inconscio sta ancora cercando un po' di pace che dovresti trovare in te stessa e non da altri come invece fai nel sogno dicendo di chiedere aiuto a chi si trovi nelle vicinanze, e di sciogliere quello che eventuamente si è lasciato in sospeso.

stella non è connesso  
Vecchio 14-06-2009, 23.33.47   #5
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,627
Predefinito

Grazie anche a te Stella

Dopo questo sogno ho pensato che un sogno si presta a diverse interpretazione e su più livelli, sempre se lo si sa leggere.

Oggi ad esempio lo vedo come un sogno premonitore di come mi sono sentita qualche giorno dopo...
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 17-06-2009, 00.26.51   #6
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Ho fatto un sogno verso il mattino di oggi, e mi sono svegliata angosciata.
Ero a casa, mi sveglio e mi accorgo che mia mamma non c’è, mi preoccupo perché dovevo portarla a fare una visita. Mi domando dove possa essere, quindi mi alzo e cerco il suo numero di cellulare. Non lo trovo. Cerco di fare il suo numero cercando di ricordarmelo ma riesco a fare solo dei prefissi di cui mi ricordo un 335 e poi mi rendo conto che sono sbagliati ogni volta e nel mentre suona cellulare. Cellulare che è come un quadernetto che si piega nel mezzo. Cerco di rispondere alla chiamata ma per ben due volte faccio cadere la comunicazione, sbagliando tasto, poi finalmente schiaccio a destra che è la sinistra mi dico se guardo il quaderno/telefono dal dietro. Booh!
E mia mamma al telefono e mi dice che sta male e sta per morire, vengo presa dal dispiacere, dal senso di impotenza e dalla paura, le dico di dirmi dov’è che vado subito a prenderla e lei mi risponde che non lo sa. La sensazione è bruttissima vorrei fare… ma non so cosa fare… e come fare… e cosa posso fare. Le dico di andare a chiedere aiuto in qualunque posto si trovi, in un negozio in una casa…. Poi la vedo in auto che guida ma che non sa dove andare… ed io che non so come aiutarla e sento la disperazione dentro di me… mi sveglio tutta sudata.
Lo posto perchè mi ha angosciato parecchio.

Mia madre è morta sei anni fa.
Di solito nei sogni la morte rappresenta la rimozione.

Se tua madre nella realtà è morta ma nel sogno è viva, potrebbe darsi che rappresenti un contenuto, un complesso, a suo tempo rimosso ma che era tornato alla coscienza... forse qualcosa su cui stavi lavorando recentemente, non so.
Seguendo questa chiave, il fatto che stia per morire significherebbe che il complesso sta ritornando nell'inconscio, ossia che è in atto un (altro) meccanismo di rimozione. Questo sarebbe confermato dai dettagli del tipo che non ti ricordi il suo numero o che non riesci a rispondere... c'è qualcosa di automatico, che non controlli, che ti allontana dal complesso, che fa resistenza al tuo tentativo di comunicare con esso.
A proposito della comunicazione, sembra che il complesso rappresentato da tua madre abbia qualche numero più del tuo io onirico (cioè tu)... infatti tu non riesci a chiamarla, lei invece si. Va considerato però che all'inizio, quando ti svegli (cioè hai un momento di coscienza sveglia) sei tu che ti accorgi che non c'è.

E' anche importante il fatto che, pur riuscendo a mettersi in contatto con te, questo complesso non sa dove andare e lo chiede al tuo io. Su questo fatto del direzionamento credo che stefano abbia visto bene.

Invece non concordo con stefano sul tipo di contenuto che tua madre rappresenta. Non credo si tratti della tua parte intuitivo-creativa, così come l'io onirico non rappresenta la tua parte razionale... che per altro agisce poco in modo razionale, è soprattutto sopraffatta dalle emozioni.
Banalmente credo che si riferisca a qualcosa di materno. Certamente legato al rapporto con tua madre e quindi a quello che c'è in te e che da quel rapporto deriva.

L'intensità emotiva del sogno sottolinea l'importanza del messaggio.

Concludendo, l'idea che mi son fatto è che tu stessi lavorando su qualcosa di materno che era riaffiorato in te dopo che per molto tempo era restato nell'ombra. Questo lavoro ha portato come risultato che c'è una connessione tra te e questo contenuto (il telefonino) ma non è concluso e il rischio è che il contenuto, pur se modificato, ritorni nell'ombra (inconscio). Il sogno non ha una conclusione, una soluzione, quindi ritengo che si limiti ad avvisarti di quel che potrebbe succedere se la situazione non si modifica, ossia credo che sia una fotografia, un'istantanea del tuo stato psichico attuale.
Credo anche che tu sia ancora in tempo per ovviare alla cosa, se vuoi, se così non fosse il sogno non ci sarebbe stato.
Ray non è connesso  
Vecchio 26-11-2009, 16.42.26   #7
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,627
Predefinito

Purtroppo mi ricordo solo questo ma siccome credo abbia attinenza anche con quanto sopra, ma ora non ho tempo di rileggere, poi ci torno, però volevo fissare anche se sono tre cose in croce.

Mia madre è a letto e sta molto male, anzi malissimo, io e mio marito iniziamo a parlarle e lei sembra che ascoltando quelle parole si riabbia un pochetto.
Sensazione al risveglio di ansia. Come se fosse una novità per me l'ansia.
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 14-03-2012, 02.05.12   #8
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,627
Predefinito Incubo di omicidio

Ho fatto un sogno che era più un incubo tanto che non me lo ricordo più.
Ho sognato di aver ucciso una donna, una persona che ho odiato tantissimo.
Me lo sono scordato perchè ho voluto farlo almeno una parte di me, perchè nel sogno dopo il fatto, ero disperata e stavo malissimo, come quando perdi la trebisonda e può partire il raputs per il quale dopo non sai come è potuto succedere.
Beh appena sveglia mi sono sentita sollevata perchè mi sono resa conto che non era vero che era stato solo un incubo.
Ed è stato questo che mi ha fatto scordare il sogno la sensazione di liberazione provata per non aver commesso il fatto.

----------------------

Sopra nell'altro sogno Ray dice che la morte nel sogno ha a che vedere con la rimozione.

Quindi il sogno mi sta dicendo che ho rimosso qualcosa. Ora non capisco se è una parte di me che somiglia o si comporta come quella persona che ho detestato tantissimo e con la quale anche se ho ricapitolato non credo di aver risolto perchè mi ha fatto un grosso danno.

Di recente però ho tenuto un comportamento che mi ha ricordato quella persona di cui non sono stata ne cosciente sino a che non mi venuta in mente lei.

Forse l'ucciderla nel sogno può aver rappresentato il mio mandar giù quel che ho sentito, quel senso di colpa che ho provato. Che però mi domando se lecito visto che Ray mi dice sempre che le mie parole non sono così potenti.....e che non sono così potente.
Ma a me il pensiero che possano aver avuto parte in causa con la scelta di una persona mi ha colpita e sotto sotto mi colpevolizza.
Anche perchè quella persona mi ha detto esplicitamente che ha scelto in base alle mie parole.
Ma le mie parole ho tenuto a sottolinearle che erano state tante ed atte a farla ragionare e di diverso genere e che lei aveva scelto in funzione sua e non mia. Che il suo spostare su di me era un modo di non prendersi la responsabilità della scelta e che erano le sue motivazioni a spingerla e non di certo le mie parole perchè come dice Ray non sono così potente.

Ecco, spero di aver tirato fuori quel che mi serviva ed aver colto e risolto
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Diventare madre filoumenanike Arte 0 10-05-2009 21.21.12
riflessione sul padre e sulla madre turaz Esperienze 9 19-02-2008 11.34.00
La madre speciale Shanti Esperienze 2 16-05-2005 14.36.37


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21.57.30.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271