Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Botteghe > Ecologia, Altro consumo, Dietrologia etc etc

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 14-03-2005, 13.45.05   #1
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,223
Predefinito

Forse è tardi, ma l'ho vista oggi

Citazione:



WWF - Petizione contro la proposta di modifica della legge sulla caccia

Salve,

sono Fulco Pratesi, presidente del WWF Italia. Le scrivo perche' gia' due anni fa, insieme agli altri 57.000 italiani che firmarono la nostra petizione online, lei ci permise di contrastare con successo il tentativo di consentire la caccia addirittura nei parchi.
Citazione:
Anche ora, come allora, e' necessario mobilitarsi: infatti, la potente lobby venatoria, ben rappresentata nel Parlamento italiano nonostante i cacciatori costituiscano solo l'1,3 % della popolazione italiana, vuole far approvare una proposta di legge che e' un insulto per tutti coloro che amano la natura e gli animali, come me e lei.

Con questa proposta la lobby venatoria vuole modificare a suo favore una legge, la n. 157 del 1992, che e' l'unica legge italiana per la fauna selvatica. L'intento e' chiaro: farla diventare semplicemente una legge per la gestione della attività venatoria, ovvero per la gestione dei propri affari.
In questo preciso momento e' necessario che anche lei faccia pressione insieme a tutti noi sul Presidente della Camera, affinchè tolga dall'agenda dei lavori della Camera la discussione su questa proposta di legge a favore della caccia: altrimenti, considerato il clima pre-elettorale, c'e' il rischio concreto che il 15 marzo possa venire approvata.

E' necessario ribadire che la fauna e' di tutti, non e' "roba loro", dei cacciatori: anche lei ha il diritto di goderne! Come il 72% degli Italiani che sono contrari alla caccia.

E' per questo che la prego di firmare la petizione via email al Presidente della Camera On. Casini, oggi stesso!

La legge 157 e' sempre stata considerata equilibrata e rispondente, nei limiti del possibile, alle richieste degli enti e rappresentanti interessati, dal mondo della scienza, dal mondo ambientalista, dal mondo agricolo e dal mondo venatorio.

Si basa su un unico grande principio: la fauna selvatica appartiene al patrimonio indisponibile dello Stato e va tutelata nell'interesse nazionale ed internazionale. L'attivita' venatoria, di conseguenza e' solo un'attività che si puo' svolgere su concessione, nel rispetto anzitutto dei principi di conservazione ecologica e ambientale.

Al fine poi di difendere anche gli interessi di una delle più grandi risorse economiche del Paese, la caccia puo' essere esercitata solo nei luoghi dove e' consentita, nel rispetto dell'attivita' agricola e legando il cacciatore al territorio e con ciò responsabilizzandolo.

Le proposte in discussione in Commissione Agricoltura non rispettano nessuno dei suddetti principi cardine:

a.. Per quanto riguarda la protezione della fauna, sia stanziale che migratoria, le proposte mirano a violare perfino le normative Raypee di riferimento, ovvero la direttiva 79/409CEE e la direttiva 92/43CEE, nonche' le due maggiori Convenzioni internazionali sulla biodiversita': la Convenzione di Berna e la Convenzione di Bonn. Infatti autorizzano la caccia a specie protette a livello internazionale e nei tempi in cui queste specie sono piu' deboli e facilmente danneggiate, ovvero di periodi di premigrazioni e accudimento dei piccoli, con il serio rischio di metterne in pericolo la sopravvivenza.

b.. Per quanto attiene, invece, la gestione nazionale della pratica venatoria, le proposte mirano a permettere il libero spostamento dei cacciatori sia all'interno della propria regione che in altre regioni (nomadismo venatorio), con conseguente danno per l'agricoltura, per la fauna e difficolta' reale di controlli da parte degli organi di polizia. Inoltre, lo scioglimento del legame del cacciatore con un preciso e limitato territorio ha come conseguenza la sua deresponsabilizzazione.

c.. Infine, bisogna sottolineare la grave proposta di depenalizzazione di alcuni tra i più seri reati venatori. Tra questi, oltre alla sola sanzione amministrativa per la caccia nei parchi, aberrante in se', c'è la depenalizzazione e la riduzione a mera sanzione amministrativa della crudele pratica della uccellagione che e' una pratica non selettiva e causa la morte di specie anche protette e rarissime, in violazione di ogni principio di conservazione della natura e delle leggi internazionali di tutela della fauna.

Ce n'e' abbastanza per firmare la petizione del WWF, non trova?

Se queste sono le principali caratteristiche della proposta in discussione, va detto che esse non hanno alcun fondamento scientifico, ne' si basano su consapevoli ragionamenti di tipo giuridico, ne', ripetiamo, vogliono attuare il diritto comunitario: esse sono solo e se approvate possono rappresentare, un serio rischio per la nostra fauna selvatica, un passo indietro verso l'Raypa e un chiaro segno che per l'interesse ricreativo di pochi, si va contro l'interesse ambientale che innumerevoli volte la Corte Costituzionale e la Corte di Cassazione hanno ribadito essere prioritario per il nostro Paese.

Nel frattempo:

a.. E' cominciata la discussione in Commissione Agricoltura della Camera, dove sono stati presentati 1750 emendamenti: sono stati pero' tutti assurdamente cancellati dal presidente della Commissione stessa!

b.. Si e' tenuta una conferenza stampa di grande importanza perche' erano presenti sia esponenti dell'opposizione che della maggioranza contrari a questa cattiva riforma della legge 157;

c.. sono state raccolte circa 30 firme di esponenti della maggioranza contro la riforma della 157 che si aggiungono alla posizione compatta, contraria, della opposizione.

A questo punto e' fondamentale fare pressione sul Presidente della Camera, On. Casini, affinche' tolga dall'agenda della Camera la discussione sulla proposta di modifica della legge 157, con il rischio concreto che possa venire approvata.

Piu' saranno le mail che ricevera', piu' aumenteranno le nostre speranze!

Collabori anche lei, la prego: invii urgentemente una mail a Casini tramite il sito del WWF !

La saluto cordialmente e la ringrazio per la sua attenzione e, fin d'ora, per la sua preziosa collaborazione.

Suo Fulco Pratesi

Presidente WWF Italia

http://www.wwf.it/news/NewsArticolo....amera%20%3E%3E
Uno non è connesso  
Vecchio 14-03-2005, 23.16.41   #2
Ladymind
Utente Cancellato
 
L'avatar di Ladymind
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 317
Predefinito

fatto, grazie dell'informazione
purtroppo siamo in clima pre-elettorale avevo sentito qualcosa di sfuggita in tv ma non credevo fossero arrivati a discuterne alla camera. Tra l'altro mi pare fossero proposte dalla lega... partito di governo
Ladymind non è connesso  
Vecchio 15-03-2005, 00.03.55   #3
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

fatto.....
anche se nutro poche speranze
troppi interessi dietro a questo "sport"
lo chiamano sport....pazzesco
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 27-11-2005, 20.28.19   #4
Starliam
Visita i monumenti
 
L'avatar di Starliam
 
Data registrazione: 26-11-2005
Messaggi: 7
Predefinito Riferimento: Caccia

Sto vedendo delle cifre, e solo in questa stagione, ci sono stati 51 morti in incidenti di caccia.
Abito vicino a uan zona di caccia, e non nego di avere paura an andare nei boschi quando so che c'è la caccia in corso (infatti non lo faccio).
Ci sono incidenti di caccia assurdi, il classico cacciatore che spara perchè sente un fruscio e prende un compagno, o un cercatore di funghi.
Il problema è che i cacciatori per poter tenere armi in casa ed usarle, non devono dimostrare di possedere nessun tipo di requisito psico-fisico. in pratica, chiunque può farlo, e secondo me non è giusto, si tratta pur sempre di armi.

Segnalo questo sito, se a qualcuno può interessare:
www.cacciailcacciatore.org, un comitato formato da familiari di vittime della caccia
Starliam non è connesso  
Vecchio 28-11-2005, 09.34.26   #5
Najat
Ristruttura la casa
 
L'avatar di Najat
 
Data registrazione: 03-11-2005
Residenza: A Roma
Messaggi: 168
Predefinito Riferimento: Caccia

Fatto anch'io ma, come Era, non ci spero tanto...
Odio la caccia, crudeltà e brutalità contro gli animali. Non si caccia per vivere, come fanno i popoli che hanno solo quella possibilità di sopravvivenza, ci vanno di mezzo tutti gli animali, non solo quelli cacciati, come quegli uccelletti piccolissimi che poi vengono BUTTATI VIA come cosine inutili. E' solo un modo violento e inumano di passare il tempo sfogando le proprie frustrazioni su creature bellissime.
Najat non è connesso  
Vecchio 28-11-2005, 10.10.37   #6
blackberry
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di blackberry
 
Data registrazione: 16-11-2005
Residenza: nella città incantata
Messaggi: 76
Predefinito Riferimento: Caccia

Fatto!!!
__________________
niente é per sempre
blackberry non è connesso  
Vecchio 24-05-2006, 22.52.03   #7
SunSet
Visita i monumenti
 
L'avatar di SunSet
 
Data registrazione: 23-05-2006
Messaggi: 14
Predefinito

una provocazione.

amo gli animali e odio le torture agli animali, peròpperò.
potendo scegliere, preferireste una fettina di MUCCA nel piatto, uccisa e macellata da altri, o un trancio di cervo cacciato da voi?

mi spiego.
tutti conoscono l'iter orribile che percorrono gli animali da allevamento, specie negli allevamenti intensivi. loro sanno già il destino che li attende, perchè vedono i loro amici fare un certo percorso prima della mattanza.
non è forse migliore la vita di un cervo che scorrazza fiero nella foresta, si riproduce, mangia e dorme quando vuole, e poi all'improvviso BANG e non c'è più?
SunSet non è connesso  
Vecchio 25-05-2006, 08.11.03   #8
moonA
Cittadino/a
 
L'avatar di moonA
 
Data registrazione: 08-05-2006
Residenza: Emilia
Messaggi: 152
Predefinito

Il tuo ragionamento potrebbe essere giusto se non uccidessero tot animali allevati se ce ne fossero tot cacciati.....ma siccome gli animali uccisi con la caccia si sommano a quelli uccisi al macello.....sono CONTRO la caccia....anche perchè la maggior parte dei cacciatori lo fa per divertimento!! Poi tu risciresti ad uccidere di tua mano un innocente animale selvatico solo per mangiartelo....io preferirei rinunciare alla carne!!
moonA non è connesso  
Vecchio 25-05-2006, 09.08.49   #9
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Infatti prima o poi non ci sarà più niente da cacciare.

Mio nonno ha mantenuto la famiglia durante la seconda guerra mondiale cacciando e pescando. e dopo ha continuato a cacciare, sempre nel rispetto delle regole e con un profondissimo rispetto per la preda, sempre mangiata. Ben diversa è la situazione di molti cacciatori che oggigiorno usano i mitragliatori per colpire esserini spappolati dal colpo che ricevono.
Una vita stroncata per un'attimo di piacere perverso.
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 25-05-2006, 09.24.22   #10
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,497
Predefinito

mitragliatori????
scherzi vero????
si???

dillo! stai esagendo e non è vero!
Sole è connesso ora  
Vecchio 25-05-2006, 10.40.39   #11
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,223
Predefinito

Che sia di allevamento o caccia come ha accennato LB il "problema" sta nel motivo.... se si caccia per gusto sadico è meglio un tiro a segno.... se si alleva e si macella in quantità industriali che poi vanno nei rifiuti se la gente non compra al prezzo designato dall'industria.... sarebbe meglio dare dei soldi a quegli aguzzini perchè tengano il giusto numero di animali e come si deve (è una provocazione in realtà sarebbe da fare altro ).

Se si caccia... si pesca... si alleva... si macella nella giusta quantità, il giusto motivo... con il giusto rispetto dell'animale non cambia nulla.... ma se la caccia diventa uno sport allora viva il tiro al piattello, viva il safari fotografico...

Uno non è connesso  
Vecchio 25-05-2006, 14.29.52   #12
SunSet
Visita i monumenti
 
L'avatar di SunSet
 
Data registrazione: 23-05-2006
Messaggi: 14
Predefinito

io parlavo di scelta tra allevamento e caccia.
vi sentireste di tirare il collo a una gallina?
però la mangiate
SunSet non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.21.04.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271