Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Articoli > Esoterismo

Closed Article
 
Utilità Articolo Cerca in questo Articolo
Scuole esoteriche, iniziazioni, vie mano destra, secche e mano sinistra, umide
 Scuole esoteriche, iniziazioni, vie mano destra, secche e mano sinistra, umide


Inviato da  Uno
  25-01-2007
Predefinito Addestramento, Scuole etc



Che ci piaccia o meno, che si voglia pensare alla spontaneità o meno ci sono delle vie collaudate e nate nella notte dei tempi perchè in altro modo non poteva essere, intendiamoci su un'altro concetto, la persona semplice che vive semplicemente etc etc trova comunque Dio, non ha bisogno neanche di saperlo, la potremmo chiamare via naturale e/o spontanea, comunque la sua vita è inquadrata in uno dei due filoni principali: mano destra o mano sinistra, inoltre le domanda che vorrei porre a chi si trova a dibattere di questi argomenti sostenendo la tesi che questa (via naturale) è l'unica vera, perchè ne dovremmo dibattere? Chi la percorre appunto non sa neanche dei nostri "problemi", l'altra domanda è: perchè abbiamo la capacità di ragionare e dibattere... cercare etc etc? Perchè ci sono vari sistemi di fare la cose anche se l'essenza del modo è la stessa, quindi non è giusto o sbagliato nessun modo, ognuno cerchi (se ha questo interesse, se si pone il problema) il suo.
Ci sono foreste direi quasi primordiali che si sono create in maniera naturale e ci sono boschi in zone cosiddette civilizzate che sono gestiti da uomini, piani di abbattimento e rinfoltimento, se non lo sapessimo, entrando dentro le due, a parte i sentieri non noteremmo differenze, la differenza appunto è la possibilità di addentrarsi senza pericoli attraverso sentieri che ci faranno percorrere molta più strada. Qualcuno potrebbe dire: ma nella foresta selvaggia senz'altro ci saranno forme di vita di cui posso deliziarmi che nel bosco gestito non esistono, si vero ma io pantofolaio non mi addentrerei mai in una foresta del borneo da solo.... e torniamo da capo: da solo
 Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  mano.jpg
Visite: 492
Dimensione:  54.4 KB 
E' tanto disdicevole ammettere che da soli non andiamo da nessuna parte? Ma come dopo le quintalate di libri in cui abbiamo letto di spogliarci dell'ego (come se si potesse fare) non vogliamo cedere neanche al fatto che insieme ad altri (per quanto il panorama lo osserveremo da soli) il viaggio è più confortevole, inoltre si può arrivare a vedere qualcosa... se andiamo da soli forse possiamo vedere qualche viuzza inesplorata... ma possiamo passare anche tutto il tempo ad osservare la mappa, o a chiedere informazioni a chi a volte può darcele giuste a volte non sa neanche dove vorremmo andare.
Due filoni principali mano destra, secca e mano sinistra umida, cosa sono? In sintesi estrema si potrebbe dire che la destra secca è la via della rinuncia, della regola ferrea, delle astinenze, mentre la sinistra, umida, è la via dell'esplorazione attraverso gli eccessi di ogni tipo, per quanto se ne dica sono entrambe valide, entrambe difficili la differenza è solo nel risultato qualora non le si completi.
Completarle significa fare spazio all'altra, cerco di esprimermi, se ho mangiato male e mi metto a digiuno mi svuoto e poi posso mangiare normalmente, al contrario se mi piace mangiare e insisto oltre le mie forze arriverò ad un punto in cui non ce la faccio più, il corpo si rifiuterà di andare oltre e si metterà a digiuno spontaneo, il guaio è che di solito ci fermiamo a metà in entrambi i casi... il danno è identico. Ecco l'importanza delle Scuole, aiutarci a non fermarci a metà.
Sono sicuro che qualcuno avrà associato la via della mano destra alla parola ad-destra-mento, è ha visto bene, questa parola, come molte altre oggi è male interpretata, è errato per esempio usarla per gli animali, gli animali non si addestrano, si ammaestrano, un Maestro non ammaestra un Allievo, lo addestra, l'ammaestramento è quando il maestro cerca di piegare il soggetto ai propri voleri, insegna a far ripetere meccanicamente alcune azioni, con l'addestramento il Maestro lavora in funzione della via della mano destra, aiuta l'Allievo a mettersi alla prova, ad essere in grado di rispondere ad ogni situazione. Il fatto che negli addestramenti spesso si ripetano gli stessi esercizi non significa che questo venga fatto per renderli automatici e senza coscienza (questo è perseguito nell'ammaestramento) ma che date alcune situazioni che rappresentato uno spettro, per quanto limitato, delle dinamiche che nella vita affrontiamo, si cerca di aumentare la resistenza per affrontarle, si cerca di aumentare la forza unendo la variabilità alla potenza, altrimenti sarebbe allenamento se si volesse solo aumentare la forza su esercizi fissi. Addestramento quindi significa che il sub prova alcuni movimenti in piscina, impara a nuotare con tutti i marchingegni che in piscina non servirebbero, impara a respirare, ma poi alla fine sarà pronto per immergersi in mare, quindi i movimenti non saranno quelli fissi dell'addestramento, li poi si farà (notare la forma del verbo) la sua esperienza, e sarà un sommozzatore vero, a quel punto che sia mare, lago o palude poco importa se lavora per qualche corpo di soccorso, se lo fa in vacanza preferirà i tropici.
Manca la via della mano sinistra, umida, paradossalmente anche se questa via si esperisce toccando gli eccessi in positivo non c'è moltissimo da dire, può essere utile magari sapere che sebbene più allettante non è più facile dell'altra, il rischio come detto sopra è di fermarsi sempre un momento prima di essere pieni dell'eccesso, in questo caso si sarà eterni lussuriosi e ci si consumerà senza grossi risultati allo stesso modo di coloro che si contengono per un pò e poi ne fanno come Carlo in Francia..... C'è più materiale in giro sulle vie destre, anche se la quantità non è sinonimo di esattezza, e non è errato dire che la sinistra è l'opposto della destra, anche se la modernità ha spettacolarizzato la cosa per esempio nel satanismo che non ha basi filosofiche di esistenza, se vado agli eccessi e quindi sperimento volendo provare tutto senza ritegno, non accetto nessuna autorità neanche una che fosse opposta ad un'altra, i due opposti sono autorità o anarchia. Non ha neanche una base il perseguimento del male se parliamo di una Via reale, il male esiste è necessario ma non ha bisogno di essere cercato emerge da solo, le vie che lo professano sono aberrazioni create dall'egoismo alla stessa maniera in cui anche vie della mano destra sono sfruttate in tal senso a volte.
Una domanda mi è stata posta tempo fa: esiste una via di mezzo? Potenzialmente potrebbe esistere potrebbe essere la più veloce ma proprio per questo è la più difficile in assoluto, onestamente dubito che qualcuno che non vi sia nato possa da solo affrontarla (beh a dire il vero vale anche per le due principali), la via di mezzo non consiste nell'eccedere in quello che ci piace e nell'astenersi in quello che non ci interessa..... e neanche il contrario, la via di mezzo si attua con una sapiente stimolazione in eccesso o difetto a seconda del soggetto, del tempo, del luogo e della particolare caratteristica/dinamica.
Tutto ciò che ho scritto volendo spiega un'altro interrogativo, come mai alcuni Maestri che nelle azioni insegnano nella via destra a volte si danno a comportamenti tipici della via sinistra? Ovviamente ricordiamoci il senso della parola Maestri, ve ne sono pochi per ogni epoca e luogo, altri come al solito scimmiottano anche senza volerlo, quindi per esempio un ubriacone che predica concetti riciclati quando è sobrio non è un Maestro, inoltre questa cosa chiarisce anche un'altra cosa, un Maestro sta continuando a seguire la sua Via.

Ok vi ho annoiato abbastanza e ho toccato solo alcune semplici basi, soltanto nell'ambito delle iniziazioni si dovrebbe parlare di frequenze ed ottave, delle preparazioni, dei tempi, dei rituali quando si usano, delle discendenze sia fisiche che nelle/delle tradizioni etc etc, magari troveremo il modo e il posto giusto.


p.s. come al solito non rileggo, quindi perdonatemi strafalcioni di ortografia, perdonatemi la prolissità, ho solo cercato di gettare delle basi per futuri approfondimenti
Prima Pagina Indietro (Page 4 of 4 ) ; 
  #1  
By Uno on 05-03-2007, 11.46.54
Predefinito

Closed Article


Utilità Articolo Cerca in questo Articolo
Cerca in questo Articolo:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
You may non post new articles
You may non post comments
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01.16.47.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271