Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Aforismi, Proverbi, Modi di dire

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 16-03-2007, 11.02.40   #1
RedWitch
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 4,227
Predefinito Mettere il sale in zucca-sulla coda

Citazione:
Originalmente inviato da Bibliotopo
.............................................

dovresti cercare di infilare un po' di sale in zucca a Ray, altrochè... beh al limite gli puoi sempre domandare perchè si dice mettere sale in zucca o anche sale sulla coda per acchiappare gli uccellini
Il Bibliotopo mi ha messo na curiosità.. ho provato a cercare qualcosa che andasse oltre le interpretazioni comuni di questi due modi di dire, non ne ho cavato un ragno dal buco
Mettere il sale in zucca, comunemente significa mettere giudizio, ponderatezza, quindi credo calmarsi un po' sotto certi punti di vista, ma.. perchè si dovrebbe usare proprio il sale?
Poi mettere il sale sulla coda, si dice che mettendo il sale sulla coda degli uccellini, questi non riuscirebbero più a muoversi (da bambina a me dicevano che questo procedimento si usava con i rettili , bisce, vipere etc, ma non so se fosse vero)
Anche in questo caso, perchè proprio il sale? come farebbe a non permettere di volare agli uccellini? (e in caso a non muoversi ai rettili?)
Il sale è anche un buon disinfettante per le ferite...

Mi date una mano?
RedWitch è connesso ora  
Vecchio 16-03-2007, 11.20.47   #2
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,733
Predefinito

Mi aggiungo come curiosa alla domanda di Red
Anch'io da bambina mi domandavo come fosse possibile prendere gli uccellini mettendogli il sale sulla coda.
Per alcuni invertebrati come i lumaconi il sale li scioglie se ci passano sopra la morte per loro è sicura, quindi o si fermano o si Fermano.
Ma per forse il sale sulla coda agli uccellini potrebbe voler creare un bruciore che non permetterebbe loro di volare?
Il sale in zucca ...la zucca vera si scioglie anch'essa col sale come tutte le verdure fa perdere loro l'acqua. Fose si potrebbe rapportare all'essere umano per ragionamento... ma per essere sicuri bisognerebbe capire, chissà forse alchemicamente cosa si intende per sale e per acqua ect
Quindi aspettiamo il BiblioTopo che ci illumini un po'. Grazie.
fOrMAGGI
griselda non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 17.36.45   #3
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 8,387
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch Visualizza messaggio
(da bambina a me dicevano che questo procedimento si usava con i rettili , bisce, vipere etc, ma non so se fosse vero)
Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
... ma per essere sicuri bisognerebbe capire, chissà forse alchemicamente cosa si intende per sale e per acqua ect
Altro che genitori... è sempre colpa del BiblioTopo .

Effettivamente la questione è più interessante di quanto possa sembrare in apparenza e Gris proprone una visione che ci potrebbe dire qualcosa di utile per i punti di vista che preferiamo, al di la dei significati linguistici di uso comune.

Il sale in alchimia è uno dei tre principi. Tra le varie cose rappresenta via via, nei vari stadi dell'opera, il grado di equilibrio raggiunto nella mescolanza di zolfo e mercurio. Quindi, in qualche modo, il punto in cui siamo nei vari momenti e quindi anche quello di partenza. Alla partenza (e anche dopo) siamo identificati con la nostra coscienza la quale, nell'opera, subirà dei mutamenti, mutando così il tipo di sale (ci sono vari sali diversi, alcuni alchimisti ne considerano sette...).

Seguendo questo ragionamento, se metto il "sale" sulla "coda" acchiappo il "rettile" e impedisco agli "uccellini" di volare via.

Chissà se qualcuno riesce a collegare sto discorso a qualche altro... magari aggiungo che si può andare a dare un'occhiata a cosa è la "coda" nello yoga...
Ray non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 17.52.30   #4
Sole
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Sole
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 6,554
Predefinito

Ma se volessi semplificare direi che nel gerco comune si vuole intendere "zucca" con "testa". Se il sale divide l'acqua dalle verdure, ne lascia la consistenza, ne estrae gli umori.. i liquidi, vuol dire che ne tira fuori ciò che lo rende "lento", gonfio. Se portiamo questo alla testa, alla razio .. il sale dovrebbe rendere essenziale il pensiero senza altre "menate".

La leggo così, senza metterci altro.
Sole non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 17.58.14   #5
Sole
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Sole
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 6,554
Predefinito

La coda dello yoga non ho idea di cosa possa essere, però però.. a cosa serve una coda? A tenersi in equilibrio... e nello Yoga l'equilibrio psicofichiso è predominante. Per cui sarà qualcosa che si sviluppa da tale equilibrio e lo vedo collegato al sale in zucca come un equilibrio mentale..
Sole non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 18.07.30   #6
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 8,387
Predefinito

Si in effetti detta così non si capisce... l'occidente moderno colpisce ancora. Non intendevo lo yoga che si trova nella quasi totalità delle associazioni occidentali di oggi, mi riferivo alla Yoga o al Tantra o all'Alchimia cinese, che poi hanno una base comune che è pressochè dimenticata.

In ogni caso basta pensare a dove partirebbe la coda se ce l'avessimo nel fisico... sarebbe un punto di partenza.
Ray non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 18.30.01   #7
RedWitch
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 4,227
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
In ogni caso basta pensare a dove partirebbe la coda se ce l'avessimo nel fisico... sarebbe un punto di partenza.
Direi alla base della colonna vertebrale.. un'appendice dell'osso sacro?
Ecco che:

Citazione:
Originalmente inviato da Ray
Seguendo questo ragionamento, se metto il "sale" sulla "coda" acchiappo il "rettile" e impedisco agli "uccellini" di volare via.
****************
Citazione:
Il sale in alchimia è uno dei tre principi. Tra le varie cose rappresenta via via, nei vari stadi dell'opera, il grado di equilibrio raggiunto nella mescolanza di zolfo e mercurio. Quindi, in qualche modo, il punto in cui siamo nei vari momenti e quindi anche quello di partenza. Alla partenza (e anche dopo) siamo identificati con la nostra coscienza la quale, nell'opera, subirà dei mutamenti, mutando così il tipo di sale (ci sono vari sali diversi, alcuni alchimisti ne considerano sette...).
Il sale quindi dovrebbe rappresentare la forma che in quel momento prende la coscienza (il momento in cui ci si trova?) e via via, che si trasforma, il sale si scioglie per andare ad assumere un'altra forma (conseguentemente un altro tipo dei 7?)? Dico questo perchè, pensando al sale, mi vengono in mente i cristalli, per esempio se alla partenza siamo identificati con la nostra coscienza, dovremmo comunque andare a rompere delle cristallizzazioni e via via così... puo' starci?
RedWitch è connesso ora  
Vecchio 16-03-2007, 20.34.48   #8
Shanti
Organizza eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 19-12-2004
Messaggi: 2,361
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Ma se volessi semplificare direi che nel gerco comune si vuole intendere "zucca" con "testa". Se il sale divide l'acqua dalle verdure, ne lascia la consistenza, ne estrae gli umori.. i liquidi, vuol dire che ne tira fuori ciò che lo rende "lento", gonfio. Se portiamo questo alla testa, alla razio .. il sale dovrebbe rendere essenziale il pensiero senza altre "menate".
Più che estrarre i liquidi il sale direi che li trattiene, vedi anche nel corpo umano. Quindi se come scrive Red nel primo post metterlo in zucca vista così significa mettere giudizio ecc., col sale trattengo queste cose. Sulla coda o rettili stesso discorso, assorbe e trattiene i liquidi e si fermano.
Il sale nell'acqua si scioglie, per poi riprendere consistenza una volta evaporata.
Shanti non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 21.14.21   #9
Sole
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Sole
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 6,554
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Shanti Visualizza messaggio
Più che estrarre i liquidi il sale direi che li trattiene, vedi anche nel corpo umano. Quindi se come scrive Red nel primo post metterlo in zucca vista così significa mettere giudizio ecc., col sale trattengo queste cose. Sulla coda o rettili stesso discorso, assorbe e trattiene i liquidi e si fermano.
Il sale nell'acqua si scioglie, per poi riprendere consistenza una volta evaporata.
Sai quando prepari le melanzane alla parmigiana? Le tagli e metti per un pò dentro una terrina con del sale sopra .. quando le tiri su nella terrina hai l'acqua della melanzana. Il sale ha sciolto e estratto l'acqua. In questo senso dicevo.
Sole non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 22.15.30   #10
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,733
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Sai quando prepari le melanzane alla parmigiana? Le tagli e metti per un pò dentro una terrina con del sale sopra .. quando le tiri su nella terrina hai l'acqua della melanzana. Il sale ha sciolto e estratto l'acqua. In questo senso dicevo.
Funziona per tutti quei tipi di verdure acquose vale anche per i cetrioli. Nel corpo umano tanto sale assumiamo tanta acqua il corpo richiede per poi eliminarlo con le urinee ripristinare il giusto equilibrio difatti se beviamo poco il corpo tende a trattenere quella che ha per salvaguardarsi. (credo)

Se vedessimo la psiche come zucca e il sale come la coscienza che toglie l'acqua-emozioni devastanti potrebbe andare?
E il sale sulla coda come la coscienza sull'ego? Ok ok faccio da me

Ultima modifica di griselda : 16-03-2007 alle ore 22.27.47.
griselda non è connesso  
Vecchio 16-03-2007, 23.06.26   #11
Kael
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4,980
Predefinito

Ho letto tante cose interessanti... ma io trovo che molto più semplicemente "mettere sale in zucca" significa insaporirla...
Dare "sapore" a menti insipide, renderle speciali... Ci son troppo poche zucche saporite al giorno d'oggi... sono tutte uguali, prestampate, senza quel pizzico di espressività in più.
Anche nei vangeli si legge il termine "voi siete il sale nel mondo... e se il sale perde sapore allora diventa inutile e lo si deve buttare"...

Inoltre, una mente con più sale, elimina il superfluo... Fa sì che si rimpicciolisca come la fettina di melanzana, scarta il liquame e "concentra" il prodotto...
Kael non è connesso  
Vecchio 17-03-2007, 00.26.05   #12
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 2,563
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
Ho letto tante cose interessanti... ma io trovo che molto più semplicemente "mettere sale in zucca" significa insaporirla...
Dare "sapore" a menti insipide, renderle speciali... Ci son troppo poche zucche saporite al giorno d'oggi... sono tutte uguali, prestampate, senza quel pizzico di espressività in più.
Anche nei vangeli si legge il termine "voi siete il sale nel mondo... e se il sale perde sapore allora diventa inutile e lo si deve buttare"...

Inoltre, una mente con più sale, elimina il superfluo... Fa sì che si rimpicciolisca come la fettina di melanzana, scarta il liquame e "concentra" il prodotto...
Beh..in questo caso è molto semplicistico dire: sono d'accordo!
...Ma effettivamente sono d'accordo.
La prima cosa che mi è venuta in mente è per l'appunto la possibilità di dare sapore a qualcosa che lo " richiede" ( nel caso dell'uomo si parte dal presuposto che chi mette/ha messo il sale in zucca è colui che, per certi versi, ha raggiunto una tappa, base dalla quale avere una " diverso" appoggio rispetto a prima: in breve ha messo giudizio), in quel processo che determina il cambiamento.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il sale della vita RedWitch Letteratura & Poesia 0 25-07-2006 15.13.57
pesciolino al sale senza fare troppi macelli in cucina Astolfo Alimentazione 5 25-11-2005 13.09.14


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21.02.03.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271