Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Articoli > Esoterismo

Closed Article
 
Utilità Articolo Cerca in questo Articolo
Luci ed ombre dell'Illuminazione -1° parte
 Luci ed ombre dell'Illuminazione -1° parte


Inviato da  Uno
  20-07-2007
Predefinito Parametri Principali



Se vogliamo prendere per buona la manifestazione fisica del Sole un parametro dovrebbe essere il non bisogno di nulla e il dare incondizionato senza limiti e senza pretesa conscia od inconscia di ritorno.
Concetti semplici ma non spesso chiari, il non bisogno significa che il Sole non riceve irradiazione da altri corpi del sistema, questo non significa che se nel movimento dei corpi gli vadano incontro non vengano assorbiti.
Intendo che trasportando sull 'umano l'essere evoluto (adesso lasciamo stare l'Illuminato anche se il concetto è quello) via via i bisogni necessari diminuiscono fino a sparire, questo non significa che non si debba mangiare, ridere o che altro, significa che non è un'esigenza, più sono un sistema evoluto più non sono costretto a fare qualcosa, posso farla ma non sono costretto da nulla e da nessuno.
Adesso cerchiamo di chiarire, questa è una conseguenza non una via principale, non è che decido di non mangiare (per esempio) magari succede che non sento più che mangiare è una delle cose più importanti della vita, che poi alcuni percorsi nella sperimentazione includano periodi di digiuno è un'altro discorso.
  
Stesso discorso per il dare incondizionato o amore incondizionato trasportato all'umano, non è una cosa a cui ci si può costringere, non esistono forumulette da ripetere, non cambia nulla gridare la mondo intero "ti amo" se poi i fatti contraddicono ciò che dico, per fatti intendo anche il pensiero che possa attraversare la nostra materia grigia per un milionesimo di secondo.
Ora esula dall'argomento principale di questo articoletto, ma non è semplice come potrebbe sembrare seguire completamente tutti i percorsi che i nostri gesti fanno, non è facile riuscire a vedere come in un gesto che a prima vista (anche nostra) sia disinteressato poi non ci sia un riprendersi con gli interessi.
Posso farvi un esempio breve, reale ed esplicativo di quanto possa essere nascosta la cosa.
Divento amico con qualcuno, lo ascolto, ne raccolgo confidenze, lo consiglio e gli do amicizia senza nulla in cambio chiedere, lo faccio in maniera completamente disinteressata ai miei, ai suoi e ai di tutti occhi. Se poi il rapporto è uomo/donna la cosa assume un valore più grande nell'essere disinteressati. Bene in quel momento sono assolutamente (qui ci sta ad hoc questa parola) disinteressato nulla può affermare o far affermare il contrario.
Passano alcuni anni, ho perso la persona di vista o meglio le nostre strade si sono divise per incompatibilità uscite alla lunga distanza, io per farmi bello di fronte ad un'altra persona svelo alcune cose segrete della prima persona, oppure ne parlo male o che altro (aprite la fantasia) ecco che ciò che era disinteressato anni prima perde ogni valore ho ripreso tutto con gli interessi.
Stesso discorso al contrario quando faccio prima un torto e poi mi comporto bene, è giusto e corretto e andrebbe sempre fatto, ma quel fare dopo non è disinteressato anche se così può sembrare agli occhi poco attenti.

Ok per oggi vi ho annoiato abbastanza, se avrete la costanza di aspettare la seconda parte, vi svelerò (oltre ad altro) perchè ho scelto quell'antico simbolo (triquetra) in un articolo sull'illuminazione.
Prima Pagina Indietro (Page 2 of 2 ) ; 
  #1  
By Uno on 23-10-2007, 16.04.39
Predefinito

Closed Article


Utilità Articolo Cerca in questo Articolo
Cerca in questo Articolo:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
You may non post new articles
You may non post comments
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23.24.06.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271