Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Botteghe > Negozio RisoAllegro

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 11-09-2008, 02.44.25   #1
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,334
Predefinito L'utente medio di internet, la calata dei barbari

Era un pò che volevo aprire questa discussione, ora la spinta mi viene da un post visto per caso su un sito che tratta di informatica, per dovere di cronaca cito la fonte sciabarra.com
Sono passati 4 anni da quando è stato pubblicato, ma è attuale più che mai, se vogliamo qualcosa è pure peggiorato.

nel 1994 l'utente medio era


Età media 35 anni
Professione Ricercatore o dottorando
Indirizzo email giocondo.ortighi@cnuce.cnr.it
Interessi la scienza (o la tecnologia)
Canale Irc preferito #linuxguru su irc.freenode.net
Motore di ricerca preferito altavista, per la precisione nell'individuare i contenuti attinenti alla ricerca


Compilazione di una form

Nome: Giocondo
Cognome: Ortighi
Via: Firenze, 89
Citta: Roma
Telefono: 06-826627384
Email: giocondo.ortighi@cnuce.cnr.it

Contatti
Mi permetto di contattarla, perché ho letto il suo articolo, e mi è sembrato ben fatto e dimostra una grande competenza. Mi rendo conto che non posso permettermi di importunarla, ma confido nella sua benevolenza, e le chiedo se può segnalarmi un libro in cui approfondire l'argomento.

Richieste Egr. Signore, ho visto il suo eccellente sito sulla rete; mi permetto di rubarle un minuto del suo tempo per chiederLe se può inviarmi il link riguardo al sito citato? Grazie anticipatamente

Interventi nei forum
Ha certamente ragione a osservare quanto sopra. Devo però farle notare che da un punto di vista oggettivo, occorre considerare le cose anche dal punto di vista di chi si pone con un'ottica meno pragmatica e più idealista.


Utente medio del 2004 (ma io direi anche del 2008)


Età media 15 anni
Professione studente o nullafacente
Indirizzo email capt_meg4mitico89@hotmail.com
Interessi le ragazze (o i ragazzi, per parità dei sessi)
Canale Irc preferito #warezzomani su irc.tin.it
Motore di ricerca preferito google images, perché becca tutto, anche le immagini spinte!


Compilazione di una form

Nome: aaaaaaaaa
Cognome: uffffa
Via: dalle palle
Citta: la mia
Tel: 01-2345678
Email: capt_trash@yahoo.com

Contatti
Komplimenti x l'artikolo. Ho mandrake e kde, e se cerco di collegarmi a Internet il Kppp mi dà errore. Ke può essere? Scrivimi a kuesto email kua...

Richieste
Ciao! Nella tua pagina parli di quei file. Belli! Che aspetti, mi mandi per email tutto il paccozzo???

Interventi nei forum

Sei uno stro@@! Non capisci un ca@@! Non sai una cippa di niente! Sparisci, verme!!!

---------------------------------------------------

Ci sono dei passaggi che sono proprio divertenti, alcune cose che giustifico anche, esempio la compilazione di form senza inserire dati reali, quando il sito chiede dati personali che non ha motivo di chiedere per il servizio che da... ma l'educazione ed un minimo di forma mi manca veramente tanto, su internet quanto sulla vita quotidiana e non parlo del lei o del tu......
Solo in internet?
Uno non è connesso  
Vecchio 11-09-2008, 05.04.43   #2
MaxFuryu
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di MaxFuryu
 
Data registrazione: 03-04-2005
Messaggi: 425
Predefinito

A me viene in mente quello che è successo a me, sempre parlando di informatica, quando avevo poche informazioni a disposizione le sfruttavo al massimo e facevo i salti mortali per averne altre, adesso che ne posso avere tante, non faccio più sforzi e cerco alternative a ogni problema senza restarci sopra, il più delle volte poi il tempo si esaurisce nella ricerca...
come nei forum tecnici, dove si trovano messaggi assurdi di gente che chiede una cosa e magari non andrà nenache più a vedere le risposte.
Credo che un pò succeda anche con le persone, se si è in tanti o in pochi, sicuramente poche persone parlando in un forum si rendono conto di parlare con una persona, daltronde non è che nel quotidiano sia tanto diverso.
MaxFuryu non è connesso  
Vecchio 11-09-2008, 11.06.29   #3
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,334
Predefinito

Quello che dici è un aspetto Max, aspetto che si avvicina anche al fatto che molta gente si registra e poi neanche torna più. In questo caso il concetto di "tanto è gratis" ha traviato internet e portato al pensare che in internet tutto è e deve essere gratis (pena l'attacco al sito, il p2p anche quando i contenuti non sono liberi etc...). Da li il passo verso la maleducazione è quasi inevitabile... qualcuno dice che al ragazzino a cui la mamma regala l'adsl viene facile confondere l'adsl con internet stessa, cioè la percezione è che la mamma gli ha regalato internet... mentre invece viene assolutamente rimosso il fatto che internet è solo un mezzo tecnico e che dietro ogni sito, ogni email, ogni utente di un forum etc... c'è una persona, un essere umano.
Condivido questa visione anche se è un pò riduttiva, la fine dell'educazione civile è qualcosa che viene prima di internet, a questi ragazzini o ragazzi che iniziano a smanettare (ma pure gente di 30/40 che scopre questo nuovo mondo di colpo)
l'educazione già mancava prima, se l'avevano la mettono anche nelle cose di internet.
Per educazione come scritto sopra non intendo il Lei, io per primo qua su internet do praticamente del tu a tutti, ma certe pretese... il concetto che non passa è che ogni singolo sito costa quanto meno come fatica (oltre che denaro se è un sito serio), fatica o disponibilità che non è limitata al gestore. Se un forum da risposte di qualsiasi tipo (per esempio tecnico, ma qualsiasi argomento va bene) le persone che lo frequentano lo fanno per passione, per il gusto di farlo etc... e non è giusto che arrivi nessuno che pretenda delle risposte.
Fa ridere ma fa anche pensare l'evoluzione della compilazione dei form, ma pure degli indirizzi mail, nel 94 c'erano persone che usavano internet come usare un telefono, per lavoro o per passione, ma si esponevano, indirizzi mail che avevano un nome e cognome, oggi oltre che non aver più questo nome e cognome (cosa che comprendo per i motivi che dicevo sopra, per esempio per la registrazione in questo sito sarebbe decisamente una cosa in più dovermi dare le generalità) ma le scelte, nell'esempio capt_meg4mitico89 cioè capitan mega mitico cosa che ci fa capire quanto più in questo mezzo la gente si sta convincendo di poter essere quello che non è, se vogliamo in maniera a volte piuttosto fanciullesca ed ingenua.
Interessante anche che l'email per le iscrizioni non è più la stessa che si usa normalmente, ma una che spesso non viene più aperta. Lo spam dilagante rende necessari questi accorgimenti, però personalmente distinguo siti e siti.... e se non mi occorrono 2000 registrazioni in siti diversi (che spesso come dicevo sopra vengono fatte solo perchè tanto è gratis) anche questi mezzi sono inutili.... ma la mia impressione è che sempre più si vuole lasciar fuori quello che siamo realmente, l'indirizzo mail ufficiale per quanto finto e non descrittivo diventa una seconda pelle e quindi se ne crea un terzo, un quarto etc... che sia ancor meno usato da noi e qui meno identificativo (non nel senso di chi mi può trovare), sul primo e più usato indirizzo con il tempo ci si identifica, quella è la nostra persona-maschera internet non dissimile anche se può essere diversa da quella usata per camminare in mezzo alla gente.

Le richieste sono un'altra cosa interessante: "Mandami a questo indirizzo mail", ma chi sono? Tuo fratello? Ma potrei citare altre cose capitatami in questi anni di sito, per esempio al mio negare la possibilità di pubblicizzarsi (per guadagnare poi, parliamo di cose commerciali) gratis mi è stato detto che non ho capito lo spirito di internet (ma il tono e le parole erano diverse )

Non parliamo poi dell'affermazione del proprio dissenso, oggi se qualcuno non la pensa come noi ci si sente autorizzati ad insultarlo, senza neanche spiegare delle ragioni... forse le ragioni non ci sono

potrei continuare a lungo......
Uno non è connesso  
Vecchio 11-09-2008, 12.22.29   #4
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 7,752
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Era un pò che volevo aprire questa discussione, ora la spinta mi viene da un post visto per caso su un sito che tratta di informatica, per dovere di cronaca cito la fonte sciabarra.com
Sono passati 4 anni da quando è stato pubblicato, ma è attuale più che mai, se vogliamo qualcosa è pure peggiorato.

nel 1994 l'utente medio era


Età media 35 anni
Professione Ricercatore o dottorando
Indirizzo email giocondo.ortighi@cnuce.cnr.it
Interessi la scienza (o la tecnologia)
Canale Irc preferito #linuxguru su irc.freenode.net
Motore di ricerca preferito altavista, per la precisione nell'individuare i contenuti attinenti alla ricerca


Compilazione di una form

Nome: Giocondo
Cognome: Ortighi
Via: Firenze, 89
Citta: Roma
Telefono: 06-826627384
Email: giocondo.ortighi@cnuce.cnr.it

Contatti
Mi permetto di contattarla, perché ho letto il suo articolo, e mi è sembrato ben fatto e dimostra una grande competenza. Mi rendo conto che non posso permettermi di importunarla, ma confido nella sua benevolenza, e le chiedo se può segnalarmi un libro in cui approfondire l'argomento.

Richieste Egr. Signore, ho visto il suo eccellente sito sulla rete; mi permetto di rubarle un minuto del suo tempo per chiederLe se può inviarmi il link riguardo al sito citato? Grazie anticipatamente

Interventi nei forum
Ha certamente ragione a osservare quanto sopra. Devo però farle notare che da un punto di vista oggettivo, occorre considerare le cose anche dal punto di vista di chi si pone con un'ottica meno pragmatica e più idealista.


Utente medio del 2004 (ma io direi anche del 2008)


Età media 15 anni
Professione studente o nullafacente
Indirizzo email capt_meg4mitico89@hotmail.com
Interessi le ragazze (o i ragazzi, per parità dei sessi)
Canale Irc preferito #warezzomani su irc.tin.it
Motore di ricerca preferito google images, perché becca tutto, anche le immagini spinte!


Compilazione di una form

Nome: aaaaaaaaa
Cognome: uffffa
Via: dalle palle
Citta: la mia
Tel: 01-2345678
Email: capt_trash@yahoo.com

Contatti
Komplimenti x l'artikolo. Ho mandrake e kde, e se cerco di collegarmi a Internet il Kppp mi dà errore. Ke può essere? Scrivimi a kuesto email kua...

Richieste
Ciao! Nella tua pagina parli di quei file. Belli! Che aspetti, mi mandi per email tutto il paccozzo???

Interventi nei forum

Sei uno stro@@! Non capisci un ca@@! Non sai una cippa di niente! Sparisci, verme!!!

---------------------------------------------------

Ci sono dei passaggi che sono proprio divertenti, alcune cose che giustifico anche, esempio la compilazione di form senza inserire dati reali, quando il sito chiede dati personali che non ha motivo di chiedere per il servizio che da... ma l'educazione ed un minimo di forma mi manca veramente tanto, su internet quanto sulla vita quotidiana e non parlo del lei o del tu......
Solo in internet?
E' Proprio vero io ho avuto internet verso la fine degli anni 90 e mi ricordo ancora l'emozione mi sembrava di entrrare in casa d'altri e quindi la forma era d'obbligo. Per il primo post in un forum ci ho messo credo un'ora a scriverlo. Cortissimo.
Però ho sempre pensato anche che fosse una forma di educazione che avevo imparato durante la mia crescita e quando con il tempo vedevo altri meno formali ho cercato sempre di adeguarmi per non sembrare fuori dal tempo, chiaro senza mai scendere nella maleducazione.

Oggi effettivamente sono cambiate le cose la forma non esiste più o solo per alcuni io lo vedo anche nella vita di tutti i giorni ragazzi che entrano e escono qui in casa senza salutare se non lo fai tu per primo, ok posso dare tutte le giustifazioni del caso ma non esiste più la buona educazione secondo me la forma poi è obsoleta.
Qualche giorno fa ho domandato a mio figlio se lui si comporta in casa d'altri come ho visto fare a dei suoi amici scandalizzata e l'ho avvertito che se ci prova gli stronco la carriera.

Ok che è l'età in cui si cerca di manifestare una personalità libera che poi alla fine non possiedono, è tutto un dimostrare di essere migliori uno dell'altro di spararla più grossa perchè fa fico ma oltre a questo che probabilmente si perde nel tempo dei tempi è proprio il non aver il senso del rispetto da portare verso l'altro che manca. Quando entri in casa d'altri un certo comportamento una certa forma la dovevi tenere un tempo ora invece pare di no, non per tutti fortunatamente. Ma almeno c'era il rispetto per gli adulti oggi per loro e come se avessimo tutti la stessa età inoltre mancando il senso civico e rispetto dell'altro è un disastro ma ripeto non solo in internet spesso mi capita di dover riprendere dei ragazzi e dire loro la solita frase di rito: va che non sono mica una tua compagna di giochi eh. Al chè alcuni si fermano altri fanno peggio.

Quindi direi che la cosa non è solo in rete ma è generalizzata, alcuni valori non sono più stati trasmessi magari in nome della libertà di espressione che però è scaduta in altro.

Poi questo è il tempo del tutto e subito del nascere con già internet, quindi come qualcosa di normale scontato da usare ne più e ne meno come tutto il resto: quindi male.

__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda è connesso ora  
Vecchio 11-09-2008, 17.36.39   #5
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Quello che dici è un aspetto Max, aspetto che si avvicina anche al fatto che molta gente si registra e poi neanche torna più. In questo caso il concetto di "tanto è gratis" ha traviato internet e portato al pensare che in internet tutto è e deve essere gratis (pena l'attacco al sito, il p2p anche quando i contenuti non sono liberi etc...). Da li il passo verso la maleducazione è quasi inevitabile... qualcuno dice che al ragazzino a cui la mamma regala l'adsl viene facile confondere l'adsl con internet stessa, cioè la percezione è che la mamma gli ha regalato internet... mentre invece viene assolutamente rimosso il fatto che internet è solo un mezzo tecnico e che dietro ogni sito, ogni email, ogni utente di un forum etc... c'è una persona, un essere umano.
Condivido questa visione anche se è un pò riduttiva, la fine dell'educazione civile è qualcosa che viene prima di internet, a questi ragazzini o ragazzi che iniziano a smanettare (ma pure gente di 30/40 che scopre questo nuovo mondo di colpo)
l'educazione già mancava prima, se l'avevano la mettono anche nelle cose di internet.
Per educazione come scritto sopra non intendo il Lei, io per primo qua su internet do praticamente del tu a tutti, ma certe pretese... il concetto che non passa è che ogni singolo sito costa quanto meno come fatica (oltre che denaro se è un sito serio), fatica o disponibilità che non è limitata al gestore. Se un forum da risposte di qualsiasi tipo (per esempio tecnico, ma qualsiasi argomento va bene) le persone che lo frequentano lo fanno per passione, per il gusto di farlo etc... e non è giusto che arrivi nessuno che pretenda delle risposte.
Fa ridere ma fa anche pensare l'evoluzione della compilazione dei form, ma pure degli indirizzi mail, nel 94 c'erano persone che usavano internet come usare un telefono, per lavoro o per passione, ma si esponevano, indirizzi mail che avevano un nome e cognome, oggi oltre che non aver più questo nome e cognome (cosa che comprendo per i motivi che dicevo sopra, per esempio per la registrazione in questo sito sarebbe decisamente una cosa in più dovermi dare le generalità) ma le scelte, nell'esempio capt_meg4mitico89 cioè capitan mega mitico cosa che ci fa capire quanto più in questo mezzo la gente si sta convincendo di poter essere quello che non è, se vogliamo in maniera a volte piuttosto fanciullesca ed ingenua.
Interessante anche che l'email per le iscrizioni non è più la stessa che si usa normalmente, ma una che spesso non viene più aperta. Lo spam dilagante rende necessari questi accorgimenti, però personalmente distinguo siti e siti.... e se non mi occorrono 2000 registrazioni in siti diversi (che spesso come dicevo sopra vengono fatte solo perchè tanto è gratis) anche questi mezzi sono inutili.... ma la mia impressione è che sempre più si vuole lasciar fuori quello che siamo realmente, l'indirizzo mail ufficiale per quanto finto e non descrittivo diventa una seconda pelle e quindi se ne crea un terzo, un quarto etc... che sia ancor meno usato da noi e qui meno identificativo (non nel senso di chi mi può trovare), sul primo e più usato indirizzo con il tempo ci si identifica, quella è la nostra persona-maschera internet non dissimile anche se può essere diversa da quella usata per camminare in mezzo alla gente.

Le richieste sono un'altra cosa interessante: "Mandami a questo indirizzo mail", ma chi sono? Tuo fratello? Ma potrei citare altre cose capitatami in questi anni di sito, per esempio al mio negare la possibilità di pubblicizzarsi (per guadagnare poi, parliamo di cose commerciali) gratis mi è stato detto che non ho capito lo spirito di internet (ma il tono e le parole erano diverse )

Non parliamo poi dell'affermazione del proprio dissenso, oggi se qualcuno non la pensa come noi ci si sente autorizzati ad insultarlo, senza neanche spiegare delle ragioni... forse le ragioni non ci sono

potrei continuare a lungo......
Mi fa abbastanza pensare quel che hai scritto.
In effetti una degenerazione dell'educazione se c'è e c'è stata è perchè qualcosa è gia mancato, come base, prima.
La discesa del barbaro, dell'animo privo di ogni regola, di quel che si è probabilmente, si attua perchè manca altro.
Manca quello che dovrebbe definire i confini in ognuno. Manca forse, per conseguenza, un rispetto.
Il fatto è che nella società, nella vita di tutti i giorni forse sta cosa si vede di meno di quanto, invece, accade in rete.
Si pensa che la presenza di un non-ostacolo come il pc tra " me e loro" sia inevitabilmente funzionale a quel che si vuole - veramente - fare.
Il discorso poi sia apre anche ad altro.
Non solo allora, prima, una formalità quasi rigida a volte, nel senso che racchiudeva una sorta di attenzione quasi, nel chiedere o proporre qualcosa, ma il senso credo che sia stato quello di definizione di confini tra gli utenti.
Oggi, invece, questo confine non c'è o meglio è superfluo, come se non servisse. La regola latita in rete perchè l'utente di oggi ne è privo.
Poi per il discorso " nick", sono d'accordo. Non solo varie " identità" funzionali al servzio della privacy talvolta e per non essere bombardati da qualsiasi cosa ma vera e proprio identificativo di un modo di proporsi ( ne so qualcosa ).
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01.39.57.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271