Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Esoterismo > Simboli

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 28-09-2009, 22.48.14   #1
Kael
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4,980
Predefinito Il Mito di Adamo ed Eva

La caduta del primo uomo non è un dogma solo del cristianesimo, ma praticamente tutte le tradizioni più importanti lo riportano. Mosè, i Patriarchi, gli Orfici, Druidi, Buddisti, Persiani, etc.. tutti hanno questo fondamento della caduta dell'uomo degenerato....

Ma prima di arrivare alla caduta volevo partire dal principio.. A quando cioè Dio creò il primo uomo, Adamo, a cui ben presto diede una compagna tirandola fuori dalla sua costola. A quanto mi risulta non esiste una sola raffigurazione del primo e solo Adamo, tutta l'iconografia li ritrae in coppia lui ed Eva... Quel che è importante notare, è che se Dio tira fuori la donna da lui, significa che il primo Adamo era un essere androgino, contenente contemporaneamente tutti e due i sessi. Quando Dio poi crea la donna, necessariamente quel "primo" Adamo smette di esistere e lascia il posto ad un secondo Adamo, ora differenziato e che fa coppia con Eva.
Potremmo quindi dire che Adamo ed Eva, insieme, costituivano quell'unico Adamo originale (dal latino Adamus, fatto di terra rossa), il quale già qui subisce una prima ma significativa caduta..
Kael non è connesso  
Vecchio 29-09-2009, 18.13.41   #2
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,485
Predefinito

Nei primi due capitoli della Genesi ci sono due diverse narrazioni della creazione dell'uomo, nella prima, che comprende i 6 giorni della creazione è scritto che l'uomo fu creato il 6° giorno, lo stesso in cui Dio aveva creato anche gli animali. E c'è scritto: "maschio e femmina li creò".
E questo non esclude il fatto che entrambi stavano racchiusi in uno.
Ho notato che la creazione avviene per mezzo di divisioni, di separazioni, come separare luce dalle tenebre, le acque superiori da quelle inferiori, il bagnato dall'asciutto, ecc.
Nel secondo capitolo la Genesi descrive nuovamente la creazione dell'uomo, ma specificando il fatto che Dio non aveva ancora fatto piovere e quindi non era germogliato ancora nulla sulla terra, e non c'era nessuno che la coltivasse, allora decise di trovare un aiuto all'uomo ma fra tutti gli animali che fece passare davanti all' "uomo" (fino a questo punto non compare il nome di Adamo), l'uomo appunto non trovò nessuno degno di lui, e allora Dio lo fece addormentare e trasse dalla sua costola la donna, nella quale si rispecchia perchè simile e complementare a lui, e qui si potrebbe dire che è stata compiuta più che una caduta un'ulteriore separazione, infatti non per nulla si dice che una coppia è fatta di due metà.
Da qui poi inizia la storia della tentazione con tutto quello che segue...
Per cui direi che la creazione avviene per separazioni e così avviene anche per l'uomo...
Quindi non è da escludere che all'inizio l' "uomo" inteso come essere vivente, era maschio e femmina ma non essendo ancora entrata nella creazione la morte questo forse non era un problema, invece mi sorge un dubbio: che con la separazione entri in gioco anche la tentazione e il male, che non coinvolge solo l'uomo, ma tutta la creazione....
stella non è connesso  
Vecchio 29-09-2009, 19.34.59   #3
gibbi
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di gibbi
 
Data registrazione: 15-05-2007
Messaggi: 996
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
La caduta del primo uomo non è un dogma solo del cristianesimo, ma praticamente tutte le tradizioni più importanti lo riportano. Mosè, i Patriarchi, gli Orfici, Druidi, Buddisti, Persiani, etc.. tutti hanno questo fondamento della caduta dell'uomo degenerato....

Ma prima di arrivare alla caduta volevo partire dal principio.. A quando cioè Dio creò il primo uomo, Adamo, a cui ben presto diede una compagna tirandola fuori dalla sua costola. A quanto mi risulta non esiste una sola raffigurazione del primo e solo Adamo, tutta l'iconografia li ritrae in coppia lui ed Eva... Quel che è importante notare, è che se Dio tira fuori la donna da lui, significa che il primo Adamo era un essere androgino, contenente contemporaneamente tutti e due i sessi. Quando Dio poi crea la donna, necessariamente quel "primo" Adamo smette di esistere e lascia il posto ad un secondo Adamo, ora differenziato e che fa coppia con Eva.
Potremmo quindi dire che Adamo ed Eva, insieme, costituivano quell'unico Adamo originale (dal latino Adamus, fatto di terra rossa), il quale già qui subisce una prima ma significativa caduta..
Intanto grazie per aver aperto questo (per me ) interessantimo argomento

Quindi il primo ADAMO è una creazione androgina contiene in sè i due principi maschile e femminile e che poi si scinde appunto in Adamo ed Eva .
Il primo ADAMO potrebbe allora dirsi rappresentativo del genere umano ?
Avevo letto un'interessanto studio anche sulla parola ADAMO , un nome che non ha femminile in quanto rappresentativo di un principio universale , di tutti gli essere umani , e comunque composta dalla radice AD (?) + AM (MA) radice del principio femminile vedi mamma madre materia .....
Ho una domandina....ma Adamo e Eva , quelli dell'Eden , avevano un corpo fisico ? per capirci , un corpo materiale come il nostro ?
gibbi non è connesso  
Vecchio 29-09-2009, 19.57.43   #4
Kael
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4,980
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
E c'è scritto: "maschio e femmina li creò".
Questo è un punto interessante... Perchè usare il plurale se fino ad allora il primo uomo era anche l'unico? Non sarebbe stato più corretto dire "maschio e femmina lo creò"? Evidentemente c'è un significato occulto dietro questa frase, che più che all'uomo in sè sembra riferirsi ai principii che lo compongono, di natura simile ma contraria...

Citazione:
Ho notato che la creazione avviene per mezzo di divisioni, di separazioni, come separare luce dalle tenebre, le acque superiori da quelle inferiori, il bagnato dall'asciutto, ecc.
Si, parte tutto da quel caos primordiale, dove tutto era mischiato e confuso, e solo con le varie separazioni si forma il creato.

Citazione:
Nel secondo capitolo la Genesi descrive nuovamente la creazione dell'uomo, ma specificando il fatto che Dio non aveva ancora fatto piovere e quindi non era germogliato ancora nulla sulla terra, e non c'era nessuno che la coltivasse
Anche questo è molto interessante, sebbene un po' fuori tema.. Dopo aver separato la terra dalle acque, la vita non comincia finchè la terra non riceve la sua acqua che gli è stata tolta...

Citazione:
Quindi non è da escludere che all'inizio l' "uomo" inteso come essere vivente, era maschio e femmina ma non essendo ancora entrata nella creazione la morte questo forse non era un problema, invece mi sorge un dubbio: che con la separazione entri in gioco anche la tentazione e il male, che non coinvolge solo l'uomo, ma tutta la creazione....
E' l'antico serpente infatti che induce Adamo ed Eva a cadere, cogliendo la mela proibita. Da quel momento inizia anche il concetto di "maligno" che, cabalisticamente, alcuni hanno associato a "mali ligno" (albero del male... (fra l'altro, male-mela...)
La tentazione avviene dunque con la separazione, quando cioè iniziano a presentarsi delle scelte. Fino ad allora è tutto unito e non esiste nulla all'infuori di questo.
Kael non è connesso  
Vecchio 29-09-2009, 23.11.40   #5
Kael
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4,980
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da gibbi Visualizza messaggio
Ho una domandina....ma Adamo e Eva , quelli dell'Eden , avevano un corpo fisico ? per capirci , un corpo materiale come il nostro ?
Molti sostengono che i testi Sacri come la Bibbia siano puramente simbolici e vadano letti quindi solo a livello metaforico, ma proprio perchè simbolici io credo che devono potersi leggere a tutti i livelli, e quindi si, anche a livello fisico. Ovviamente non intendo due belle statuine fatte di fango a cui poi Dio ha infuso lo Spirito, però veramente noi siamo figli di madre Natura, tutto ciò che ci compone proveniene dalla terra, da questa Terra.
Kael non è connesso  
Vecchio 30-09-2009, 10.58.01   #6
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,371
Predefinito

il termine usato per la prima parte della genesi è ADAM KADMON.
quello usato per indicare l'uomo successivo è ISH e per la femmina ISHA'
nell'altra creazione il termine è HEUWA' (HEI VAV)
non notate la somiglianza con il nome JAHVE' (YOD HEI VAV HEI)

Heuwà per molti kabbalisti ebraici significa ANIMA.
stefano non è connesso  
Vecchio 30-09-2009, 14.24.28   #7
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 8,387
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
il termine usato per la prima parte della genesi è ADAM KADMON.
quello usato per indicare l'uomo successivo è ISH e per la femmina ISHA'
nell'altra creazione il termine è HEUWA' (HEI VAV)
non notate la somiglianza con il nome JAHVE' (YOD HEI VAV HEI)

Heuwà per molti kabbalisti ebraici significa ANIMA.
Infatti, e se non erro, il termine Adam Kadmon è plurale (o qualcosa del genere) il che spiega quel "li creò"... quindi si parla della creazione dell'uomo e non di un uomo.

C'è però un'altra faccenda che secondo me va presa in considerazione. Secondo il mito ebraico Eva non è la prima moglie di Adamo ma la seconda. La prima fu Lilith e fu creata come Adamo e non derivata da lui per separazione. Poi succede che non vanno d'accordo (la storia è interessanetissima e merita un discorso a se) e Lilith se ne va/viene cacciata. A quel punto Dio, date le rimostranze di Adamo rimasto solo, decide di creare Eva da un suo pezzo in modo che non avvengano più separazioni definitive.
Ray non è connesso  
Vecchio 30-09-2009, 22.46.13   #8
Kael
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4,980
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Infatti, e se non erro, il termine Adam Kadmon è plurale (o qualcosa del genere) il che spiega quel "li creò"... quindi si parla della creazione dell'uomo e non di un uomo.
Un'altra cosa interessante che ho notato è che Dio parla quasi sempre al singolare, "Io sono il Dio tuo" etc.. ma proprio al momento della creazione dell'uomo parla al plurale: "Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza", da cui, subito dopo: "maschio e femmina li creò"...
In qualche modo quindi, al momento della creazione dell'uomo, Dio stesso rende manifesta la sua natura trina, e sempre nello stesso momento la rende manifesta anche nell'uomo con quel "li creò"...

Citazione:
C'è però un'altra faccenda che secondo me va presa in considerazione. Secondo il mito ebraico Eva non è la prima moglie di Adamo ma la seconda. La prima fu Lilith e fu creata come Adamo e non derivata da lui per separazione. Poi succede che non vanno d'accordo (la storia è interessanetissima e merita un discorso a se) e Lilith se ne va/viene cacciata. A quel punto Dio, date le rimostranze di Adamo rimasto solo, decide di creare Eva da un suo pezzo in modo che non avvengano più separazioni definitive.
Si sarebbe molto interessante aprire anche un thread sulla versione ebraica, di Lilith qualcosa avevo sentito, ma so poco niente.. (strano però che Dio li unì in matrimonio se non erano le due metà di una stessa cosa ma avevano due origini diverse...)
Kael non è connesso  
Vecchio 01-10-2009, 00.26.45   #9
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 8,387
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
Si sarebbe molto interessante aprire anche un thread sulla versione ebraica, di Lilith qualcosa avevo sentito, ma so poco niente.. (strano però che Dio li unì in matrimonio se non erano le due metà di una stessa cosa ma avevano due origini diverse...)
Proverò a fargli pervenire i tuoi dubbi

scherzi a parte, non due origini diverse ma la stessa origine, li ha fatti allo stesso modo, quindi non uno dall'altro ma due creature "dirette".
Appena ho tempo apro sul mito di Lilith e le sue connessioni simboliche (luna nera... brrr...). Non sarà immediato comunque, devo far mente locale e riraccogliere il materiale (ne avevo letto tempo fa).
Ray non è connesso  
Vecchio 01-10-2009, 00.43.44   #10
Kael
Conosce ogni vicolo
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4,980
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
scherzi a parte, non due origini diverse ma la stessa origine, li ha fatti allo stesso modo, quindi non uno dall'altro ma due creature "dirette".
Diverse nel senso che ognuno era completo in se stesso e dunque non discendevano entrambi dalla stessa sorgente come era invece per Adamo ed Eva che discendevano dall' "Adamo Principio" (e nel quale avrebbero trovato compimento, da qui il senso del matrimonio...)
Kael non è connesso  
Vecchio 01-10-2009, 09.40.53   #11
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,371
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
Un'altra cosa interessante che ho notato è che Dio parla quasi sempre al singolare, "Io sono il Dio tuo" etc.. ma proprio al momento della creazione dell'uomo parla al plurale: "Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza", da cui, subito dopo: "maschio e femmina li creò"...
In qualche modo quindi, al momento della creazione dell'uomo, Dio stesso rende manifesta la sua natura trina, e sempre nello stesso momento la rende manifesta anche nell'uomo con quel "li creò"...


Si sarebbe molto interessante aprire anche un thread sulla versione ebraica, di Lilith qualcosa avevo sentito, ma so poco niente.. (strano però che Dio li unì in matrimonio se non erano le due metà di una stessa cosa ma avevano due origini diverse...)
YHWH (YOD HEI VAV HEI)

io sono colui che sono
oppure
"egli è colui che è"

potrebbe anche essere che abbia detto "facciamo"
perchè Elohim non è singolare.
stefano non è connesso  
Vecchio 01-10-2009, 09.45.43   #12
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,371
Predefinito

e come ho cercato di dire sopra potrebbe anche essere che Lilith sia una "femmina" con certe caratteristiche mentre EVA non sia effettivamente "donna" ma "anima" e che quindi riguardi sia l'uno che l'altro...
anche la traduzione costola non so quanto sia corretta (ma non ricordo il termine da cui fu presa)
lessi però che poteva anche essere considerata (nel senso descritto) come "interno" dell'uomo (inteso come genere non come maschio)
stefano non è connesso  
Vecchio 01-10-2009, 09.50.25   #13
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,371
Predefinito

ho riletto e ritrovato qualcosa (costola è in realtà "involucro esteriore")

Dio fece scendere il torpore sull'adam, che si addormento', spezzo' uno dei suoi invulocri esteriori, plasmo' con forma e bellezza la fragilita' di esso, di questo involucro. Dio ricostrui' cio' che aveva spezzato dall'adam, per farne aisha, e la condusse all'adam. E disse all'adam: “questa e' sostanza della mia sostanza e forma della mia forma” le diede il nome di Aisha, perche' dall'aish era stata tolta

In ebraico aisha significa effettivamente donna e aish uomo, ma c'è di più. Le 2 parole, in ebraico, differiscono di 2 lettere, aisha ha in piu' la lettera he che in ebraico antico e' il geroglifico dell'aria, dello spirito, mentre aish ha in piu' la yod che in ebraico antico e' il geroglifico del manifestarsi. Spirito invisibile sarebbe la corretta traduzione di questo gioco di geroglifici. Quindi questa non sarebbe la narrazione della nascita della donna, ma dello spirito invisibile che ci accompagna sempre... quello che oggi chiameremmo “spirito guida”.

A sto punto verrebbe da chiedersi, ma perche' allora si e' fatto tentare dal serpente e ci ha cacciato tutti nei guai? Beh le cose non stanne proprio cosi', il serpente era uno di quelle ispirazioni che Dio aveva creato per aiutare l'adam, ma che senza uno spirito guida non riusciva a recepire. Quello che ha fatto e' stato solo di autare l'uomo. Dio stesso infatti piu' avanti lo ammette:

Il Signore Dio disse allora: "Ecco l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre!".
(Genesi 3, 22)


detto in termini spicci tutto il discorso ha valenza "generica" intesa per l'Uomo come genere.
in sostanza AISHA' non è come comunemente si penserebbe l'equivalente di donna ma "compagna interiore dell'Uomo) alias la sua anima.
che si è formata spezzando il suo involucro esteriore e plasmandola dal suo interiore.
si dice inoltre nella genesi (più avanti) che ISH E AISHA' stavano nudi l'uno di fronte all'altro... ciò rimanda al mondo interiore umano intendendo come Eden (paradiso terrestre) quando l'Uomo senza vergogna si specchia "nudo" davanti alla sua Anima

Ultima modifica di stefano : 01-10-2009 alle ore 09.54.06.
stefano non è connesso  
Vecchio 02-10-2009, 09.05.15   #14
Enoch
Ristruttura la casa
 
L'avatar di Enoch
 
Data registrazione: 21-03-2006
Messaggi: 307
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
Quindi non è da escludere che all'inizio l' "uomo" inteso come essere vivente, era maschio e femmina ma non essendo ancora entrata nella creazione la morte questo forse non era un problema, invece mi sorge un dubbio: che con la separazione entri in gioco anche la tentazione e il male, che non coinvolge solo l'uomo, ma tutta la creazione....
Se prendiamo per buono che l'uomo sia composto da più parti:
corpo - mente - spirito- anima.
Quindi all'inizio queste tre parti erano una sola cosa ed erano in contatto tra diretto loro. La bibbia dice che alla fine l'uomo era un'Anima.
La caduta o il peccato ha separato queste parti in modo che non possano più comunicare direttamente tra di loro.
Se volessimo raffigurare geometricamente il primo uomo il tetraedro lo potrebbe raffigurare abbastanza bene, in cui ogni vertice (che rappresenta una componente dello stesso) "vede" direttamente gli altri tre.
Dopo la caduta il tetraedro si è 'spezzato' ed ora si potrebbe raffigurare con una stella a tre rami , con al centro la mente che fa da mediatore alle altre parti.
Enoch non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 12.35.49   #15
Elohim
Ristruttura la casa
 
Data registrazione: 23-07-2009
Messaggi: 283
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
potrebbe anche essere che abbia detto "facciamo"
perchè Elohim non è singolare.
Elohim è il nome usato insieme ad altri per indicare l'essere capo di un qualche cosa. E' stato trasformato in Dio da Gerolamo per mettere ordine ai tanti testi bilibici. Ma così ha deformato tutto. Elohim è un termine plurale ed indica Dèi o meglio "coloro che sono venuti dal cielo.". Così gli Elohim dissero: Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza. Così il testo ritrova la sua originale forma.

Citazione:
Originalmente inviato da stefano Visualizza messaggio
ho riletto e ritrovato qualcosa (costola è in realtà "involucro esteriore")

Visto che Adamo si lamentò di Lilith (si dice per la posizione da tenere in campo sessuale) questa fu allontata. Da qui la necessità di una Aisha.
Nellla bibbia c'è descritto un'operazione genetica. Da adamo vieen presa una costola? Ma costola intende tante cose in lingua ebraica. Il termine giusto sarebbe
linfa. Ma quale linfa servirebbe in questo caso? Nel testo sumero è spiegato meglio. Quindi sarebbe il liquido del midollo spinale. Questo serviva affinchè la nuova creatura Aisha- Eva fosse compatibile geneticamente con Adamo.

Citazione:
A sto punto verrebbe da chiedersi, ma perche' allora si e' fatto tentare dal serpente e ci ha cacciato tutti nei guai? Beh le cose non stanne proprio cosi', il serpente era uno di quelle ispirazioni che Dio aveva creato per aiutare l'adam, ma che senza uno spirito guida non riusciva a recepire. Quello che ha fatto e' stato solo di autare l'uomo. Dio stesso infatti piu' avanti lo ammette:
Il Signore Dio disse allora: "Ecco l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre!".
(Genesi 3, 22)

Dato che Adamo ed Eva avevano acquisito una certa conoscenza, gli Elohim proibirono ai primi umani di usare tale conoscenza per "mangiare dall'albero della vita". e quindi diventare immortali. Tuttavia i ldna rimigenio era molto piu sano di quello di oggi e quindi se legegte bene i patriarchi ed i primi umani della Bibbia vissero molto a lungo. Poi il dna degenerò e la durata della vita si ridusse alle poche decine di anni.

Citazione:
ciò rimanda al mondo interiore umano intendendo come Eden (paradiso terrestre) quando l'Uomo senza vergogna si specchia "nudo" davanti alla sua Anima
Adamo ed Eva si scoprirono diversi dagli altri (Non furono creati solo loro ma successivamente anche altri) e si coprirono perche avevano scoperto il il possesso.
---------------------------------------------
Per i raeliani l'anima non esiste. Esiste invece il codice genetico. E' questa la vera anima. Nel dna c'è racchiuso tutto l'individuo.

Love
__________________
Gli Elohim dissero: "Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza"
Elohim non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 13.07.13   #16
stefano
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 11-05-2009
Messaggi: 1,371
Predefinito

ciascuno ha la sua visione. di ciò che pensano i Raeliani (che conoscevo già) sinceramente mi interesso poco (anche se come tutte le cose la prendo così come è)
che poi sia stato un qualcosa di sviluppato da altri o meno non cambia di una virgola il discorso (almeno per quanto riguarda me)
stefano non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 13.09.32   #17
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 8,387
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Elohim Visualizza messaggio
---------------------------------------------
Per i raeliani l'anima non esiste. Esiste invece il codice genetico. E' questa la vera anima. Nel dna c'è racchiuso tutto l'individuo.

Love
Perchè non apri un tread specifico in cui esporre i tuo punto di vista e magari quello raeliano, così da poterne discutere? Credo sarebbe interessante.
Ray non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 13.59.11   #18
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 3,806
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Perchè non apri un tread specifico in cui esporre i tuo punto di vista e magari quello raeliano, così da poterne discutere? Credo sarebbe interessante.
Ottimo suggerimento anche perchè ...e la domanda sorge spontanea .... : chi sono i raeliani?
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 14.02.38   #19
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 3,806
Predefinito

Ok un 'nuovo movimento religioso' come se non ce ne fossero già a sufficienza..da quel che ho letto mi riporta a cose gia sentite...
Comunque Elohim ti rinnovo l' invito
Grazie
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 14.52.04   #20
Elohim
Ristruttura la casa
 
Data registrazione: 23-07-2009
Messaggi: 283
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Perchè non apri un tread specifico in cui esporre i tuo punto di vista e magari quello raeliano, così da poterne discutere? Credo sarebbe interessante.
D'accordo, si possono postare anche dei link?
Love
__________________
Gli Elohim dissero: "Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza"
Elohim non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 15.40.39   #21
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 11,521
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Elohim Visualizza messaggio
D'accordo, si possono postare anche dei link?
Love
Devo ancora leggere tutto questo thread, comunque in linea di massima preferisco parlare qui con persone che parlano qui (se vogliono) piuttosto che avere un link da andare a leggere, testi di qualcuno con cui non posso parlare qui etc...
Quei link se voglio me li trovo tramite google
Uno non è connesso  
Vecchio 21-10-2009, 15.51.27   #22
Elohim
Ristruttura la casa
 
Data registrazione: 23-07-2009
Messaggi: 283
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Devo ancora leggere tutto questo thread, comunque in linea di massima preferisco parlare qui con persone che parlano qui (se vogliono) piuttosto che avere un link da andare a leggere, testi di qualcuno con cui non posso parlare qui etc...
Quei link se voglio me li trovo tramite google
D'accordo, ci mancherebbe. Sono nuovo e volevo solo sapere come funzioanava. Comunque ho già provveduto ad aprire il tread.
Love
__________________
Gli Elohim dissero: "Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza"
Elohim non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il mito di Saturno Ray Simboli 23 04-03-2012 22.03.35
il mito del sesso dafne Esperienze 166 19-11-2011 16.11.06
Il mito di Er Grey Owl Filosofia 5 26-05-2008 17.32.19


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13.03.42.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271