Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Accademia > Scienza

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 28-08-2011, 23.49.00   #1
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,131
Predefinito Pozzi ad aria

Oggigiorno non è più un mistero, ma immagino le facce di chi, un secolo fa, scavando nelle rovine impolverate di una città risalente al 500 a.C. scoprì tutta una rete idrica che collegava insieme vari pozzi e fontane, i cui tubi provenivano da una collinetta artificiale lì vicino, costituita da grossi blocchi di calcare. Questo materiale aveva una funzione "magnetica" che attirava l'umidità presente nell'aria e la condensava in acqua disponibile a tutti. E' stato teorizzato che questo sistema produceva qualcosa come 50 mila litri d'acqua al giorno...

Il sistema di sfruttare l'umidità dell'aria è molto semplice, e solo da poco l'abbiamo riscoperto nonostante nell'antichità era conosciutissimo. Si tratta di raggiungere il punto di rugiada (quando cioè l'umidità aerea condensa in liquido per abbassamento della temperatura) utilizzando materiali poco sensibili al calore. Negli ultimi anni sono stati costruiti apparecchi condensatori di umidità molto sofisticati, che sfruttano un deumidificatore refrigerato e vari sistemi di filtraggio, deionizzatori etc.. ma basta pensare alle grotte e gallerie che sono sempre un po' bagnate per via dello sbalzo termico interno che fa raggiungere il punto di rugiada.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  1dewpond.jpg
Visite: 714
Dimensione:  62.1 KB

Oltre ai pozzi ad aria esistono anche gli stagni di rugiada, conosciuti dall'uomo fin dalla preistoria ma anch'essi oggi quasi dimenticati. Alcuni funzionanti si trovano in Inghilterra. Hanno la forma di normali laghetti, l'unica differenza è che nella costruzione viene applicato uno spesso strato di paglia sul fondo prima di rivestirlo d'argilla e di pietre, questo permette allo stagno di essere isolato termicamente dal resto del terreno che non lo influenza emanando il calore assorbito durante il giorno dal sole. Di notte, all'interno dello stagno, si raggiunge facilmente il punto di rugiada, e siccome il condensamento notturno è superiore all'evaporazione del giorno, notte dopo notte lo stagno si riempie.


Pozzi ad aria e stagni di rugiada potrebbero essere usati dappertutto, in ogni luogo della terra, anche se naturalmente produrrebbero maggiormente dove c'è più umidità. Sulla terra sono stati individuati almeno 10 "fiumi atmosferici" di enorme portata, vale a dire 10 correnti che trasportano acqua sotto forma di vapore sopra le nostre teste, il cui flusso sarebbe qualcosa come 160 milioni di kg (litri) d'acqua al secondo. Una portata più che sufficiente a risolvere la sete nel mondo...
L'acqua raccolta con questi sistemi è praticamente pura, migliore di quella di rubinetto per l'assenza di sali come il calcare etc..
__________________

Kael non è connesso  
Vecchio 29-08-2011, 08.15.41   #2
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

E' un interessante scoperta, sarebbero da mettere qui che è pieno di umidità! Sarebbe una (ri)scoperta anche per abbassare i costi delle bollette, oppure da utilizzare in paesi come l'Africa dove l'acqua è un problema, anche se magari con quelle temperature secche, forse sarebbero di meno effetto.
Astral non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Aria nuova dafne Psicologia moderna e antica 2 01-03-2011 00.03.12
I Quattro Elementi Kael Esoterismo 53 24-11-2009 21.49.10
Fratelli Coltelli nikelise Esperienze 113 26-04-2009 15.00.43
Cronache dall'Istituto Ray Letteratura & Poesia 24 28-01-2008 00.33.25
Auto ad Aria, ha mosso troppa sabbia e l'hanno insabbiata Uno Ecologia, Altro consumo, Dietrologia etc etc 1 29-10-2007 19.18.30


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18.37.50.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271