Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Psicologia moderna e antica > Sogni

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 27-03-2009, 19.13.40   #1
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,233
Predefinito Organizzare il lavoro

Questa notte ho sognato che ero nel mio solito ambiente di lavoro, e c'era un professionista che però è esterno, cioè non è uno dei mei colleghi.
Questo professionista ad un certo punto mi chiama per nome e mi dice che doveva parlare con me per organizzare meglio il lavoro.
Gli rispondo che va bene, e mi accingo a parlare con lui quando mi chiamano per fare altro. Mi scuso e dico che torno fra un attimo....
Quando ritorno mi arrabbio dentro di me e ci resto male, perchè in quel poco tempo che ero occupata altrove il professionista mi aveva svuotato tutti i cassetti e buttato via quasi tutto, e anche stranamente ho visto il materasso del mio letto rivoltato e sotto c'erano delle cose (non denaro) che che avevo conservato gelosamente, perchè non si sa mai, e vederle davanti agli occhi di tutti e messe tra le cose da buttare....nel sogno mi veniva da piangere, in quel momento, ma non volevo mostrarlo e cercavo di rimanere impassibile.
Il professionista mi spiega che aveva dovuto farlo, perchè io non avrei mai avuto il coraggio, e mi chiede cos'era tutto quel ciarpame e che per organizzare il lavoro prima di tutto ci vuole ordine e che è finito il tempo di fare i "lavativi" e mettersi a fare sul serio.
E continua a parlare tutto entusiasta del miglior modo di procedere per organizzare al meglio il lavoro rivolgendosi anche agli altri, io però dovevo ancora realizzare il nuovo stato di cose che mi presentava e non mi sembrava male, tutto sommato, ora che le cose che secondo lui intralciavano erano state eliminate.
Quando rimango sola con i miei colleghi, mi lamento con loro chiedendo solidarietà e comprensione e se avevano visto bene quello che mi aveva fatto, loro mi dicono che lo sapevano e che d'ora in poi le cose cambieranno per tutti, e poi mi dicono anche che quel professionista e il suo candidato stavano per prendere il potere, chiedo chi è il suo candidato e mi dicono che è un operaio, anzi mi dicono di guardare che stava parlando alla televisione, che nel sogno si è materializzata davanti a noi.
Guardo e vedo una persona che non avrei mai immaginato potesse prendere il potere al punto da organizzare il nostro lavoro, e questo mi fa piacere e mi emoziona anche il pensiero del cambiamento e penso che in fondo è giusto così, anche se non capivo molto quello che diceva perchè parlava un dialetto che non conoscevo bene, ma che gli altri sembravano capire.
Poi il sogno si sposta sulla strada, dove vedo l'operaio candidato che passeggia ma sotto ai miei occhi si trasforma in "una bella di notte" che dice:
"Ora nessuno mi può più comandare e posso fare tutto quello che voglio...." e inutilmente gli altri che guardavano le dicevano di tornare a casa, che non si può andare in giro così, quella diceva: "Ora comando io, viva la libertà".
stella non è connesso  
Vecchio 27-03-2009, 21.35.32   #2
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Probabilmente è arrivato il momento di " tirare fuori" quel che avevi nascosto e che solo un intervento esterno - al momento non tuo, nel senso di cosciente - può darti l'input per cominciare a prendere atto del da farsi.
Cose sepolte, accuratamente collocate in posti che " soltanto tu" avresti potuto svelare, vengono alla luce per mezzo di questo professionista.
Professionista di cosa? E' quello, mi pare di capire, che è in grado non soltanto di eliminare il superfluo, ciò che in sostanza non hai avuto, tu, il coraggio di fare, ma è anche chi ti sa organizzare; sa, in fondo, di cosa hai bisogno per una futura presa di coscienza di un lavoro che deve seguire determinati parametri.

Un nuovo inizio in fondo, al quale anche gli altri partecipano ed al quale, ora anche tu, parteciperai.
La televisione, mezzo non immediato ma mediato, trasmette, nel frattempo, la figura e la voce di colui che sta per prendere il potere. Il Tizio però parla ancora in una lingua che, al momento, non sei in grado di capire ma, probabilmente, si tratta soltanto di tempo.
Ed in effetti ti rendi conto, testimone della trasformazione dell'operaio candidato, che rappresenta altro.
E' quella parte di cui hai bisogno per affermare quella libertà che per troppo tempo ti è stata/ti sei negata.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 28-03-2009, 20.00.11   #3
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Mi è venuto in mente questo tuo sogno subito dopo aver letto il tuo ultimo post in malinconia... nel quale dici che per uscire dalla depressione hai dovuto cambiare tutto, a partire dal luogo in cui vivevi.

L'impressione che mi da questo sogno, in particolare i tuoi taciti sentimenti che ti assalgono quando "il professionista" (figura maschile e origanizzatrice che sa quel che fa e che ha a cuore il tuo "lavoro") butta all'aria ciò che avevi conservato, chiamandolo ciarpame, e addirittura ciò che di questo ciarpame avevi nascosto sotto il materasso (luogo dove si sta depressi)... l'impressione dicevo è quella che forse hai conservato dei pezzi di quel periodo che, pur se non hanno il potere di deprimerti, ti impediscono di lavorare al meglio.

Forse, se vuoi ascoltare i suggerimenti del sogno, faresti bene a riguardare quella faccenda... anche ciò che abbiamo pulito benino, soprattutto se grosso, può non essere pulito del tutto.

Se ci ho preso e lo fai, l'ultima parte del sogno, la trasformazione, potrebbe assumere degli aspetti più chiari... se non ci ho preso saranno altri aspetti e bon.

Ray non è connesso  
Vecchio 28-03-2009, 20.09.09   #4
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,233
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da jezebelius Visualizza messaggio
Probabilmente è arrivato il momento di " tirare fuori" quel che avevi nascosto e che solo un intervento esterno - al momento non tuo, nel senso di cosciente - può darti l'input per cominciare a prendere atto del da farsi.
Cose sepolte, accuratamente collocate in posti che " soltanto tu" avresti potuto svelare, vengono alla luce per mezzo di questo professionista.
Professionista di cosa? E' quello, mi pare di capire, che è in grado non soltanto di eliminare il superfluo, ciò che in sostanza non hai avuto, tu, il coraggio di fare, ma è anche chi ti sa organizzare; sa, in fondo, di cosa hai bisogno per una futura presa di coscienza di un lavoro che deve seguire determinati parametri.

Un nuovo inizio in fondo, al quale anche gli altri partecipano ed al quale, ora anche tu, parteciperai.
La televisione, mezzo non immediato ma mediato, trasmette, nel frattempo, la figura e la voce di colui che sta per prendere il potere. Il Tizio però parla ancora in una lingua che, al momento, non sei in grado di capire ma, probabilmente, si tratta soltanto di tempo.
Ed in effetti ti rendi conto, testimone della trasformazione dell'operaio candidato, che rappresenta altro.
E' quella parte di cui hai bisogno per affermare quella libertà che per troppo tempo ti è stata/ti sei negata.

Grazie Jez, questa interpretazione mi apre una nuova prospettiva, cioè un intervento esterno che smuove la mia coscienza e mi fa trovare una nuova libertà, non senza sofferenza da parte mia.
I miei colleghi di lavoro nella mia vita sono quelli che assistono e partecipano a questo cambiamento, e alla luce di questa spiegazione non li collego tanto con il mio posto di lavoro reale ma a quelle persone che condividono la loro vita con me.

A me di questo sogno ha colpito più di tutto lo choc che ho avuto vedendo buttare via le mie cose più care, ci ho riflettuto e ho visto che in definitiva queste cose vecchie e sepolte mi impediscono di far posto a cose nuove, e mi frenano a inziare sul serio un lavoro che mi illudo di fare ma che non faccio ancora bene, non procedendo con ordine.
Il professionista del sogno nella realtà esiste ed è un libero professionista di cui ho molta stima e che ammiro ma che nella realtà non interferisce nel mio lavoro essendo una persona che lavora autonomamente.
E' curioso come nei sogni certi elementi si incastrano come le tessere di un puzzle facendomi capire ciò di cui ho bisogno ma che da sveglia non so decidermi a fare.
Ma nella realtà solo io posso eliminare quello che non mi serve più e che mi lega ancora a un passato che è superato, vincendo la sofferenza che ciò ancora mi provoca, sapendo che in fondo è la cosa giusta per organizzare al meglio il lavoro interiore e di conseguenza anche quello esteriore.
La presa di potere nel sogno da parte del candidato operaio ancora non mi è del tutto chiara, mentre è chiaro che rappresenta altro, forse rappresenta le nuove energie che veranno dopo questa "rivoluzione" nel lavoro e che portano alla libertà in cui mi sento libera di fare e non tengo più conto di quello che possono pensare gli altri.... (forse )



p.s. grazie Rai, ci hai preso in pieno


Ultima modifica di stella : 28-03-2009 alle ore 20.17.58. Motivo: Non avevo letto Ray
stella non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Maggiorenni: fino a quando è obbligatorio mantenerli? AzzeccaGarbugli Punti di vista legali 1 05-10-2008 19.19.50
Fuga dal "mio" lavoro Sole Esperienze 25 06-05-2008 12.07.52


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.23.56.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271