Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Esoterismo > Tecniche Evolutive

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 13-12-2007, 17.32.49   #51
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,233
Predefinito

Oggi guardavo la ballerina, gli occhi su tutta la figura, mentre avevo la TV accesa, in sottofondo su un documentario, non la guardavo però ascoltavo distrattamente continuando a fissare la ballerina, ad un certo punto mi ha colpito una frase su cui è caduto il pensiero... in quel momento la ballerina ha cambiato senso.

A volte mi sembra che giri più veloce, quasi vorticosamente, altre volte più lentamente.... cosa significa ???
stella non è connesso  
Vecchio 13-12-2007, 17.49.21   #52
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Continuo con l'esercizio.
Insomma riesco, come detto più su, a farla girare quando voglio e nel verso che le imprimo.
Ho notato, ora è più frequente, che riesco a lasciarla nel mezzo. Come ho detto poco sopra nel momento in cui dovrebbe continuare il suo giro, le cambio il verso. Idem a quest'altro. Sembra di stare in uno spazio, quello del cambiamento di verso per l'una e per l'altra parte, di attesa.
Volevo chiedere è normale o è un "film"?
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 13-12-2007, 18.11.10   #53
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,029
Predefinito

Guradavo la ballerina ed ho provato la stessa sensazione di quando gioco a biliardo o a bocce insomma quando impegno qualcosa di me perchè avvenga ciò che vorrei avvenisse. Non sono chiara lo so allo stesso tempo mi è venuta in soccorso ( mi è tornata alla mente) questa discussione:
http://www.ermopoli.it/portale/showt...ghlight=basket
C'entra oppure, Capo, sono fuori come un balcone di geranei?
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 00.00.16   #54
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da stella Visualizza messaggio
A volte mi sembra che giri più veloce, quasi vorticosamente, altre volte più lentamente.... cosa significa ???
Non è lei, sei tu...
Ray non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 02.30.17   #55
Il Folle
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 14-09-2007
Residenza: qui e ora
Messaggi: 243
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
No che lo cancello, vedi mai che non trovi il senso di questa ballerina ma impari un pò di attenzione.
Con affetto Folle...


Volevo dire che la prima volta che l'ho vista praticamente non riuscivo neanche ad intuire il cambiamento di rotazione perchè non mi ricordavo neanche in che modo girava, quindi era impossibile riconoscere l'attimo del cambiamento se non si sà in che senso sta "girando" all'inizio, ero come un computer senza ram o se vogliamo come una persona che sà dove deve andare ma non sà dove si trova, poi mi sono messo con attenzione ad osservare bene, e sono riuscito ad intuire il cambiamento, ma ancora non riesco a capire come e in che condizioni avviene...vi farò sapere....

Il Folle non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 02.34.58   #56
Il Folle
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 14-09-2007
Residenza: qui e ora
Messaggi: 243
Predefinito

Una domanda per Uno, cosa intendi con sospensione del pensiero, ieri l'avevo interpretato come una elevazione ma pensandoci si può intendere anche un arresto. Dunque dovremmo fermare il nostro pensiero ed elevarlo?

Il Folle non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 02.54.37   #57
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,692
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Il Folle Visualizza messaggio
Una domanda per Uno, cosa intendi con sospensione del pensiero, ieri l'avevo interpretato come una elevazione ma pensandoci si può intendere anche un arresto. Dunque dovremmo fermare il nostro pensiero ed elevarlo?

Bravo, con questa domanda hai ripreso qualche punto

Entrambe le cose sia arresto che il fatto che noi "torniamo giù mentre lui resta un momento su" sospeso nel "vuoto"
Ecco la sensazione allo stomaco che qualcuno ha.... la stessa o simile delle montagne russe, di un sottopasso fatto velocemente in macchina etc...
ci alziamo per un pò con il movimento, la vibrazione della mente e quando di colpo sospendiamo il pensiero, il motore si ferma e non cadiamo di colpo mentre il pensiero rimane un'istante nel "vuoto". (questo per farvi capire che non è qualcosa che deve salire... è già su, è qualcos'altro che deve scendere e radicarsi)
Forse qualcuno anche può iniziare a pensare ai sogni sul cadere nel vuoto... che almeno una volta abbiamo fatto quasi tutti.
Uno non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 03.39.09   #58
Aria
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di Aria
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 93
Predefinito

Ma davvero riuscite a farla girare al contrario? Io è tutta la sera che ci provo, ma lei gira sempre in senso orario!!! In genere riesco a controllare bene il mio cervello, ma oggi non c'è verso. Sarà che ho troppi pensieri per la testa e non riesco a concentrarmi... Boooh!!!
__________________
L'aspetto delle cose varia secondo le nostre emozioni, e così noi vediamo magia e bellezza in loro... ma in realtà, magia e bellezza sono in noi.
Kahlil Gibran
Aria non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 03.52.37   #59
Il Folle
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 14-09-2007
Residenza: qui e ora
Messaggi: 243
Predefinito

Credo sarebbe interessante sapere come è composta la gif (io qualcosina sò corregetemi se sbaglio) dovrebbero essere una serie di immaggini messe in successione una dopo l'altra che cambiano con una certa frequenza, un pò come per i cartoni animati, però questa è diversa perchè noi vediamo la sagoma e non il corpo disegnato in maniera tridimensionale il che ci illude.
Altra cosa la forma della sagoma mi fa venire in mente l'assionometria (non ricordo se cavaliera o l'altra isoqualcosa) ovvero i tre assi X,Y,Z, ovvero la linea dalla testa all piede d'appoggio potrebbe essere l'asse Y (verticale), il braccio piegato l'asse X (verticale) e la gamba piegata l'asse Z (diagonale)...

Tornando alla sospensione del pensiero legata alla gif, allora io osservo che mi devo concentrare ad osservare la ballerina quando inizio a non vederla più ruotare ma a muoversi come dire scattosamente è come se questo movimento carichi qualcosa arrivati all'attimo cruciale (carica massima) questo qualcosa che si è caricato si scarica nel verso opposto...
Il Folle non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 10.55.13   #60
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,692
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Aria Visualizza messaggio
Ma davvero riuscite a farla girare al contrario? Io è tutta la sera che ci provo, ma lei gira sempre in senso orario!!! In genere riesco a controllare bene il mio cervello, ma oggi non c'è verso. Sarà che ho troppi pensieri per la testa e non riesco a concentrarmi... Boooh!!!
Come parametrizzi il tuo controllo del cervello?
Nel senso che per sapere che controlli bene la mente (che comprende pure il cervello ma è qualcosa in più) dovresti fare un paragone con qualcuno che la controlla poco, misurare la cosa in qualche modo...


Citazione:
Originalmente inviato da Il Folle Visualizza messaggio
Credo sarebbe interessante sapere come è composta la gif (io qualcosina sò corregetemi se sbaglio) dovrebbero essere una serie di immaggini messe in successione una dopo l'altra che cambiano con una certa frequenza, un pò come per i cartoni animati, però questa è diversa perchè noi vediamo la sagoma e non il corpo disegnato in maniera tridimensionale il che ci illude.
Altra cosa la forma della sagoma mi fa venire in mente l'assionometria (non ricordo se cavaliera o l'altra isoqualcosa) ovvero i tre assi X,Y,Z, ovvero la linea dalla testa all piede d'appoggio potrebbe essere l'asse Y (verticale), il braccio piegato l'asse X (verticale) e la gamba piegata l'asse Z (diagonale)...

Tornando alla sospensione del pensiero legata alla gif, allora io osservo che mi devo concentrare ad osservare la ballerina quando inizio a non vederla più ruotare ma a muoversi come dire scattosamente è come se questo movimento carichi qualcosa arrivati all'attimo cruciale (carica massima) questo qualcosa che si è caricato si scarica nel verso opposto...
Ecco ti sei rimangiato i punti che bonariamente ti avevo concesso per l'intuito avuto
Ma si la gif sono una serie di immagini, come i fotogrammi di una pellicola cinematografica... ma che ci frega?
Se tu fossi talmente veloce nelle percezioni vedresti tutto il mondo muoversi a scatti, ma non è questo il problema, il succo è sperimentare l'interpretazione che la mente ha della realtà e cercare di "scoprire" (nel senso di sperimentare) dove va a finire e che fa quando si "scollega" fosse anche per un bilionesimo di istante.

Allora (ripeto) si può arrivare a scoprire che la mente non va da nessuna parte, ma rimane ferma, è il resto che si sposta, scende... quel famoso senso di vuoto, il cadere... etc...
Dai... qualcuno mi dica che almeno mentalmente riesce a capire il concetto...
Se trovo 5 minuti faccio dei disegnini...
Uno non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 12.37.24   #61
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,630
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
il succo è sperimentare l'interpretazione che la mente ha della realtà e cercare di "scoprire" (nel senso di sperimentare) dove va a finire e che fa quando si "scollega" fosse anche per un bilionesimo di istante.

Allora (ripeto) si può arrivare a scoprire che la mente non va da nessuna parte, ma rimane ferma, è il resto che si sposta, scende... quel famoso senso di vuoto, il cadere... etc...
Dai... qualcuno mi dica che almeno mentalmente riesce a capire il concetto...
Se trovo 5 minuti faccio dei disegnini...

Magari sto per dire una fesserie di proporzioni galattiche, eh va beh ma chi risica non rosica
Ho presente il senso di vuoto, è asolutamente come quello del sottopasso fatto troppo velocemente oppure della discesa dall'altalena mi è capitato di sperimentarlo una volta distintamente anche facendo TA (possibile?), la sensazione che i pensieri restino "sopra" a galleggiare. Così come se non punto con gli occhi la testa della ballerina ma sfuoco altrove quella si gira di quà e di là come decido. Dove va a finire e cosa fà la mente? ma se non stò su con lei come faccio a saperlo?
dafne non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 12.43.44   #62
stella
Organizza eventi
 
L'avatar di stella
 
Data registrazione: 09-04-2006
Messaggi: 2,233
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Forse qualcuno anche può iniziare a pensare ai sogni sul cadere nel vuoto... che almeno una volta abbiamo fatto quasi tutti.
La sensazione di cadere nel vuoto ce l'avevo specialmente da piccola, era una vertigine, come cadere in un buco nero, un attimo in cui si rimane sospesi, in cui si perde anche il senso del tempo...
mi pareva non finisse mai e nello stesso durava un attimo... mi faceva paura e la paura mi risvegliava da questo sogno, e mi svegliavo di soprassalto mettendomi a sedere sul letto e mi guardavo intorno per capire dov'ero...
Ora mi capita moltò più raramente di sognare di cadere nel vuoto, ma quando succede, all'improvviso, è sempre angosciante e fa paura, è un salto senza fine in cui si perdono tutte le sicurezze e punti di riferimento... la fine del salto nel vuoto è il risveglio alla realtà, dove tutto è come so che deve essere.
stella non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 13.14.25   #63
turaz
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 2,098
Predefinito

ho notato come la quiete interiore (credo) mi stia portando ogni giorno di più a rallentare il movimento della ballerina.
ora la vedo muoversi molto lentamente.
mi sembra di ballare con lei in maniera armoniosa.
a volte mi sembra di essere io la ballerina
turaz non è connesso  
Vecchio 14-12-2007, 23.52.41   #64
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Allora (ripeto) si può arrivare a scoprire che la mente non va da nessuna parte, ma rimane ferma, è il resto che si sposta, scende... quel famoso senso di vuoto, il cadere... etc...
Dai... qualcuno mi dica che almeno mentalmente riesce a capire il concetto...
Se trovo 5 minuti faccio dei disegnini...
Beh, l'uomo moderno, soprattutto quello occidentale, vive completamente immerso nella ragione. Qualasiasi cosa non passi attraverso di essa viene considerata irreale, illusoria. L'uomo si è ormai talmente "radicato" nella ragione che non riesce a venirne fuori. Ne è schiavo.
L'animale evolve ad uomo per sondare il mondo dell'intelletto, ma se poi questo lo assorbe a tal punto da imbrigliarlo totalmente, diventa una perdita e non un guadagno. Per questo motivo riuscire a "scendere", a spostarsi, è un guadagno e non una perdita. A spostarsi è la coscienza che come detto ormai è imprigionata nel mondo del pensiero, solo pensare di sospendere il pensiero per 5 secondi è un'impresa titanica per i più.
Per questo l'uomo ha perso coscienza del proprio corpo e spesso anche delle proprie emozioni, vive sempre "sparato" su e il resto semplicemente lo ha dimenticato.

Saper sospendere il pensiero a comando equivale a rendere libera la Coscienza. Il pensiero è un utile mezzo che l'uomo ha per esperire questa esistenza, ma se è il pensiero ad usare l'uomo senza lasciargli possibilità di "uscita" allora la coscienza non è libera di muoversi come meglio crede e non può usare anche gli altri mezzi che ha a sua disposizione.
Siamo talmente identificati con la nostra mente, anche a causa della cultura e della società che ci circonda, che non ne riusciamo più a venir fuori...
Kael non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 01.14.46   #65
Il Folle
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 14-09-2007
Residenza: qui e ora
Messaggi: 243
Predefinito

Ho fatto qualche ricerca e ho trovato qualcosa a che fare con il cubo di Necker ovvero una raffigurazione bidimensionale di un cubo attraverso delle linee in assionometria isometrica (non mi veniva il nome) ma in realtà non possiamo dire con precisione quale linea sia sopra e quale sotto, e la stessa cosa credo vale per la ballerina ad esempio non sappiamo se nella rotazione il braccio passa dietro o davanti.
Capisco che lo scopo non è studiare la ballerina in quanto tale ma credo che essendo il punto di partenza meglio conoscerne le caratteristiche il più possibile.

ciao
Il Folle non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 01.26.12   #66
Aria
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di Aria
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 93
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Come parametrizzi il tuo controllo del cervello?
Nel senso che per sapere che controlli bene la mente (che comprende pure il cervello ma è qualcosa in più) dovresti fare un paragone con qualcuno che la controlla poco, misurare la cosa in qualche modo...

...
Forse ho usato termini inappropriati. Intendo dire che se controlliamo la mente possiamo avere la meglio sul corpo, non sentire il dolore, il solletico, sentire pure parti del corpo che non abbiamo e qsto mi riesce molto bene, ma non so se è lo stesso principio da applicare alla ballerina.
Oggi, per curiosità, ho scomposto la gif sperando di scoprire qlcsa... Mah... Nessuna scoperta. Sono 34 semplici fotogrammi che non mi hanno svelato niente.
Muoio dalla curiosità di vederla girare!!!
__________________
L'aspetto delle cose varia secondo le nostre emozioni, e così noi vediamo magia e bellezza in loro... ma in realtà, magia e bellezza sono in noi.
Kahlil Gibran
Aria non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 01.30.51   #67
TaYu
Pensa di allungare la permanenza
 
L'avatar di TaYu
 
Data registrazione: 24-11-2007
Messaggi: 26
Predefinito

Riesco a modificare la percezione del movimento della ballerina quasi a comando.
Mi accorgo che questo mi riesce se evito di anticipare con il pensiero il movimento delle gambe...
Per fare questo devo fare come un "salto" dell'attenzione dal profilo scuro della ballerina a quello piu' chiaro del riflesso.
In effetti riesce meglio se si evita di porre troppa attenzione... troppo pensiero.
Mi piace questo esercizio... ora UNO vado a leggere i 3D che hai postato all'inizio.
TaYu non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 01.42.54   #68
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,692
Predefinito

In un primo momento volevo prendervi in giro, il Folle più che altro... ma tanto non cambierebbe nulla. Ci provo ancora un'ultima volta poi se continuate così non so cos'altro dirvi.

Riesco ad immaginarvi bene mentre sareste capaci di voler mettere le mani dentro il calice a messa durante l'ostensione per vedere se l'ostia diventa veramente sangue....
ho cercato di dirvelo in tutti i modi che della ballerina non ce ne frega nulla, di quante gif sono, come sono messe etc... non serve mica uno del Cicap per scoprire che non c'è nulla da scoprire...
Però (e qui mi riferisco soprattutto al Folle) state perdendo l'occasione per studiare come funzioniamo... una parte almeno, siamo ben più complessi e semplici allo stesso tempo, solo per cercar di non far la figura di quelli che non capiscono.
Tu Folle non leggi neanche una pagina e poi giri la rete cercando chissà quale spiegazioni come se io stessi cercando di fregarti... o meglio come se tu volessi fregarmi , riuscire a dimostrare che sei più intelligente... va bene, sei bravo (se questo servisse a farti indirizzare l'energia dalla parte giusta te lo dico 100 volte al giorno) ... in internet c'è tutto , cerca cerca.... poi se ti stufi troverai qualcosa....

Invece per Aria in particolare... no non è un principio suggestivo da applicare, semmai il contrario, cercar di essere più spontanei possibile




Edit: Tayu è capitato in mezzo mentre scrivevo

Ultima modifica di Uno : 15-12-2007 alle ore 01.54.16. Motivo: editato
Uno non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 01.57.21   #69
Aria
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di Aria
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 93
Predefinito

Oddio, mi è successa una cosa stranissima!!! Me ne stavo ancora qui con gli occhi fissi sulla ballerina, credo di essere andata in stand by per un momento ed ecco che girava al contrario, ma appena mi sono accorta del cambiamento ho sgranato gli occhi per vedere meglio e la magia è finita... Però non ho avvertito il cambio gamba o lo scatto del cambiamento, è stato tutto molto "fluido"... Adesso ci riprovo.
__________________
L'aspetto delle cose varia secondo le nostre emozioni, e così noi vediamo magia e bellezza in loro... ma in realtà, magia e bellezza sono in noi.
Kahlil Gibran
Aria non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 14.25.07   #70
cassandra
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di cassandra
 
Data registrazione: 21-06-2007
Messaggi: 624
Predefinito

Questa cosa dell'attimo è appassionante...
Ieri sera ho provato per un pò e devo dire che quando mi concentro bene riesco ad invertire il senso di continuo,inizialmente va sempre in senso orario,ma se "spingo"un pò concentrandomi da destra (spero si capisca)allora il senso cambia (ancora non sono in grado di spostarla frontalmente,unendo sx e dx,diciamo così).Quel che ho notato è che il corpo era caldo e c'era una leggera tensione interna,ma che si espandeva anche leggermente fuori dai confini del corpo...e più mi concentravo più cambiava senso,anche se quell'attimo in cui la manovra avviene sembra vuoto,ma è diverso dal non pensare,nel senso che seppur riesco a tenere la mente a bada,i pensieri non ci sono...c'è un momento particolare nel silenzio in cui zacchete la ballerina si gira...ho la percezione che sia fuori da mio controllo però,nel senso che è spontaneo rispetto alla mia preparazione ed ancora non riesco a capire perchè...è come se io avessi capito cosa fare per creare il cambio,ma poi il fulcro è autonomo dalla volontà...insisto eh
cassandra non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 16.04.07   #71
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio


Allora (ripeto) si può arrivare a scoprire che la mente non va da nessuna parte, ma rimane ferma, è il resto che si sposta, scende... quel famoso senso di vuoto, il cadere... etc...
Dai... qualcuno mi dica che almeno mentalmente riesce a capire il concetto...
Se trovo 5 minuti faccio dei disegnini...
Cerco di dire quel che mi viene anche se confuso.

Tutti i centri contengono gli altri dal piu grande in giu. Come se si autocontenessero e il tutto dentro un grande mondo o bolla. Ma nel momento in cui qualcosa cambia di direzione o vibrazione e si resetta, sospende, accade che se non si è agganciati al centro superiore di riferimento si precipita sotto.
Il tutto sarebbe nel riuscire a prendere il momento di sospesione e rimanere coscienti, quella presenza sarebbe il cordone, il legante tra i centri e non precipitando si potrebbe Essere quella sospensione in quel momento, ricordarne l'evento e portare giu il ricordo e forse altro.

.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 17.31.16   #72
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
ci alziamo per un pò con il movimento, la vibrazione della mente e quando di colpo sospendiamo il pensiero, il motore si ferma e non cadiamo di colpo mentre il pensiero rimane un'istante nel "vuoto". (questo per farvi capire che non è qualcosa che deve salire... è già su, è qualcos'altro che deve scendere e radicarsi)
Riprendo un attimo questo punto per cercare di capire meglio.. Ho nerettato il "non" della tua frase, intendevi dire "noi" o è proprio giusto "non"?
Perchè poi hai usato anche il "deve" (nerettato anch'esso) come se di norma invece non avvenisse, come se "qualcos'altro" non sapesse scendere e radicarsi.

A questo punto provo a vedere se ho capito, usando una metafora: l'uomo è come una scala a pioli, dove i primi pioli, quelli più in basso, sono spezzati... Quando sospende il pensiero è come se facesse un piccolo balzo per vedere cosa c'è sopra, ma saltando dal piolo su cui comunemente staziona (quello corrispondente alla mente) ricadendo trova i pioli immediatamente inferiori spezzati e così precipita fino a terra. Così cade e si sconnette per qualche micro secondo dalla mente, ecco la sos-pensione del pensiero.
Se invece sotto fosse ben radicato a terra, se i pioli inferiori fossero saldi e robusti, non potrebbe cadere e saprebbe "cogliere" il momento perchè resterebbe presente su quel livello, senza precipitare a terra.
Quindi se ho ben capito, per cogliere a pieno il "mistero" della ballerina, bisogna innanzitutto saper far bene il Training per essere coscienti del corpo, rinforzando così i pioli inferiori per non cadere ogni volta...
Kael non è connesso  
Vecchio 15-12-2007, 17.52.46   #73
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Anche io ho pensato che sia collegato al Training il tutto.
Di fatti Uno, diceva nella discussione apposita che bisognerebbe essere sempre in una condizione di Training.
La sospensione del pensiero la vedo come quando ci si lancia nel vuoto, col paracadute. Vi è un attimo in cui, una volta fuori dall'aereo, si è fermi anche se per un millionesimo di secondo, per poi precipitare in basso ( tanto è vero che si può dire che la sensazione di "vuoto" non arriva subito ma dopo poco ).
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 16-12-2007, 02.31.31   #74
Aria
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di Aria
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 93
Predefinito

La ballerina sta diventando la mia fissazione. Qualcuno sa dirmi perchè riesco a vederla girare per qualche secondo, ma appena la fisso torna a girare in senso orario?
__________________
L'aspetto delle cose varia secondo le nostre emozioni, e così noi vediamo magia e bellezza in loro... ma in realtà, magia e bellezza sono in noi.
Kahlil Gibran
Aria non è connesso  
Vecchio 16-12-2007, 14.55.30   #75
cassandra
Cittadino/a Stabile
 
L'avatar di cassandra
 
Data registrazione: 21-06-2007
Messaggi: 624
Predefinito

Aria ciao ,prova a rileggere attentamente l'intera discussione e vedrai che quel che chiedi è già stato detto/scritto...
cassandra non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Cogli L'attimo Uno Psicologia moderna e antica 35 31-08-2006 13.59.08


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06.03.47.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271