Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Giardino Filosofico > Aforismi, Proverbi, Modi di dire

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 28-04-2006, 15.37.05   #1
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito Abisso

Se guardi nell'abisso, l'abisso guarda in te
(F. Nietzsche)


... nicce che dice?... boh...

Ray non è connesso  
Vecchio 28-04-2006, 15.44.36   #2
Cat
Inizia a fare amicizie
 
L'avatar di Cat
 
Data registrazione: 26-07-2005
Residenza: Presto a Milano....
Messaggi: 201
Predefinito

Penso sia vero....se si guarda qcuno gli si dà modo di entrare in contatto diretto con i propri occhi e da lì volendo "scrutare più a fondo, se si guarda al nero, alle cose tetre (io interpreto abisso in quel modo), si apre uno spiraglio che le fa penetrare in noi, anche se non ce ne accorgiamo.
Cat non è connesso  
Vecchio 28-04-2006, 15.54.35   #3
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito Abisso

Se guardi l'abisso (baratro senza fine)... non vedi nulla... vedi il nero assoluto... un fondo senza fine... non so' se il nulla veda te...
Ad ogni buon conto un'aforisma ad effetto... ebbravo Nietzsche... hehehehe
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 05-05-2006, 21.52.22   #4
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray
Se guardi nell'abisso, l'abisso guarda in te
(F. Nietzsche)


... nicce che dice?... boh...


La sensazione che mi da' e' quella di inversione, rotazione, complementarieta'. Se guardi nello specchio vedi te! E te vede chi sei!



... ma che ne so che dice...
Sole non è connesso  
Vecchio 16-05-2006, 18.36.42   #5
moonA
Cittadino/a
 
L'avatar di moonA
 
Data registrazione: 08-05-2006
Residenza: Emilia
Messaggi: 152
Predefinito

Non può voler dire che se vedi nero, sei pessimista e ti lascia andare, non ne vieni fuori perchè il nero è sempre di più dentro di te?
moonA non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 10.39.52   #6
lupa
Alloggiato/a
 
L'avatar di lupa
 
Data registrazione: 07-06-2006
Residenza: venezia
Messaggi: 62
Wink

Citazione:
Originalmente inviato da Ray
Se guardi nell'abisso, l'abisso guarda in te
(F. Nietzsche)


... nicce che dice?... boh...

non so che dice nicce...ma Lupa dice se l'abisso fossi io .....guarderei in me? nessuno credo conosca se stesso ...guardando in noi guarderemo gli altri con occhi diversi? un abbraccio
__________________
sarò me stessa, nessuno potrà accusarmi di averlo fatto in modo sbagliato.e

lupa non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 10.59.37   #7
RedWitch
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di RedWitch
 
Data registrazione: 20-12-2004
Messaggi: 3,537
Predefinito

Guardare l'abisso che sta in noi non è semplice, ma io credo che si possa fare, arrivando a conoscersi sempre meglio.. e sì.. nel momento in cui si impara a conoscersi, guardiamo anche gli altri con occhi diversi, per esempio impariamo poco per volta a giudicare sempre meno gli altri
RedWitch non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 11.19.35   #8
lupa
Alloggiato/a
 
L'avatar di lupa
 
Data registrazione: 07-06-2006
Residenza: venezia
Messaggi: 62
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da RedWitch
Guardare l'abisso che sta in noi non è semplice, ma io credo che si possa fare, arrivando a conoscersi sempre meglio.. e sì.. nel momento in cui si impara a conoscersi, guardiamo anche gli altri con occhi diversi, per esempio impariamo poco per volta a giudicare sempre meno gli altri

proprio quello che volevo dire se impariamo da noi stessi e impariamo a perdonarci saremo più disponibili verso gli altri,a volte è la paura dei nostri errori che ci frena un abbraccio
__________________
sarò me stessa, nessuno potrà accusarmi di averlo fatto in modo sbagliato.e

lupa non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 12.15.55   #9
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,693
Predefinito

Stavolta "cià" ragione il Gufetto... guardare non significa vedere... se riesci a vedere tutto quello che c'è dentro l'abisso questo non è più un abisso.
Si si il "nulla" ti guarda (non vede) come tu guardi lui... hai presente l'eco? C'è una risonanza
Uno non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 12.38.37   #10
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,029
Predefinito

Scusate se lo dico ma questo aforisma mi ha fatto venire i brividi, chissà poi perchè?
griselda non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 15.59.02   #11
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda
Scusate se lo dico ma questo aforisma mi ha fatto venire i brividi, chissà poi perchè?
Gia'... li ha messi anche a me... penso che metta i brividi perche' fa' paura l'abisso... che ricorda il limbo... il non movimento... il fare perduto... e se per di piu' mentre guardi l'abisso... scopri che l'abisso puo' notarti nel tuo guardarlo... eppoi si mette in testa di prenderti con lui... brrrrr... mi mette i brividi...
Un buon soggetto per un'incubo notturno...hehehehehe
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 16.07.18   #12
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,029
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Grey Owl
... scopri che l'abisso puo' notarti nel tuo guardarlo... ... mi mette i brividi...
Proprio così! grazie era proprio quello che sentivo!
griselda non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 17.29.56   #13
Iside@
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di Iside@
 
Data registrazione: 10-01-2006
Residenza: Egitto
Messaggi: 86
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray
Se guardi nell'abisso, l'abisso guarda in te
(F. Nietzsche)


... nicce che dice?... boh...

A parte il fatto che concordo con voi ... fa un po i brividi ... questo aforisma!

L'ho spesso letto, e mi son chiesta spesso il significato, chissà cosa voleva intendere.

A me viene in mente: se guardi l'abisso (che io identifico come le paure e le negatività generali) esso è capace di confonderti rispecchiandosi in te ... mettendoti alla prova.

Iside@ non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 19.49.59   #14
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Qualcuno ha interpretato "l'abisso" come esistente dentro di noi. Bon...

pura e semplice logica... ma se l'abisso è dentro di me quando io guardo in lui guardo dentro di me. E allora come farebbe lui a guardare dentro di me?
Ray non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 20.30.34   #15
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

mette i brividi si...ma finchè si finge di guardarci dentro...
l' abisso non restituirà nulla....e poi magari ci devi sprofondare...
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 08-06-2006, 22.03.22   #16
Shanti
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 19-12-2004
Messaggi: 1,350
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Stavolta "cià" ragione il Gufetto... guardare non significa vedere... se riesci a vedere tutto quello che c'è dentro l'abisso questo non è più un abisso.
Si si il "nulla" ti guarda (non vede) come tu guardi lui... hai presente l'eco? C'è una risonanza
Abisso come ignoto? Una volta che lo vedo e quindi lo conosco non lo è più, non ignoro più
Shanti non è connesso  
Vecchio 09-06-2006, 14.29.07   #17
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Abisso....
Non è come guardare la valle sottostante dal più alto dirupo, è molto, molto di più. Non è possibile vederne il fondo, perchè il fondo non esiste, puoi intravvedere forse un tratto di parete che scende fino a diventare indististinguibile nel buio.....
E' inimmaginabile per la maggior parte delle persone perchè solo se ci si è avvicinati lo si può riconoscere.
La cosa più simile potrebbe essere un buco nero una volta superato l'orizzonte degli eventi. Niente ne può più uscire, non un suono, nemmeno la luce.

Non si fà vedere, mimetizzato vaga in cerca di prede che caccia usando la sua capacità ammaliatrice rendendosi visibile solo alle potenziali prede; il vederlo implica quindi l'essere già in pericolo.

Ci si avvicina perchè stufi di quello che ci circonda, in cerca di qualcosa di definitivo che lui prontamente è disposto a dare, ricevendo in cambio le emozioni di tutta una vita. in quel momento si può ancora decidere di tornare indietro, basta non incrociare il suo sguardo.
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 09-06-2006, 15.33.48   #18
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray
Qualcuno ha interpretato "l'abisso" come esistente dentro di noi. Bon...

pura e semplice logica... ma se l'abisso è dentro di me quando io guardo in lui guardo dentro di me. E allora come farebbe lui a guardare dentro di me?
Forse perchè è dentro di te ma non fa parte di Te..
po esse?
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 09-06-2006, 17.00.10   #19
lupa
Alloggiato/a
 
L'avatar di lupa
 
Data registrazione: 07-06-2006
Residenza: venezia
Messaggi: 62
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray
Qualcuno ha interpretato "l'abisso" come esistente dentro di noi. Bon...

pura e semplice logica... ma se l'abisso è dentro di me quando io guardo in lui guardo dentro di me. E allora come farebbe lui a guardare dentro di me?
acc...a questo non avevo pensato,sarà come guardarsi allo specchio se fissi i tuoi occhi i tuoi occhi fissano te se guardi dentro te il tuo io ti guarda un abbraccio
__________________
sarò me stessa, nessuno potrà accusarmi di averlo fatto in modo sbagliato.e

lupa non è connesso  
Vecchio 10-06-2006, 07.42.59   #20
milsan
Utente Cancellato
 
L'avatar di milsan
 
Data registrazione: 17-01-2006
Residenza: Genova
Messaggi: 88
Predefinito

Non capisco perchè date tutti un connotato di sgomento al termine abisso...potrebbe essere colmo di Luce ed Amore....
milsan non è connesso  
Vecchio 10-06-2006, 14.32.54   #21
ellebi111
Ristruttura la casa
 
L'avatar di ellebi111
 
Data registrazione: 25-03-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 317
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da milsan
Non capisco perchè date tutti un connotato di sgomento al termine abisso...potrebbe essere colmo di Luce ed Amore....

Prenditela con Nietzsche, è lui che ha iniziato!
ellebi111 non è connesso  
Vecchio 11-06-2006, 00.28.06   #22
jezebelius
Organizza eventi
 
L'avatar di jezebelius
 
Data registrazione: 27-02-2005
Messaggi: 1,865
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da milsan
Non capisco perchè date tutti un connotato di sgomento al termine abisso...potrebbe essere colmo di Luce ed Amore....
Certamente è come dici, però nel momento in cui l'Abisso non si conosceo meglio non se ne riconosce l'essenza è evidente che nella percezione profana gli si attribuisca un connotato di " incertezza " che quasi diviene sgomento.
Soltanto dopo, stabilito che quell'abisso e ciò di cui è compenetrato è riconoscibile come Luce e Amore, si potrà stabilire il giusto collegamento tra quel Contenuto ed il Singolo.
__________________
Dr. Marc Haven
“Non deve essere l’alba di luce che deve iniziare ad avvisare la tua anima di tali doveri giornalieri e dell’ora in cui gli incensi devono bruciare sui fornelli; è la tua voce, solo lei che deve chiamare l’alba di luce e farla brillare sulla tua opera, alfine che tu possa dall’alto di questo Oriente, riversarla sulle nazioni addormentate nella loro inattività e sradicarle dalle tenebre in cui versano.”
jezebelius non è connesso  
Vecchio 11-06-2006, 11.00.19   #23
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,693
Predefinito

E' normale che si dia una connotazione "negativa" all'abisso perchè così è, dando il giusto valore alla parola negativa.
In un mondo duale, quale quello in cui viviamo, l'opposto di abisso potrebbe essere panorama o cielo, già a prima vista questo opposto ci nutre, cioè ci dà... l'abisso invece ci risucchia, "ci toglie"... anche la a di a-bisso mostra questa negazione-negatività.
Possiamo anche fisicamente sentire questo attirarci, avete mai provato ad affacciarvi su un orrido? (orrido credo sia parola usata, comunque sono quelle voragini naturali nella natura in cui non si riesce a vedere la fine... un abisso insomma)
Ribadisco che il negativo sta solo come qualcosa di... vuoto... uterino.. che assorbe... non come sbagliato... in realtà quest'abisso potrebbe anche assorbire cose nostre non buone... lo fa... buono o cattivo assorbe tutto quello che gli concediamo, come il cielo ci mette a disposizione tutto e sta a noi scegliere la cosa giusta al momento giusto.

Lo sgomento dell'abisso è lo stesso dell'ignoto.... qualcosa che assorbe tutta la nostra attenzione.
Uno non è connesso  
Vecchio 11-06-2006, 11.27.40   #24
Papi
In attesa Cittadinanza
 
L'avatar di Papi
 
Data registrazione: 01-06-2004
Messaggi: 62
Predefinito

l'abisso per me è come un buco nero..nei dintorni di un buco nero il campo gravitazionale è così intenso, che la luce emessa da ciò che vi cade diventa via via più debole ed arrossata, finché ad un certo punto scompare ogni segnale. Questo è il messaggio di addio lanciato nell’Universo dalla materia che cade in un buco nero.
Papi non è connesso  
Vecchio 11-06-2006, 11.30.09   #25
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da milsan
Non capisco perchè date tutti un connotato di sgomento al termine abisso...potrebbe essere colmo di Luce ed Amore....
La parola "abisso" viene dal latino abyssum, a sua volta dal greco àbyssos (a-bithos) che letteralmente significa "senza fondo".

Ha sempre avuto una connotazione negativa, indicava antri bui e profondi, baratri.

Dante lo usa come sinonimo di "inferno"
Vero è che 'n su la proda mi trovai
de la valle d'abisso dolorosa
che 'ntrono accoglie d'infiniti guai

(inf, IV, 7-9)

L'accezione negativa è in qualche modo confermata dal fatto che il bisso è un tessuto (pare che il nome abbia origini indiane) che veniva usato per confezionare i paramenti sacri sacerdotali (pare anche in Grecia e in Egitto). Spesso era color porpora, i cui significati simbolici sono svariati ma uno di essi è la protezione dal "male". Quindi la sua mancanza (a-bisso) è correlabile ad una situazione negativa.

Chiaramente questo non smentisce la tua ipotesi (potrebbe essere colmo di Luce e Amore), però spiega il connotato di sgomento che si tende ad attribuire al termine.
Ray non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05.32.17.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271