Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Accademia > Scienza

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 28-09-2008, 12.12.53   #26
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
La paura viene sempre dalla non conoscenza, e a meno che non siamo degli scienziati o gente del mestiere, noi non possiamo sapere se questi rischi sono reali o meno, magari siamo piu influenzati dai media o da altro più di quanto pensiamo.

Probabilmente c'è chi ha studiato una vita, ed il semplice fatto di poter permettersi un esperimento del genere, ha le sue ricompense personali.

Sono stati gli scienziati a dire che era altamente pericoloso tanto da ricorrere al tribunale dei diritti umani, ma costava troppo sta macchina per fermare l'inevitabile azionamento.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole è connesso ora  
Vecchio 28-09-2008, 12.21.24   #27
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Sono stati gli scienziati a dire che era altamente pericoloso tanto da ricorrere al tribunale dei diritti umani, ma costava troppo sta macchina per fermare l'inevitabile azionamento.
Esisteranno sempre scienziati invidiosi o che vogliono mettere allarmismo, per impedire a qualcun'altro di avere successo. Non metto in dubbio e non dico che l'esperimento sia a rischio 0, ma sinceramente ciò che hanno detto gli altri scienziati mi è saputo tanto di trovata pubblicitaria per loro.
Astral non è connesso  
Vecchio 28-09-2008, 12.22.27   #28
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Faltea Visualizza messaggio
Fondamentalmente siamo qui a disquisire su un concetto: il rischio e la paura che ne deriva.
Senza rischi non si raggiunge nulla.. chi non risica bla bla...
Personalmente se stessero fermi sarei più contenta.
Non sono per la negazione degli esperimenti, ma che il rischio sia contenuto.. in quali limiti? Mah.. qua casca l'asino, chi determina il limite di rischio non siamo noi... di conseguenza il limite è sempre oltre... oltre.. oltre a quello che definirei io nel mio piccolo.
Poi mi chiedo.. tutti questi esperimenti... per lo spazio, per questo e per quello...
Ma per quale motivo dopo lo sbarco sulla luna non c'è più stato nessun volo spaziale con persone a bordo? O c'è stato ed io non lo so? Chiacchere sugli shuttle che porteranno i turisti in viaggio nello spazio... chiacchere...
Esperimenti effettuati di recente? Astronauti sparati nell'aire oltre l'infinito???
Dove sono? Tutte bubbole?
Magari è solo la mia poca informazione in merito (=ignoranza) a farmi parlare così...
Perchè costa troppo e non ne vale la pena (anche se io ho la mia teoria che adesso è OT per cui non possono proprio andarci così come i satelliti che si avvicinavano troppo a Marte improvvisamente non trasmettevano più, ma è fantascienza... o occultamento in ogni caso sono fuori tema come un balcone), invece vale maggiormente la pena lanciare satelliti che controllano lo spazio e che verificano la situazione. Non so bene cosa vadano a fare nello spazio e perchè, a volte serve l'uomo da lassù che governi dei pezzi di cambio o delle costruzioni per i satelliti che ormai navigano intorno alla terra con un traffico da sei del pomeggio sul raccordo anulare di Roma.

Mi ricordo una volta che lanciarono un macchinario costosissimissimo legato alla Shuttle con un filetto e calcolarono che lo spessore di quel laccio avrebbe retto nello spazio... si ruppe e lo persero.. questi sono i calcoli degli scienziati che non sanno con cosa trattano e presumono di sapere tanto che non prendono le giuste cautele neppure con una cosa che per ricostruirla avrebbero impiegato anni e anni e soldi e soldi... non sanno quello che fanno e quella storia fu solo una delle tante solo che uscì fuori dal segreto e dall'insabbiamento della Nasa.


Questo a dimostrazione del fatto che non sanno esattamten come funzionano le cose per cui il rischio che calcolano sarebbe bene che fosse al livello di noi gente comune e non al loro che presume e non sa.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole è connesso ora  
Vecchio 28-09-2008, 12.29.27   #29
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio
Esisteranno sempre scienziati invidiosi o che vogliono mettere allarmismo, per impedire a qualcun'altro di avere successo. Non metto in dubbio e non dico che l'esperimento sia a rischio 0, ma sinceramente ciò che hanno detto gli altri scienziati mi è saputo tanto di trovata pubblicitaria per loro.
Invece io a volte, non sempre, credo più alla voce di un singolo che a rischio di rendersi ridicolo davanti alla comunità scientifica con forza grida mettendo a rischio la sua carriera. Considera che senza questa persona non avremmo saputo nemmeno dell'esperimento e dei nostri soldi invenstiti in questo esperiemento e che magari se avessimo potuto scegliere avremmo investito diversamente, magari nelle vera ricerca scientifica.
Rapportalo ad un Di Bella, voleva farsi pubblicità o cercare di salvare qualcuno? Non dico che sia un eroe, ma sicuramente il suo nome non resterà nella storia... che non è una cronaca degli eventi..
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole è connesso ora  
Vecchio 28-09-2008, 12.32.14   #30
Kael
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Kael
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 3,153
Predefinito

Io sono fermamente convinto che la tecnologia ormai ha raggiunto un livello di gran lunga superiore a quello della coscienza. Bisognerebbe fermarsi e sforzarsi nell'altro senso per riequilibrare un po' le cose, altrimenti prevedo seri rischi per l'umanità....
Kael non è connesso  
Vecchio 28-09-2008, 12.42.28   #31
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Invece io a volte, non sempre, credo più alla voce di un singolo che a rischio di rendersi ridicolo davanti alla comunità scientifica con forza grida mettendo a rischio la sua carriera. Considera che senza questa persona non avremmo saputo nemmeno dell'esperimento e dei nostri soldi invenstiti in questo esperiemento e che magari se avessimo potuto scegliere avremmo investito diversamente, magari nelle vera ricerca scientifica.
Rapportalo ad un Di Bella, voleva farsi pubblicità o cercare di salvare qualcuno? Non dico che sia un eroe, ma sicuramente il suo nome non resterà nella storia... che non è una cronaca degli eventi..
Certo è vero, ma nessuno ci dice che non siano gli stessi scienziati che si sono accordati, facendo scoprire "accidentalmente" l'esperimento, per poi avere tutti i media puntati. In ogni caso chissà quanti esperimenti stanno facendo altri scienziati che noi nemmeno immaginiamo, dovremmo preoccuparci tutto il giorno allora.


Citazione:
Originalmente inviato da Kael Visualizza messaggio
Io sono fermamente convinto che la tecnologia ormai ha raggiunto un livello di gran lunga superiore a quello della coscienza. Bisognerebbe fermarsi e sforzarsi nell'altro senso per riequilibrare un po' le cose, altrimenti prevedo seri rischi per l'umanità....
Questa è stata la mia tesi e mi trovi daccordo, però penso che se succede qualcosa a tutto c'è una ragione, credo che in ogni caso prima poi si arresteranno perchè per fare altri esperimenti ed arrivare a capire l'universo la sola scienza tecnologica non basta.

In ogni caso i rischi ci sono sempre e comunque, basta vedere ad esempio che molti tumori, quando non c'era la tecnologia non c'erano.
Ora noi ci troviamo a parlare qui tramite un monitor, possiamo viaggiare dall'altra parte del mondo in mezza giornata, ma abbiamo pagato comunque già un prezzo.
Astral non è connesso  
Vecchio 02-10-2008, 12.57.01   #32
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Astral Visualizza messaggio

In ogni caso i rischi ci sono sempre e comunque, basta vedere ad esempio che molti tumori, quando non c'era la tecnologia non c'erano.
Mah... Non lo sappaiamo con certezza, senza tecnologia non c'era modo di diagnosticarli...
Faltea non è connesso  
Vecchio 02-10-2008, 15.00.49   #33
Astral
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Astral
 
Data registrazione: 01-08-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 3,424
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Faltea Visualizza messaggio
Mah... Non lo sappaiamo con certezza, senza tecnologia non c'era modo di diagnosticarli...
Si ma non c'era bisogno della scienza, per vedere che la gente non moriva di tumore
Astral non è connesso  
Vecchio 02-10-2008, 15.47.33   #34
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,695
Predefinito

Come non morivano di tumore?
Lo chiamavano piaghe, deformità quando masse escrescenti diventavano evidenti, ed in altri modi ma sempre tumore era.

La differenza è la diagnostica che oggi appena dice che hai un tumore o ti salva in prevenzione o ti massacra andando a toccare ciò che in larga percentuale sarebbe andato in remissione spontanea senza che neanche ce ne saremmo accorti. I due rovesci della medaglia.
Uno non è connesso  
Vecchio 03-10-2008, 12.29.48   #35
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Come non morivano di tumore?
Lo chiamavano piaghe, deformità quando masse escrescenti diventavano evidenti, ed in altri modi ma sempre tumore era.

La differenza è la diagnostica che oggi appena dice che hai un tumore o ti salva in prevenzione o ti massacra andando a toccare ciò che in larga percentuale sarebbe andato in remissione spontanea senza che neanche ce ne saremmo accorti. I due rovesci della medaglia.

Ora se ti trovano un tumore prima di operarti ti fanno una sfilza di esami tra cui la scintiografia (non sono sicurissima che si scriva così) e l'ecografia al fegato... tutto per evitare che durante l'operazione si scovino ulteriori cellule tumorali disseminate in giro che potrebbero compromettere l'esito dell'operazione....
Un bene? Certo, ma se prima il passo più brutto era il medico che ti informava che hai il tumore ora è diventato sperare di averne uno solo...
Faltea non è connesso  
Vecchio 02-11-2009, 20.23.28   #36
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Tra qualche settimana, in novembre comunque, ripartirà. Un guasto tecnico non calcolato che per ripararlo ha voluto un anno. Ma stavolta a voler fermare l'esperimento non c'è più solo lo scienziato che ammoniva l'esperimento per via del rischio, a quanto pare dalle sue tesi reale, di formazioni di buchi neri, ma si aggiungono altri due: Nielsen e Ninomiya,che mettono a rischia la loro carriera, la loro parola scientifica, la loro cerdibilità, essì la notizia è davvero forte, pur di fermare l'esperimento. In poche e brevi parole hanno pubblicato su riviste scientifiche che l'esperimento verrà sabotato sempre e comunque con rotture o manomissioni dal futuro. Si avete capito bene, dal futuro. Sostengono che la natura ha orrore per ciò che si è manifestato nel futuro dall'esperimento e cerca di fermarlo.
Immagino che faccia nascere un sorriso una affermazione così, però è da tenere presente da chi proviene, scienziati che lavorano a quel progetto.
A caccia di notorietà? Così si brucierebbero... non so che pensare (poi per me lo sapete, è del tutto plausibile, non dico di no a priori perchè oggi non si potrebbe).
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole è connesso ora  
Vecchio 02-11-2009, 23.32.54   #37
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Per curiosità sono andato a leggere le news nel sito del cern e l'ultimo articolo s'intitiola:"Le particelle sono tornate nel LHC!"

Ho estrapolato alcune parti dell'articolo:
"Lo scorso fine settimana (23-25 ottobre) delle particelle sono ancora una volta entrate nel LHC dopo l'interruzione di un'anno (dopo l'incidente del settembre 2008). Venerdì 23 ottobre, un primo fascio di ioni è entrato in senso orario nel tubo del fascio dell'LHC. In precedenza sono state fatte delle (il 25-26 settembre) con lo scopo di immettere iniezioni di fasci di ioni di piombo attraverso l'intero anello fino alla soglia del LHC.
Questo test ha permesso ai tecnici di testare il funzionamento di tutta la catena di iniezione e di un'intero settore (settore 1-2) del LHC.
Diversi sotto-rivelatori dell'esperimento ALICE sono stati accesi ed hanno visto il loro primo fascio. Questo li ha aiutati a sincronizzare con l'orologio (clock) dell'LHC, che analizza l'ingresso dei grappoli di particelle nella macchina. La capacità della sub-rilevatori per misurare la molteplicità delle particelle è alta, fino a 400.000 volte in Silicon Pixel Detector. Sabato pomeriggio, il primo fascio di protoni è stato immesso attraverso la linea di trasferimento ti8 fino al tubo in senso antiorario del fascio di LHC. La maggior parte dei sub-rilevatori LHCb sono stati spenti per mantenere l'esperimento in sicurezza durante queste delicate operazioni. Solo con il fascio ed il monitor di fondo è rimasto acceso e gli operatori sono stati in grado di studiare le prestazioni di questi sistemi e di conoscere i tipi e livelli di fondo attesi durante il normale funzionamento. In particolare, questo tipo di test offre la possibilità di perfezionare il software di controllo del fascio (e non solo la strumentazione stessa), che verranno utilizzati per monitorare i dati in acquisizione e consentire agli operatori di agire in modo sicuro e appropriato.
Un punto culminante del week-end è stata la accensione del magnete LHCb, con gli operatori in grado di misurare il suo effetto sul fascio di LHC e regolare i compensatori magnetici attorno LHCb e di portare il fascio in orbita corretta. Questa operazione è stata effettuata con grande successo.
Attualmente questi test di iniezione ed accensione del magnete, vengono eseguiti in sette degli otto settori di LHC. Cinque settori sono già nella fase 2, in cui gli operatori stanno aumentando progressivamente la corrente fino a 2 Kamps, che consente il passaggio del fascio. L'accensione dell'ultima porzione di magneti avverrà nella nella prima settimana di novembre. Inoltre, la qualificazione del nuovo sistema di protezione a placche funziona bene e tutte le giunzioni nei tre settori sono stati controllati. Tutti i valori misurati siano conformi alle norme severe."

Mi pare quindi che al CERN siano già partiti con i test e questa settimana collauderanno l'ultima porzione di magneti. Se come affermano Nielsen e Ninomiya, l'esperimento verrà sabotato sempre e comunque con rotture o manomissioni dal futuro. Gli uomini del futuro dovranno agire in fretta perchè dopo i test ed i collaudi i nostri scienziati attuali del CERN accenderanno i fasci di ioni di piombo e li faranno scontrare.

Approposito, sono andato a cercare nel web informazioni sui due ricercatori; Holger Bech Nielsen e Masao Ninomiya. Sono andato a cercare l'articolo sulla rivista Times e mi sono andato a leggere l'articolo. Ho così scoperto l'arcano mistero...
Dal Times di domenica 18 Ottobre 2009:
"La particella di Dio (bosone) non vuole essere scoperta.
I Large Hadron Collider potrebbe essere stato sabotato dal futuro. È davvero niente di più che sfortuna o c'è qualcosa di più strano? La speculazione su queste notizie appartiene in genere alla frangia estremista, ma gli scienziati seri hanno cominciato a suggerire che la frequenza degli incidenti Cern e dei problemi è molto più che una coincidenza.
L'LHC, suggeriscono, può essere sabotato dal futuro per generare una serie di insuccessi scientifici che impediscono lo svolgimento del suo destino.
A prima vista, questa teoria è prerogativa dei catastrofisti di professione. Il più noto è che i 3 miliardi di particelle accelerate potrebbero scatenare un buco nero capace di inghiottire la terra. Questa volta però, l'idea di viaggio dal futuro è stato ipotizzato da due fisici illustri scienziati che l'hanno sostenuta con rigorosa matematica.
Holger Bech Nielsen, del Niels Bohr Institute di Copenhagen, e Masao Ninomiya di Yukawa Institute for Theoretical Physics di Kyoto, suggeriscono che il bosone di Higgs, la particella che i fisici sperano di produrre con la Collider, è una cosa aberrante per la natura. Che cosa significa? Secondo Nielsen, significa che la creazione del bosone in un certo punto nel futuro sarebbe ucciderebbe un suo equivalente a ritroso nel tempo e porrebbe fine a qualunque cosa fosse stata creato in precedenza. Questo, dice Nielsen, potrebbe spiegare perché l'LHC è stata colpita da una serie di incidenti. Sul recente arresto di un fisico del CERN per presunti legami con Al-Qaeda è un fatto ancora incerto. (Al-Qaeda!!?? nota del gufetto)
Nielsen ha paragonato la particella di un bosone a quella di un uomo che viaggia a ritroso nel tempo e uccidere suo nonno. Da qui l'idea che qualsiasi macchina che cercasse di creare il bosone di Higgs non potrebbe funzionare. "Tale ipotesi si basa su una teoria matematica, ma si può spiegare dicendo che Dio odia le particelle di Higgs e cerca di evitarle".
I suoi avvertimenti giungono in un momento delicato per il Cern, che sta per fare il suo secondo tentativo di accendere il LHC. L'idea è quella di accelerare protoni (ma non erano ioni?) quasi alla velocità della luce e poi distruggere insieme. In teoria la macchina saprà creare le repliche del piccolo primordiale "big bang". Ma se Nielsen e Ninomiya hanno ipotizzato il giusto, questa è la prova che non riusciranno a riaccendere l'LHC e infine il Cern abbandonerà l'idea del tutto. Questo naturalmente non ha fondamento scientifico, semmai deriva da paure legate al LHC. Infatti nel corso degli anni esso è stato il bersaglio di proteste, la speculazione selvaggia e ingiunzioni del tribunale.
Scrittori di fantascienza hanno naturalmente preso spunto dall'LHC del Cern. In Angeli e Demoni, Dan Brown definisce un diabolico piano in cui la Città del Vaticano è minacciato di annientamento da una bomba sulla base di antimateria rubato dal Cern. Blasfemia, un romanzo di Douglas Preston, bestseller-autore di fantascienza, si basa su temi analoghi, con una storia di un fisico pazzo che vuole usare un acceleratore di particelle per comunicare con Dio. Il fisico può essere americano e la macchina si trova in America, piuttosto che la Svizzera, ma i collegamenti sono chiari. Anche Five, il canale televisivo, ha messo in atto con la proiezione flashforward, una serie americana basata sul romanzo di Robert Sawyer con lo stesso nome in cui la start-up di LHC causa alla popolazione della terra un black-out per 2minuti e 17 secondi, in cui hanno delle visioni del loro futuro personale di 6 mesi. Questo dà loro la possibilità di cambiare quel futuro. Gli scienziati normalmente odiano vedere le loro idee deformate da ignoranti, ma negli ultimi anni molti fisici hanno imparato ad accogliere il modo in cui il LHC è diventata una parte della cultura popolare. Il Cern incoraggia anche registi ad utilizzare la macchina come sfondo per le loro produzioni.
Nielsen lo presenta come un dilemma. Quindi si dovrebbe trattare i suoi suggerimenti come un fatto o una finzione(speculazione)?
La maggior parte degli scienziati la vorrebbe respingere, ma il suo status di mezzi che ha da offrire (base matematica) gli permette una sorta di base scientifica per confutare. James Gillies, un fisico a capo del CERN (ufficio comunicazione del Dipartimento), ha detto che l'idea di Nielsen è una teoria interessante, "ma sappiamo che non accade nella realtà". Ha spiegato che, se le previsioni di Nielsen fossero corrette si sarebbero anche fermati i raggi ad alta energia che colpiscono l'atmosfera. Dal momento che gli scienziati possono fare questo, "Nielsen deve essersi sbagliato", ha detto Gillies. Lui e gli altri ritengono inoltre che, anche se tali idee sono un elemento di divertimento, esse rischiano di distrarre l'attenzione dalle teorie di gran lunga più sorprendenti che l'LHC potrebbe confermare. Il bosone di Higgs, per esempio, è studiato per comprendere la questione della massa, senza la quale la gravità non può funzionare. Se l'LHC trova il bosone di Higgs, questo aprirebbe la porta alla soluzione di tutti i misteri sulle origini e la natura della materia. Un'altra linea di ricerca mira ad individuare la materia oscura, che si pensa comprende circa un quarto della massa dell'universo, ma fatta di un tipo di particella che si è finora dimostrata impossibile da individuare.
Tuttavia, forse la più strana di tutte le aspirazioni del CERN per l'LHC è quello di indagare le dimensioni extra di spazio. Questa idea, nota come teoria delle stringhe, suggerisce che ci sono molte più dimensioni di spazio rispetto alle quattro siamo in grado di percepire.
Alcuni dei principali ricercatori del CERN prendono Nielsen almeno un po 'sul serio. Brian Cox, professore di fisica delle particelle all'Università di Manchester, ha dichiarato: "Le sue idee sono teoricamente validi. Ciò che sta facendo sta giocando intorno ai margini della nostra conoscenza, che è una buona cosa."

Mi pare che dall'articolo del Times emerge una speculazione matematica alle teorie del bosone di Higgs. Possiamo quindi dormire sonni tranquilli?

Ultima modifica di Grey Owl : 02-11-2009 alle ore 23.47.24.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 03-11-2009, 01.07.15   #38
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Grazie Grey.
La comunità scientifica sta pensando di prendere posizione ufficiale rispetto alle dichiarazioni.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole è connesso ora  
Vecchio 21-11-2009, 19.43.59   #39
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Dal sito del CERN (l'organizzazione europea per la ricerca nucleare) si può leggere che ieri, il 20 novembre 2009 l'LHC è stato riacceso. Fasci di particelle, ancora una volta circolano nel Large Hadron Collider (LHC).
Questa notizia arriva dopo una serie di test che hanno dato esito positivo.
"E' bello vedere il fascio circolare nel LHC ancora una volta", ha detto il direttore generale del CERN, il Prof.Rolf Heuer. "Abbiamo ancora molta strada da fare, ma con questa pietra miliare siamo sulla buona strada".
Le tappe fatte da un'anno a questa parte sono state quelle di aver raggiunto la temperatura di funzionamento di 1,9 Kelvin (circa -271 gradi Celsius) l'8 ottobre.
Il 23 ottobre, sono state iniettate particelle nell'anello ma non sono state fatte circolare. Sino ad arrivare il 7 novembre in cui sono stati calibrati i campi magnetici per stabilizzare il fascio all'interno dell'anello.
La prossima tappa importante sarà collisioni a bassa energia, previsto in circa una settimana da oggi. Da queste collisioni si potranno avere dati sperimentali i quali permetteranno di fare un'ulteriore lavoro di calibrazione.

Una conferenza stampa, riguardo questo nuovo passo verso le prime collisioni, si terrà presso il CERN dopodomani, lunedi 23 novembre e sarà possibile vederla via webcast sul suo sito ufficiale.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 02-12-2009, 23.14.13   #40
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Da un'articolo de "Il Sole 24 ore" (online) del 30 novembre 2009 ho letto che l'acceleratore del Cern ha superato l'anello rivale americato, il (*)Tevatron.
Domenica sera (alle ore 23:44), il 29 novembre 2009 i fisici del Cern sono entrati nel territorio sconosciuto, hanno accelerato il fascio di protoni oltre il record di un Tev (mille miliardi di elettronvolt). Per l'esattezza a 1,18 Tev e se tutto terrà, prima di Natale prevedono di avere le prime collisioni utili per la Fisica.

L'Lhc ha richiesto una ripartenza elaborata, sotto controllo, a potenza minima (mezzo Tev) ma poi, una volta a regime, sta cominciando a salire fino ai previsti 3,5 Tev, ovvero collisioni dei due fasci di protoni controrotanti, a 7 Tev, una condizione energetica pari a un miliardesimo di secondo dopo quello che si ipotizza sia stato il Big Bang, l'inizio dell'universo conosciuto.

Rimango con l'orecchio teso verso Ginevra in attesa del primo Little Bang...

(*)AGGIUNGO:
Il Fermi National Accelerator Laboratory ha ralizzato il Tevatron, il più potente acceleratore protone-antiprotone del mondo. Accelera fasci di protoni e antiprotoni ad 99.99999954% della velocità della luce intorno ad un'anello dalla circonferenza di quattro miglia (6,44 chilometri) .
I due fasci si scontrano presso due rivelatori a 5.000 Ton posizionati intorno al tubo del fascio in due sedi diverse.
Il tunnel Tevatron è sepolto sotto il livello a 25 piedi (7,62 metri), sotto un terrapieno di terra. Nel Tevatron, fasci di particelle viaggiano attraverso un tubo a vuoto circondato da elettromagneti superconduttori.
Il Tevatron ha oltre 1000 magneti superconduttori, che producono forti campi magnetici ed operano a -450 gradi Fahrenheit (-267.78 °C), il cavo dentro i magneti può condurre una grande quantità di corrente elettrica senza opporre resistenza.

Ultima modifica di Grey Owl : 02-12-2009 alle ore 23.30.45. Motivo: Chiarisco cosè il Tevatron
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 27-04-2011, 12.37.36   #41
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Leggevo su Wiky:
22 aprile 2011: Raggiunta la luminosità di 4.7 x 10 alla 32 (nuovo record assoluto).

Magari Gray o qualcun'altro in termini un po' più masticabili mi spiega cosa vuol dire?

azie azie
Faltea non è connesso  
Vecchio 27-04-2011, 12.57.19   #42
luke
Organizza eventi
 
L'avatar di luke
 
Data registrazione: 27-03-2009
Messaggi: 2,273
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Faltea Visualizza messaggio
Leggevo su Wiky:
22 aprile 2011: Raggiunta la luminosità di 4.7 x 10 alla 32 (nuovo record assoluto).

Magari Gray o qualcun'altro in termini un po' più masticabili mi spiega cosa vuol dire?

azie azie
Presumo la luminosità sia quella che si crea nello scontro di particelle accelerate nel collider.
Quando si raggiungono cifre molto grandi o molto piccole, è comodo esprimerle nella cosidetta notazione esponenziale, per la quale ad esempio 11 000 000 000 000 diventa 11 x 10 elevato alla dodicesima.
__________________
in tenebris lux factus sum
luke è connesso ora  
Vecchio 27-04-2011, 23.15.28   #43
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Premesso che non sono un'esperto di fisica dei fotoni e ancor meno di fisica quantistica e del bosone di Higgs, ma non nego il fatto che mi interessano gli argomenti in qualità di neofita delle ultime scoperte della fisica.

Concordo con luke e spero di non sbagliare nel dire che la luminosità raggiunta di 4,7*10^32 cd (candela) indichi l'intensità luminosa registrata durante l'urto di un fascio di protoni controrotanti. L'intensità luminosa raggiunta durante lo scontro corrisponde alla emissione di un determinato numero di fotoni che attraversa una sezione messa sotto controllo in un determinato tempo di campionatura.

In termini più semplici direi che l'intensità raggiunta sia stata pari a 4.700.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000 candele che può essere anche espresso in 4.700 quintilioni di candele, tenuto conto che l'unità di misura di 1 candela corrisponde all'intensità luminosa di una fiamma di una candela di cera.
Grey Owl non è connesso  
Vecchio 28-04-2011, 13.09.51   #44
Faltea
Partecipa agli eventi
 
Data registrazione: 18-03-2007
Messaggi: 1,164
Predefinito

Ma in termini pratici il raggiungimento di questa super luce cosa vuol dire?

Può essere trasformata in energia utilizzabile?
Faltea non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13.17.55.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271