Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Tempio > Esoterismo > Tecniche Evolutive

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 04-08-2007, 18.45.41   #1
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito 2) 5 tibetani

Anni fa mi ritrovai davanti a 5 semplici esercizi della durata di una manciata di minuti, che a quanto veniva descritto avevano, se realizzati regolarmente, la proprietà di mantenere giovani. Semplici ed alla portata di tutti promettevano un riequilibrio psicofisico.
A prima vista mi sono sembrati una sintesi molto sintesi sintetizzatissima dello yoga ma a quanto pare li non vengono utilizzati ma approfondendo ancora nessuna disciplina pare li adoperi.
QualcUno mi sa dire qualcosa sulla validità di tali esercizi?
griselda non è connesso  
Vecchio 04-08-2007, 20.32.29   #2
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,699
Predefinito

Erano nella mia lista di argomenti da trattare prima o poi, aspettavo perchè ci sono tante cose da mandare avanti, comunque vista la richiesta parliamo anche di questi.
Togliendo la storiella sulla loro scoperta che suona un pochino (non del tutto, non completamente) fantasticata e pompata, c'è una validità oggettiva sul loro funzionamento e sul risultato (non mantenere giovani, ma eventualmente questa è una conseguenza come qualsiasi cosa sana).
Grii procura delle immagini e posta un esercizio per volta con la relativa immagine dandomi il tempo per ciascuno di sviscerarne il senso, il funzionamento e cosa mette in moto.
Uno non è connesso  
Vecchio 04-08-2007, 22.57.37   #3
Shanti
Partecipa agli eventi
 
L'avatar di Shanti
 
Data registrazione: 19-12-2004
Messaggi: 1,350
Predefinito

Li ho scoperti qualche mese fa e iniziando titubante, più che altro perchè non faccio nessun tipo di esercizio fisico e questo mi sembrava veloce e poco impegnativo , ho continuato fino ad arrivare a svolgerli regolarmente ogni mattina da due mesi a questa parte. Il beneficio credo che sia a livello ghiandolare, perchè mi sono accorta di avere regolarizzato una disfunzione che avevo, anche se è troppo poco tempo che li faccio per avere la certezza che sia dovuto proprio a questi esercizi come credo. Comunque sia questo mi spinge a vincere la famosa pigrizia e a continuare, tanto che se mi capita di saltarli mi sembra di sentirne la mancanza.
Shanti non è connesso  
Vecchio 04-08-2007, 23.08.03   #4
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

La posizione è in piedi braccia aperte (a croce) palme rivolte verso il basso girare in senso orario su se stessi.
Primo esercizio
Immagini allegate
 
griselda non è connesso  
Vecchio 04-08-2007, 23.26.54   #5
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Per tutti gli esercizi vale iniziare con tre ripetizioni aggiungendone due a settimana sino ad un massimo di ventuno ripetizioni per esercizio.
Durante la rotazione si può cercare di mantenere l'equilibrio fissando la punta di una mano e nel caso iniziare roteando molto lentamente.
Questa dovrebbe essere la posizione di arrivo a fine rotazione.
La durata degli esercizi va dai cinque minuti inziali ai 15 quando si è arrivati alle 21 ripetizioni.
Immagini allegate
 
griselda non è connesso  
Vecchio 06-08-2007, 17.15.41   #6
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Si lo so che non hai tempo e questo non è il momento però lo annoto qui: oggi ho provato il primo esercizio e la cosa che mi è balzata immediatamente alla vista è che dopo leggevo meglio, a parte il fatto di aver scoperto di essere quasi un pezzo di legno.
griselda non è connesso  
Vecchio 06-08-2007, 17.26.56   #7
turaz
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 2,098
Predefinito

boh a mio avviso questo primo esercizio ti "muove" la mente (nel senso che proprio te la sballa... quindi mi fa pensare a un rimescolo dei pensieri accumulati.. una sorta di reset)
turaz non è connesso  
Vecchio 06-08-2007, 17.43.34   #8
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

li conosco si...e secondo me non basta una manciata di minuti.....
quello che invece credo...che se non si dispone di più tempo....
anche la manciata di minuti funziona.....purche sia
continuativo...
nel senso: meglio una camminata di 10 minuti tutti i giorni...
che 2 ore faticose in palestra 2 volte al mese.....
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 06-08-2007, 20.33.03   #9
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,699
Predefinito

Beh non ci vuole molto tempo Era, anche arrivando a 21 su tutti e 6 gli esercizi si parla di 126 ripetizioni totali, più o meno dai 20 ai 30 minuti... ma non serve mettersi tute andare in palestra o fuori etc etc. Inoltre per come sono concepiti non si può declassarli a semplice ginnastica... tutto sommato la parola riti non è esagerata....

Ok iniziamo a vederli... può sembrare facile superare i tre al giorno (per ogni esercizio, almeno dei 5 base) e poi aumentare di solo due sembra poco, però attenetevi a tali indicazioni, se aumentate troppo velocemente oltre che spomparvi" subito perdete alcuni effetti globali.

Il primo, cioè la prima immagine: le rotazioni. Chi non ha mai visto i Dervisci danzare? (almeno in video o foto) Le rotazioni con le braccia a pale hanno lo scopo di incrementare il nostro vortice energetico, di aumentare l'equilibrio, di concentrarci su una sola azione (difficile pensare ad altro soprattutto le prime volte, e poi si mantiene la sacralità del momento non lo si fa)... una sorta di riscaldamento, agli altri che seguiranno. Riscaldamento che anche nella ginnastica è considerato poco importante al profano.. cosa che non è, ma qui assume valore maggiore considerato il tipo di fuoco che accende.
Uno non è connesso  
Vecchio 06-08-2007, 22.57.33   #10
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Si non sono riuscita a pensare se non a quello che stavo facendo anche perchè se mi distraevo perdevo l'equilibrio. A fine esercizio chiudo gli occhi perchè mi risulta meno problematico e poi aspetto che tutto si calmi prima di riprendere un altro giro.
Oggi siccome volevo avere la prova di ciò che asserivo sopra riguardo la vista (che nel frattempo era calata) e per vedere se se era davvero collegata la cosa, ho fatto "due giri" anche nel pomeriggio. Ora non so se sia stato quello o no, sta di fatto che mi è venuto subito dopo la fine dell'esercizio un forte mal di testa che perdura tutt'ora.

Ultima modifica di griselda : 06-08-2007 alle ore 22.59.44.
griselda non è connesso  
Vecchio 07-08-2007, 10.31.06   #11
turaz
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 2,098
Predefinito

il mal di testa mi sa che conferma quanto asserivo.
turaz non è connesso  
Vecchio 07-08-2007, 13.12.35   #12
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,656
Predefinito

Domandina.

E necessario farli in condizioni particolari?
La mattina, a digiuano? Oppure è sempre il momento giusto?

p.s.
Grazie Grii per gli esercizi
Sole non è connesso  
Vecchio 07-08-2007, 13.16.29   #13
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Che io sappia no io li faccio quando mi ricordo durante la giornata o quando ho tempo ma credo spero di non sbagliarmi che la cosa importante sia non saltare un giorno insomma la continuità. Immagino però che sarebbe meglio avere un'orario fisso però con i tempi di oggi credo che l'importante sia cmq farli.
Beh dimenticavo il buon senso: se hai appena mangiato pirottare in quel modo magari
griselda non è connesso  
Vecchio 07-08-2007, 13.39.07   #14
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,656
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Che io sappia no io li faccio quando mi ricordo durante la giornata o quando ho tempo ma credo spero di non sbagliarmi che la cosa importante sia non saltare un giorno insomma la continuità. Immagino però che sarebbe meglio avere un'orario fisso però con i tempi di oggi credo che l'importante sia cmq farli.
Beh dimenticavo il buon senso: se hai appena mangiato pirottare in quel modo magari
Grazie!
Infatti mi sa che avere un orario fisso significhi anche autodisciplinarsi. Son d'accordo, mettere da parte il mondo ed imporsi, sforzarsi di fare quello. Probabile che sia uno degli insegnamenti di questa disciplina.
Sole non è connesso  
Vecchio 07-08-2007, 17.23.20   #15
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Grazie!
Infatti mi sa che avere un orario fisso significhi anche autodisciplinarsi. Son d'accordo, mettere da parte il mondo ed imporsi, sforzarsi di fare quello. Probabile che sia uno degli insegnamenti di questa disciplina.
Grazie Sole....semplifichi ciò che intendevo dire...
disciplina...continuità.....e tempo...
Mica sono così pochi quei 20 minuti! e non intendevo
declassarli a semplice ginnastica Uno...altrimenti
non avrei ribadito alla "manciata di minuti" scritti da Grii
puoi fare 5 flessioni in pochi minuti....una pedalata in
20 minuti....in entrambe le occasioni pensare ad altro...
con i tibetani la concentrazione è importante a parer
mio....per esperienza mia (minima la mia...ma mia) se
non sto "attenta"...perdo l' equilibrio...e mi viene la nausea...

__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 07-08-2007, 18.10.19   #16
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Era Visualizza messaggio
Grazie Sole....semplifichi ciò che intendevo dire...
disciplina...continuità.....e tempo...
Mica sono così pochi quei 20 minuti! e non intendevo
declassarli a semplice ginnastica Uno...altrimenti
non avrei ribadito alla "manciata di minuti" scritti da Grii
puoi fare 5 flessioni in pochi minuti....una pedalata in
20 minuti....in entrambe le occasioni pensare ad altro...
con i tibetani la concentrazione è importante a parer
mio....per esperienza mia (minima la mia...ma mia) se
non sto "attenta"...perdo l' equilibrio...e mi viene la nausea...

Sai Era il punto è che inizialmente non ce l'ho fatta proprio ad andare oltre i cinque sei minuti proprio perchè non ho l'allenamento necessario. Per la concentrazione invece era altissima proprio per il fatto che non avendo mai provato ero apertissima a tutto ciò che sentivo e provavo niente per scontato insomma tipico di quando inizi, fai una cosa per la prima volta ed in modo particolare nel primo esercizio l'attenzione la fa da padrone proprio per via dell'equlibrio da mantenere. Però parlo per me.
griselda non è connesso  
Vecchio 09-08-2007, 10.34.44   #17
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,699
Predefinito

Grii, andiamo avanti con il secondo?
Uno non è connesso  
Vecchio 09-08-2007, 12.22.56   #18
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Nel secondo esercizio si inizia nella posizione supina poi si alza la testa e le gambe cercando di mantenere i piedi a martelllo, le braccia vanno mantenute aderenti al pavimento con le palme verso il basso. Le prime volte non riuscirete a tenere le gambe perfettamente dritte ma con il tempo il corpo si ammorbidirà e vi riuscirete sempre meglio.
Mi raccomando come è stato detto sopra non fate questi esercizi pensando alla spesa o altre faccende... concentratevi su quello che state facendo. Trovate un momento in cui siete tranquilli in cui questi esercizi sono solo quello che volete fare.
Immagini allegate
  
griselda non è connesso  
Vecchio 09-08-2007, 12.37.12   #19
turaz
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 2,098
Predefinito

quello è un esercizio che faccio durante lo stretching
turaz non è connesso  
Vecchio 05-09-2007, 09.50.10   #20
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,699
Predefinito

Nel secondo esercizio come anticipato da Turi a livello fisico inizia una sorta di stretching, che si ripercuote su un'allungamento (non è precisa questa parola, poi vediamo, ma è conosciuta) dei meridiani energetici. In questo esercizio/rito entra in gioco tutta la parte frontale (soprattutto centrale) del busto, al livello più fisico c'è una discreta sollecitazione degli addominali, che non servono principalmente per avere la pancia bella ma invece per poter aiutare la metabolizzazione degli alimenti attraverso una compressione meccanica.

Dicevo che allungamento anche se rende non è preciso, in realtà è un distiramento, in una delle prime discussioni di questo forum ho metaforizzato le nostre condotte energetiche come dei tubi d'acqua, se sono piegati o contratti il flusso ne risente, se gira poca energia si può arrivare anche a ristagni...
Uno non è connesso  
Vecchio 13-09-2007, 11.11.23   #21
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Il terzo esercizio inizia dalla posizione in ginocchio con le mani appoggiate alla fine delle coscie, le dita dei piedi come se stessero spingendo indietro il tappeto sul quale state facendo l'esercizio, mentre con mento vi toccate il petto.
Ora inarcatte all'indietro la testa, spalle e schiena devo flettere all'indietro vi sentirete tesi come un arco.
Inspirate mentre inarcate ed espirate mentre tornate alla posizione iniziale. Ci si può aiutare nella respirazione aprendo la bocca.
Immagini allegate
  
griselda non è connesso  
Vecchio 19-11-2007, 12.43.18   #22
dafne
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di dafne
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 3,630
Predefinito

Il terzo esercizio è più faticoso degli altri...gli ultimi sono ancora più difficili?
attendo..
dafne non è connesso  
Vecchio 19-11-2007, 13.10.23   #23
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,699
Predefinito

Grosso modo per il terzo vale quello che abbiamo detto per il secondo, se ci fate caso la differenza è che con il secondo si contrae davanti e si stira il dietro, con il terzo si contrae il dietro e si stira il davanti (anche nella posizione di partenza si tira un pò la parte posteriore delle spalle)

Se continuate ad osservare, si sono dei movimenti che non si fanno con nessun tipo di ginnastica, se non con lo streching... quindi anche solo utilizzando questi tibetani (come li hanno chiamati) come ginnastica o come modo per disincrostare il corpo è già un buon "bignami" dell'esercizio fisico.

Ok Grii quando hai tempo metti il quarto, intanto ho deciso di spostare il 3d nella nuova sezione delle tecniche evolutive anche se non sarà chiaro a tutti perchè.
Uno non è connesso  
Vecchio 19-11-2007, 13.11.54   #24
turaz
Richiesta Cancellazione
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 2,098
Predefinito

esercizi di stretching da me fatti senza sapere fossero anche tibetani.
turaz non è connesso  
Vecchio 19-11-2007, 16.00.06   #25
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Il quarto esercizio parte dalla posizione seduta a gambe stese in avanti, le mani all'altezza della seduta con i palmi che toccano il pavimento, quindi braccia e gambe tese ed il mento che tocca il petto. Prima figura.

Ora portando la testa all'indietro premete con le mani a terra e tirate indietro i piedi piegando le ginocchia, ora braccia e gambe reggono il peso del corpo ( cercate di tenerle tese) che crea un ponte. Sostate un attimo e poi ritornate nella posizione iniziale. Seconda figura.
L'esercizio va ripetuto per il numero di volte che ripetete i precedenti.
Immagini allegate
  
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06.01.12.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271